In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Concorsi per i giovani: “dite la vostra sull'UE”

Concorsi per i giovani “dite la vostra sull'UE”Ragazzi (e genitori e professori), questa news è per voi. Soprattutto per i giovani: se amate scrivere, disegnare o girare video, avete più di un'occasione per sfidarvi sul tema “Unione Europea”, confrontandovi coi vostri coetanei italiani e d'oltralpe. Pronti dunque a “dire la vostra” sull'Europa? Ecco alcune opportunità.

  1. Concorso per le scuole Sulle vie dell'Europa. Il Ministero dell'Istruzione offre la possibilità di scrivere un testo o girare un video lavorando in modo autonomo, in gruppo o con la classe, sotto la supervisione del docente. Sottolineo che le proposte candidabili forniscono un'ottima occasione per riconsiderare lo studio della storia e restituirle un senso troppo spesso andato perduto, approfondire la conoscenza della realtà UE e sviluppare il dialogo interculturale con maggiore consapevolezza (a beneficio di giovani e adulti). Le possibilità sono le seguenti:
  • inchiesta storica sul tema Persone in cammino oltre le frontiere per riconquistare il futuro;
  • reportage di attualità su Costruire comunità: problemi e opportunità della convivenza tra culture diverse;
  • dossier storico-comparativo sull'argomento La mia città è una città europea: ecco perché;
  • tematica per la scuola primaria: Partono i bastimenti.

È inclusa anche una sezione rivolta a studenti di altri Stati Membri; la competizione è dunque molto allargata. Avete tempo fino al 15 aprile 2014. Seguite questo link per accedere al bando integrale.

  1. Concorso Diventare cittadini europei, promosso da AICCRE e CIME e rivolto a studenti delle scuole superiori. È possibile partecipare pure a titolo individualePotete offrire la vostra riflessione sulle iniziative e le celebrazioni realizzate dall'UE, soffermandovi, in particolare, sull'influenza che hanno avuto sulla vita dei cittadini europei, soprattutto giovani. Ampia la scelta dei lavori realizzabili: un articolo (anche in forma di intervista), un saggio, un manifesto o un video. Scadenza per l'invio materiali: 14 aprile 2014. Per informazioni più specifiche sui temi da trattare e sulle modalità di candidatura, ecco il link.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

  1. What does an enlarged EU mean to you? È il titolo del concorso indetto dall'Unione Europea alla luce di due importanti anniversari che cadono quest'anno: il centenario dello scoppio della prima guerra mondiale e il decennio del primo allargamento dell'UE a 10 nuovi Paesi. A differenza dei due precedenti, questo invito intende raccogliere le vostre riflessioni sull'ampliamento dell'Unione Europea, in vista del possibile ingresso di Albania, Bosnia ed Erzegovina, Repubblica di Macedonia, Islanda, Kosovo, Montenegro, Serbia e Turchia. Il concorso presuppone, dunque, la conoscenza e la consapevolezza del percorso intrapreso dall'Europa a partire da quel primo conflitto mondiale che per Hobsbawn segnerebbe l'inizio del XX secolo. In quale direzione dovrebbe muoversi ora l'UE? Nello specifico, le domande a cui si chiede di rispondere sono:
  • Come può l'attuale Unione Europea di 28 Stati Membri imparare dal passato per migliorare il suo futuro?
  • Cosa significa per te un'Europa allargata?

Giovani tra i 15 e i 25 anni, potete rispondere con un articolo o tre blog post da inviarsi entro l'11 maggio 2014.

Importante: in questo caso le scuole non sono per nulla coinvolte. L'iniziativa, ragazzi, è tutta vostra. Per informazioni più precise, cliccate sul link.

Spero che molti di voi accettino di mettersi in gioco con lavori davvero personali (e non teleguidati dagli adulti). Non credo di essere l'unica curiosa di sapere come sono e cosa pensano davvero gli attuali giovani cittadini europei. Immagino che lo siano anche gli adulti intorno a voi e le istituzioni. Sulle vie dell'Europa, Diventare cittadini europei e What does an enlarged EU means to you? sono la loro occasione.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.