Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come diventare uno scrittore di successo? 3 errori da evitare

Come diventare uno scrittore di successo? 3 errori da evitareDiventare uno scrittore di successo è il sogno di tutti coloro che pubblicano un libro. Ovviamente, la chiave principale, il primo aspetto da considerare, è aver scritto e pubblicato un buon libro, magari evitando l’editoria a pagamento (qui alcune informazioni al riguardo). Questo, però, da solo non basta.

Per emergere nel mare magnum dei libri pubblicati e autopubblicati in Italia, c’è bisogno di altro; ad esempio, è necessario darsi da fare per rendere visibile il proprio libro sui canali giusti, il che non vuol dire spammare link su link nei vari gruppi Facebook dedicati alla lettura e che finiranno ben presto per ignorare o per bannare quello che apparirà solo come un ennesimo molestatore.

 

LEGGI ANCHE – Come pubblicare un libro evitando 10 errori

 

I 3 errori che vi presentiamo qui di seguitosi verificano perché molti autori non riescono a cogliere fino in fondo il livello di interazione che c’è tra il successo editoriale e gli sforzi messi in campo, le attitudini mostrate e le decisioni prese. Niente accade per caso, e il tuo modo di agire influenza positivamente o negativamente anche il ciclo di vita del tuo libro, per questo può essere importante analizzare i tuoi comportamenti o i tuoi piani anche alla luce dei 3 punti che stiamo per prendere in esame.

***

Errore n. 1: Trattare i libri come se fossero bambini

Come diventare uno scrittore di successo? 3 errori da evitare

La prova che gli scrittori considerano i loro libri come se fossero dei bambini è ovunque. Gli autori dicono di aver partorito un’idea, di aver dato vita a un libro. Amare un libro come un bambino e sperare che gli altri lo amino come noi può avere conseguenze negative. Gli scrittori che si comportano così, infatti, si predispongono a grandi delusioni perché non pongono la giusta distanza emotiva rispetto ai loro libri.

 

LEGGI ANCHE – Come scrivere un romanzo: 15 modi utili

 

Quando i libri vengono pubblicati, gli autori devono imparare ad attuare delle strategie non ad allevarli. Un libro e il suo messaggio possono essere presentati in maniera diversa a seconda del pubblico di riferimento, e la chiave per il successo sta nel raggiungere questa relazione. E tale approccio risulta più facile per gli scrittori quando considerano i loro libri come prodotti, e non come bambini.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Errore n. 2: Attendere che il successo arrivi, invece di crearlo

Come diventare uno scrittore di successo? 3 errori da evitare

Molti autori sognano di scrivere un libro, che il mondo se ne innamori, e dunque di potersi sedere e aspettare che i frutti del loro lavoro crescano da soli. È una fantasia certo, ma molto comune. Capita spesso di incontrare aspiranti scrittori che non vogliono occuparsi del marketing e della pubblicità, nonostante questi siano due importanti pre-requisiti per il successo.

 

LEGGI ANCHE – Scrittore si autopromuove: vende 12.000 copie, ma non si capisce perché

 

Gli scrittori che pubblicano un libro senza un piano pubblicitario e che cercano di porre rimedio a questa mancanza dopo la pubblicazione si ritrovano a gestire una causa persa. Si dovrebbe, invece, iniziare a preparare un piano a partire da 4 a 6 mesi prima della pubblicazione. Se ne sei in grado, puoi senz’altro farlo da solo, altrimenti potresti sempre rivolgerti a un esperto.

***

Errore n. 3: Non creare una strategia editoriale

Come diventare uno scrittore di successo? 3 errori da evitare

Per molti scrittori, la scrittura stessa è una ricompensa. Pubblicare appare loro come una lista di cose da fare non legata a importanti obiettivi di lungo termine. Molti dicono che non gli interessa fare soldi, ma lo fanno solo per vedersi pubblicati. Ma se gli chiedi se il successo del loro libro gli sta a cuore, la risposta è sempre sì. Senza una strategia editoriale, però, non ci può essere successo.

Molti autori sono spaventati dall’idea di realizzare un piano. Non sanno cosa fare o a chi rivolgersi, e l’investimento può scoraggiarli. Altri, poi, si pentono troppo tardi di non aver seguito un piano, e se ne ricordano solo dopo che il libro è stato pubblicato ed è disponibile su Amazon. A quel punto, c’è ben poco da fare!

 

LEGGI ANCHE – Come diventare un perfetto self-publisher

 

Tutti gli scrittori dovrebbero identificare i timori e le resistenze, perché si tratta di limiti verso il successo. E dovrebbero anche considerare di investire una quota di denaro per la pubblicità e avere l’umiltà di capire quando non si hanno le competenze giuste e di rivolgersi a pubblicitari, editor e designer e iniziare a porre loro tutte le domande del caso.

***

Insomma, se come scrittore ti stai dando tanto da fare per scrivere e pubblicare un libro, allora perché non impegnarti a diventare anche uno scrittore di successo?

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.2 (5 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.