Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Come scegliere il prossimo libro da leggere. 8 consigli utili

Come scegliere il prossimo libro da leggere. 8 consigli utiliEcco il problema più grande di tutti i lettori appassionati: quale libro scegliere dopo che avrai finito quello che stai leggendo? Se questo ti sta piacendo molto, la paura è di ritrovarti poi tra le mani un libro che non è all’altezza del precedente. Se invece sei alle prese con un libro che non ti piace, il timore è di cadere nello stesso errore.

E allora come si può risolvere? Abbiamo pensato di offrirti alcuni consigli nella speranza che possano essere utili, fornendo qualche strategia interessante da seguire:

 

1. Prova con le librerie indipendenti

La caratteristica principale delle librerie indipendenti è che ognuna di loro tende ad avere un proprio orientamento, che la rende unica. A differenza delle grandi catene che espongono gli stessi libri, con l’unica eccezione di uno scaffale occasionale dedicato agli “autori locali”, non esistono due librerie indipendenti che si somigliano troppo. Se di solito non ne frequenti, potrebbe essere un’ottima cosa fare anche quest’esperienza. O, se sei sempre andato nella stessa libreria indipendente, prova a cambiare scegliendone una in cui non ti sei mai recato prima. I titolari di una libreria indipendente sono appassionati di libri ed espongono per la vendita centinaia di titoli che amano. Inoltre sono più propensi a consigliare libri nuovi, unici e poco noti di cui forse non hai mai sentito parlare prima. Insomma la tua prossima entusiasmante lettura potrebbe essere solo a pochi passi dalla tua solita libreria.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

2. Visita la sezione “Spesso comprati insieme”

Se non hai resistito al fascino di Amazon o di altre librerie online, allora di certo conoscerai la sezione “Spesso comprati insieme” che appare non appena hai inserito un libro nel tuo carrello. Sì, sei sempre tentato di chiudere la sezione o comunque di andare avanti, ma fermati un istante a vedere quali altri titoli sono stati messi in evidenza. Queste raccomandazioni infatti possono essere davvero di aiuto, dato che spesso consigliano altri libri dello stesso autore del libro che hai acquistato oppure titoli che rimandano ad argomenti simili anche se scritti da altri autori.

 

LEGGI ANCHE – Come riciclare vecchi libri, ecco 10 consigli utili

 

3. Apri un gruppo di lettura

Non intendiamo consigliarti di aprire un gruppo di lettura generico perché in questo caso potrebbe non esserti di aiuto nella scelta di un libro che ti entusiasmi dato che la decisione di cosa leggere è qualcosa che riguarda la tua vita privata di lettore. Puoi invece prendere in considerazione l’idea di aprire un gruppo di lettura tematico, cioè incentrato ad esempio su un genere preciso di libri, o con un obiettivo specifico, come potrebbe essere quello di leggere solo libri che più della metà dei membri non ha mai letto e non conosce nemmeno. Ricordati però di scegliere con attenzione i membri del gruppo di lettura, e concentrati su quelle persone che sai non verranno solo per le bibite e gli snack e che sono pronte a fare un salto insieme nel grande e sconosciuto territorio della letteratura.

Come scegliere il prossimo libro da leggere. 8 consigli utili

LEGGI ANCHE – Come riciclare vecchi libri per fare un bouquet di rose

 

4. Unisciti a un gruppo di lettura

Prima di scegliere a quale gruppo di lettura unirti però pensaci bene perché ha la stessa importanza della scelta del prossimo libro da leggere. Considera l’idea di far parte di un gruppo di lettura che si riunisce nei pressi di dove vivi e che magari è frequentato da persone che non conosci e che potrebbero avvicinarti a libri che tu e i tuoi amici di lettura non avete mai preso in considerazione prima. Oppure controlla qualche gruppo di lettura online con una finalità particolare (come quelli che leggono solo romanzi femministi o saggistica scritta da donne).

 

LEGGI ANCHE – La storia dell’uomo che costruisce torri di libri

 

5. Leggi recensioni, soprattutto se scritte da autori che ami

Alcuni scrittori contemporanei non disdegnano di scrivere recensioni e può accadere che se ami i loro libri potresti finire con l’apprezzare anche quelli che consigliano. Usiamo il condizionale perché anche da parte tua ci vuole massima attenzione nel capire se l’apprezzamento espresso è davvero sincero.

 

LEGGI ANCHE – I 10 libri più contestati del 2015 in America

 

6. Leggi qualcosa che pensi di odiare. O almeno un libro che normalmente non leggeresti

Lo sappiamo: spesso gli amanti di un genere difficilmente leggono libri che rientrano in un altro genere, ma fare qualche esperimento di questo tipo potrebbe invece rivelarsi utile. Potrebbe infatti essere l’occasione per scoprire un tesoro letterario che altrimenti ti saresti perso.

Come scegliere il prossimo libro da leggere. 8 consigli utili

LEGGI ANCHE – 12 persone che contribuiscono a portare un libro nel mondo

 

7. Fai un giro tra i vincitori di premi letterari

Dal Premio Strega al Campiello passando attraverso il Premio Viareggio, questa è la stagione dei premi letterari italiani più importanti. E perché non approfittare della pausa estiva per leggere i libri finalisti? Forse non tutti saranno dei capolavori, ma restano comunque dei consigli di lettura interessanti.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

8. Chiedi aiuto, meglio se a un professionista

Quanto tutte le altre strade non danno buoni frutti, allora non ti resta che chiedere aiuto. Che tu abbia optato per una biblioteca o per una libreria indipendente o per un’altra soluzione, chiedi a qualcuno che sa di cosa sta parlando quando si tratta di consigliare bei libri.


Per la prima foto, copyright: Lacie Slezak.

Per la seconda foto, copyright: Tom Hermans.

Per la terza foto, copyright: Glen Noble.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (2 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.