Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Cosplay e fumetti in mostra al Torino Comics

Torino, fumettiCosplay?! Molti si chiederanno cosa sia. Avete presente quando una persona si traveste da personaggio di fumetti e partecipa a raduni e manifestazioni di gruppo? Cosplay è una crasi delle parole “costume” e “play” ed è un modo per divertirsi travestendosi come il proprio personaggio preferito.
Ma per saperne di più, da oggi e fino al 14 aprile, potrete recarvi a Torino, al XIX Salone e Mostra Mercato del Fumetto.

Torino Comics, questo il nome della manifestazione, è forse il più grande evento dedicato ai fumetti in Italia, organizzato da Vittorio Pavesio dell’Associazione Art.OF, in collaborazione con la Scuola Internazionale di Comics, Accademia delle Arti Figurative e Digitali.

Il Salone ospiterà alcuni dei più importanti nomi del mondo dei fumetti, come il gruppo The Italian Job (Stefano Caselli, Giuseppe Camuncoli, Riccardo Burchielli, Francesco Mattina, Diego Malara) che, insieme a  Lee Bermejo, terranno una lezione teorico-pratica sul fumetto dei supereroi, dall’ideazione alle tavole, fino al progetto finito: un modo per mostrare come il fumetto sintetizzi il difficile rapporto tra arte e artigianato.

Il programma è pensato su misura per gli appassionati e tocca tutte le tendenze del genere, come, ad esempio, la celebrazione di Atrox, fumetto ambientato a Torino, e dei dieci anni di attività della casa editrice Q Press, che ha prodotto importanti pubblicazioni per il mondo dei comics italiani, come Ferrovia Secondaria di Dante Diamante e Q International, la prima rivista al mondo di fumetti senza parole.

Al Torino Comis trova posto, però, anche lo Sci-Fi FEST & Fantasy Episodio V, con la partecipazione di Dave Prowse, il Darth Vader di Guerre Stellari, e dei doppiatori italiani Dario Penne, che ha prestato la voce all’Ammiraglio Adamo di Batllestar Galactica, e Ivana Fedele, che ha collaborato all’adattamento di Alien e Batman begins.

Un importante spazio espositivo sarà dedicato, infine, al fumetto giapponese.

Insomma, un evento pensato per gli amanti dei fumetti, ma che si apre anche ai semplici curiosi e a chi è cresciuto leggendo Topolino.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)

Commenti

Battaglia laser... aspettando Dart Vader:
http://www.flickr.com/photos/little_frank/8646847116/

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.