Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Come migliorare la tua abilità di apprendimento?

Come migliorare la tua abilità di apprendimento?Come migliorare l’abilità di apprendimento? Spesso ci imbattiamo in questa domanda e molte sono le soluzioni e i consigli che ci vengono proposti. C’è chi sostiene che bisogna studiare di notte, chi che basti tenere una dieta che prediliga determinati alimenti ed escluda gli altri, chi invece (forse un po’ arbitrariamente) afferma che bisogna applicarsi meglio nello studio.

Ma esiste davvero un modo che possa aiutarci a migliorare la nostra capacità di apprendere? Stando ad alcuni studi scientifici sembrerebbe proprio di sì: praticare attività fisica.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

I benefici, anzi la necessità, di praticare esercizio fisico sono innegabili. La comunità medica ha identificato gli stili di vita sedentari come una vera e propria malattia, spesso chiamata “sitting disease” o, come molti amano dire, “la sedentarietà è il nuovo vizio del fumo”. Una sedentarietà prolungata nel tempo può essere causa di molte malattie croniche come quelle che affliggono il cuore, il diabete e anche alcune forme di cancro. Combina questo problema con il flusso costante di cibi lavorati a cui siamo abituati e abbiamo una crisi conclamata per la salute pubblica che richiede un intervento serio da parte di medici, nutrizionisti, terapisti e scienziati.

E come molti ricercatori hanno messo in evidenza, una dieta povera e la mancanza di attività fisica possono avere effetti seriamente dannosi sul cervello. Come mostra uno studio dell’Università della California, l’attività fisica migliora le funzioni cerebrali in quanto «rafforza l’apprendimento e la memoria, migliora le funzioni esecutive». Per mettere alla prova la teoria dell’apprendimento rinforzato, i ricercatori hanno condotto molti esperimenti e hanno scoperto che l’attività fisica può rafforzare l’abilità di apprendere nuove cose a qualsiasi età.

 

LEGGI ANCHE – A che serve imparare? Per una critica dell’apprendimento nella società contemporanea

 

Alcuni studi hanno «scoperto correlazioni tra la pratica di fitness aerobico da parte dei bambini e la struttura del loro cervello» riporta il «The New York Times», e i bambini che fanno attività fisica prima di essere sottoposti a test di lettura o di matematica ottengono punteggi più alti rispetto ad altri ragazzi con uno stile di vita sedentario. Allo stesso modo, uno studio condotto tra gli studenti di un college in Irlanda ha rivelato che i partecipanti ottenevano risultati significativamente migliori ai test sulla memoria dopo aver praticato 30 minuti di cyclette o di ciclismo. Una possibile spiegazione è che l’attività fisica fa aumentare la produzione del fattore neutrofico cerebrale, una proteina che promuove la salute del sistema nervoso. E in un nuovo paper pubblicato da un gruppo di ricercatori italiani, cinesi e thailandesi, leggiamo che l’attività fisica può migliorare l’abilità di apprendere nuove lingue.

Come migliorare la tua abilità di apprendimento?

LEGGI ANCHE – Come s’impara una lingua? Cinque risposte che non ti aspetti

 

Lo studio è stato condotto su 40 studenti universitari cinesi alle prese con l’apprendimento dell’inglese. Un gruppo è rimasto sedentario, mentre un altro ha praticato attività fisica, in particolare andando in bicicletta sia prima sia durante le sessioni di studio. Gli studenti che hanno praticato attività fisica hanno ottenuto risultati migliori a 8 diversi test sul vocabolario e sono stati più in grado di riconoscere frasi corrette in inglese. Questi risultati sono simili a quelli di uno studio tedesco che ha dimostrato che un gruppo di giovani donne che praticavano ciclismo, ovviamente con un passo lento e moderato, aveva ottenuto risultati migliori ai test sul vocabolario rispetto a un altro gruppo che non aveva praticato attività fisica.

 

LEGGI ANCHE – Nuove frontiere dell'apprendimento: usare il cervello come un hard disk

 

Anche se sul «The New York Times» si è parlato di un diverso studio che ha prodotto risultati in contrasto con quelli finora analizzati, possiamo comunque affermare che sembra ampiamente dimostrato come l’attività fisica influisca positivamente sull’apprendimento. «Negli ultimi anni» afferma il «Times», «un insieme di studi condotti sia sugli animali sia sulle persone ha mostrato che apprendiamo in modo differente se pratichiamo anche attività fisica».

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

In ogni modo, sebbene risulti che attività fisiche di un certo rilievo come ciclismo e corsa aiutino a ottenere risultati migliori, anche fare una camminata veloce può aiutare il processo di memorizzazione e a mantenere elevati i livelli di attenzione. Entrambi requisiti di base per migliorare la propria abilità di apprendimento.


Per la seconda foto, copyright:Rodion Kutsaev.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (2 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.