Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Cultura a #Torino 1 – Il Circolo dei Lettori

Circolo dei lettori, TorinoLa tendenza sabauda all’understatement rischia troppo spesso di annacquare i meriti culturali nazionali della prima capitale d'Italia; a Torino:

  • si tenne la prima proiezione cinematografica (a cura dei fratelli Lumière in persona);
  • ebbe sede il primo studio cinematografico (dove fu girato Cabiria);
  • aprì il primo cinema d’essai (Cinema Romano);
  • fu fondata la principale associazione cinematografica nazionale (Aiace Torino);
  • la Rai aprì la sua prima sede (quando era ancora l’Ente Italiano per le Audizioni Radiofoniche - EIAR);
  • nacquero l’Einaudi, la UTET, la Bollati Boringhieri, la Paravia e moltissime altre case editrici.

A questi numeri se ne aggiunge un altro: 1115. È il codice d’ingresso al Circolo dei Lettori, la combinazione da digitare sulla pulsantiera del magnifico interno cortile di Palazzo Graneri della Roccia. Da lì, salita l'ampia scalinata, si accede all’alpha e omega degli eventi culturali in città, e non solo: il suo programma di reading, incontri, seminari e gruppi di lettura fa impallidire i più blasonati festival letterari.

Al Circolo dei Lettori sono passati Premi Nobel e le sue sale stuccate pullulano di scrittori in classifica come di vecchi intellettuali. La letteratura regna sovrana, ma il dialogo è continuo anche con l’arte, la scienza e l’economia. Una densità di eventi giornalieri ai quali è difficile star dietro. Nel solo mese di novembre ospiterà: Michele Serra, Gianrico Carofiglio, Paolo Virzì, Marc Augé, Roberto Cotroneo e Francesco Piccolo.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Nato nel 2006 da un progetto della Regione Piemonte, e co-finanziato da alcuni sponsor privati, il Circolo dei Lettori è uno spazio unico nel suo genere in Italia. Solo un paio d’anni fa ha rischiato la chiusura a causa delle alte spese di manutenzione, ma è stato salvato da una “cordata” di imprenditori appassionati e grazie alla mobilitazione dei soci (chiunque può diventare socio sostenitore).

Se non siete vicini a Torino, sappiate che il Circolo dei Lettori è molto attivo su Twitter, stimolando dibattiti interessanti e facendo il live-tweeting di molti eventi.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.