In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Dall’autopubblicazione ai bestseller, la storia di Angela Marsons

Dall’autopubblicazione ai bestseller, la storia di Angela MarsonsAngela Marsons sta attualmente scalando le classifiche italiane con Linea di sangue (Newton Compton), nuovo thriller della serie incentrata sul personaggio di Kim Store. Il suo esordio nell’editoria tradizionale avviene con Urla nel silenzio, che immediatamente diventa un bestseller internazionale.

Proprio con il passaggio dall’autopubblicazione all’editoria tradizionale abbiamo iniziato la nostra chiacchierata con Angela Marsons.

 

I suoi primi romanzi sono stati autopubblicati. Quant’è diversa questa esperienza dal lavorare con un editore? Questo ha influenzato la sua scrittura?

Ho autopubblicato i miei primi due romanzi incentrati su protagoniste femminilie i miei gialli in Inghilterra sono pubblicati da Bookouture. Quando ho autopubblicato i miei primi due titoli non ho avuto nessun supporto con le copertine, l’editing e nessun tipo di feedback. Lavorare con un editore è del tutto diverso. Si occupa di tutti gli aspetti in cui non eccello. Disegnano copertine bellissime e concepiscono titoli fantastici e mi aiutano a restare concentrata sulla giusta direzione per i libri. Questo ha influenzato la mia scrittura, certo, dato che imparo qualcosa di nuovo da ogni libro che scrivo. I commenti e le indicazioni ricevute sul mio primo libro sono ancora nella mia mente e cerco sempre di applicare tutto quello che ho imparato nei libri successivi.

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

Kim Stone è la detective dei suoi romanzi. Com’è nata l’idea per questo personaggio?

Il personaggio di Kim Stone mi è frullato per la mente per anni ma a causa dei suoi modi bruschi non mi piaceva molto e così non la lasciavo mai venir fuori. Dopo venticinque anni di rifiuto ho deciso di scrivere il romanzo che avevo in mente e di permettere a Kim Stone di controllare la mia penna. Mi aspettavo di rimanere senza fiato a metà del primo libro, ma a quel punto ha preso il sopravvento e ho iniziato a conoscerla bene.

Dall’autopubblicazione ai bestseller, la storia di Angela Marsons

Com’è evoluta nel corso dei romanzi?

Penso che sia davvero rimasta lo stesso personaggio del primo libro che ho scritto, ma sento che, a dispetto di se stessa e persino senza accorgersene, lei sia cresciuta molto a contatto col suo team ed è più tollerante verso i suoi fallimenti e debolezze.

 

In Italia è stata paragonata a James Patteson. Quali autori l’hanno maggiormente ispirata?

Sono stata ispirata da molti autori, ma soprattutto da Val McDermid e Carol O’Connell che scrivono di personaggi che sono un po’ strani e non proprio normali. Non hanno paura di spingersi oltre e questo mi ha dato la giusta fiducia nel permettere a Kim Stone di essere se stessa. Entrambi mi hanno ispirato a scrivere di un personaggio che non era il normale protagonista perché va comunque bene se non si adatta allo stampo. Amo anche i libri di Karin Slaughter, KL Slater e Renita D’Silva.

Dall’autopubblicazione ai bestseller, la storia di Angela Marsons

Lei vive a Black Country, dove sono anche ambientati i suoi romanzi. Le relazioni con i suoi concittadini sono state influenzate dai libri e dal suo successo?

Mi piace scrivere del posto in cui vivo e cerco di rappresentarlo con accuratezza. I miei concittadini che entrano in contatto con me amano vedere i luoghi e il territorio che conoscono rappresentati nei libri. L’unico commento negativo che ho ricevuto ha riguardato un pub che non ho descritto con precisione. Ho corretto questo in un libro successivo.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Cosa ci dice del suo futuro? Sta scrivendo un nuovo libro?

Attualmente sto lavorando all’undicesimo libro della serie con Kim Stone. Ho un contratto per scrivere sedici libri complessivamente ma dato che ne scrivo due per anno e che altri paesi ne pubblicano uno per anno, questo vuol dire che ci sono molti altri libri ancora da leggere.


Leggi tutte le nostre interviste a scrittori e scrittrici.

Per la prima foto, copyright: Clark Tibbs su Unsplash.

Il tuo voto: Nessuno Media: 3 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.