Corso online di scrittura creativa

Corso online di editing

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Cultura a #Torino 12 – I festival e le rassegne

TorinoAbbiamo avuto qualche assaggio di una Torino fatta di librerie, musei, cinema, università, quartieri, incubatori, circoli e scuole di scrittura.

Ma non possiamo concludere un ciclo sui luoghi culturali della città senza accennare ai tanti festival e rassegne che si tengono a Torino ogni anno; in media un evento artistico (letterario, musicale, culturale) di rilievo nazionale ogni mese.

Ancora cinema ad aprile con il Torino Gay and Lesbian Film Festival (TGLFF) preceduto dai concerti in piazza del Torino Jazz Festival.

Maggio è il mese d'oro per lettori ed editori: la XXVII edizione del Salone del Libro, che quest’anno si terrà dall’8 al 12 maggio 2014, avrà come tema conduttore il bene nell’etica pubblica e privata.

Un tema che offre un ottimo ponte all’evento clou di giugno: il risveglio della coscienza ecologica con la rassegna CinemAmbinete (Environmental Festival). A luglio, tra le colline delle Langhe, la letteratura incontra la musica nella Glastonbury piemontese del Festival Collisioni.

A settembre tocca alle riflessioni di Torino Spiritualità e gli appuntamenti musicalidel Festival MITO SettembreMusica.

ottobre si passeggia fra i 2 km di libri all’aperto di Portici di Carta, prima che la scena venga rubata dal Salone del Gusto, crocevia di cibo ed educazione alimentare. Un appuntamento che va in crescendo oggi che il food è diventato argomento da salotto, costretti a prendere atto del monito di Feuerbach: «noi siamo quello che mangiamo». Terramadre, branca del Salone del Gusto, si occupa in particolare di far rete per praticare agricolture e allevamenti sostenibili, volti alla tutela della biodiversità. Nel discorso mangiare sano non si può lasciare fuori Slowfood ed Eataly, entrambi progetti di matrice torinese dalla forte risonanza internazionale.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

novembre è il momento dell'arte contemporanea con Artissima, seguita a ruota dal mitico Torino Film Festival

Insomma, Torino è una città per tutte le stagioni e continua a essere il laboratorio culturale e sociale che la fece prima capitale d'Italia.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.