In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

Corso online di Scrittura Creativa

Corso online di Editing

Come rimuovere il blocco dello scrittore

SuccessoSindrome conclamata o semplice e temporaneo disturbo della creatività? Motivo di disperazione o brusìo di fondo? Ciascuna persona che ama l’arte della scrittura e vi si dedica, con maggiore o minore abitudine e dedizione, almeno una volta nella vista l’avrà provato: il blocco dello scrittore.

 

Quella sensazione di avere in testa mille personaggi e mille rivoli di possibili storie da sviluppare, e non riuscire a mettere nero su bianco neanche una parola.

 

Qualcuno ci ha pensato, ed è nato il sito Typetrigger. Ogni sei ore viene lanciato un “trigger”, cioè uno spunto, un innesco, un’idea, e gli utenti della community sono invitati a scrivere, senza limitazioni di genere, fino a un massimo di trecento parole.

 

Scorrere gli interventi degli utenti è un piccolo viaggio tra generi, estensioni, stili, gusti diversi. In questo modo si crea, nel bene o nel male, una comunità di scriventi, in crescita; e ciascuno scrive e (si spera, almeno) legge gli altri.

 

Typetrigger appare subito come un’idea interessante, poiché unisce in sé qualcosa dei siti di pubblicazione di testi letterari, con una forte spinta “social”, ormai immancabile.

 

Il blocco dello scrittore sembrerebbe avere davvero i giorni contati.

 

Ma davvero può bastare un sito internet a far sbloccare la penna, o i tasti? La verità è che proliferano, soprattutto nella grande Rete, decaloghi, avvertenze, consigli, avvisi ai naviganti. Alcuni, forse, campati in aria, altri più ragionevoli e applicabili; ognuno di essi, almeno in potenza, inutile o illuminante. Dunque, almeno di una cosa possiamo essere certi: ripartire dalla propria volontà.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Commenti

Esperienza personale: sono uscito da un blocco dello scrittore di circa venti (20) anni cambiando casa e andando a stare in una migliore, almeno come posizione.
Mi rendo conto che è un rimedio laborioso e costoso ma il mio blocco era veramente colossale. Per interi decenni mi sono svegliato pensando 'oggi comincio' per poi passare la mattinata a trovare motivi per rimandare al giorno dopo, alla settimana dopo, a dopo le vacanze, a dopo le elezioni, a dopo i mondiali... Quindi una terapia d'urto era necessaria.
Ovviamente è stato un caso, non sapevo che il trasloco avrebbe avuto quell'effetto, ma l'ha avuto e quindi mi sento di consigliarlo caldamente.

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.