Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

Corso online di Scrittura Creativa

Corso online di Editing

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come scrivere una scena

How to Write a SceneLa “viralità” è un fenomeno tipico di quello che viene chiamato, qualche volta a sproposito, Web 2.0. Così capita che, inaspettatamente, uno scritto, un video, un’immagine, facciano il giro del mondo.

Stavolta è il caso di un’infografica. Le infografiche sono un mezzo di espressione delle informazioni di estremo interesse, perché nascono come incrocio immagini e testo allo scopo di rendere conto di una determinata questione.

Così troviamo, insieme in uno stesso “oggetto” portatore anche di grandi quantità di informazioni, tabelle, segnali, grafici, rappresentazioni visive, mappe.

How to Write a Scene è un’infografica realizzata da Ryan Rivard, un giovane che lavora nel mondo del cinema in diversi ruoli, per la maggior parte nel contesto della produzione. Si tratta di undici “regole” per scrivere una scena, che vanno da “Cosa c’è bisogno che accada in questa scena?” a “È una scena lunga o corta?” a “Immaginala nello schermo della tua mente”.

Il mondo dei manuali di sceneggiatura, fatte salve alcune felici eccezioni, come Manuale di sceneggiatura cinematografica. Teoria e pratica di Luca Aimeri, edito da UTET Università, è un mondo misterioso, così come, in generale, misteriosi sono tutti quei testi che mirano ad insegnarti un mestiere, perché di mestiere si tratta, e anche “artigianale”, che insegnare attraverso decaloghi e liste non si può.

Lo stesso Ryan Rivard, a proposito dell’exploit della sua infografica, usa l’aggettivo surreal. E non gli si può dare torto. Ma le strade della viralità sono infinite e difficili da scorgere. E chissà che qualcuno non trovi davvero utile How to Write a Scene.

Nessun voto finora

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.