In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

Come diventare scrittore con 10 azioni

ScrittoreVi siete mai chiesti come si riesce a diventare uno scrittore? Secondo noi, esistono 10 azioni che, se seguite, possono senz’altro dare una mano, anche se in molti sostengono che il talento nella scrittura non si possa insegnare e altri dicono che scrittori si nasce. Di certo, se a una naturale inclinazione per le lettere non si accompagnano passione, costanza e sacrificio, nessun consiglio potrà essere efficace.

Ecco, dunque, le nostre 10 azioni per diventare uno scrittore, premettendo che non basta essere stati pubblicati per potersi dire davvero degli scrittori.

1) Leggere: ogni scrittore è prima di tutto un lettore, vorace, entusiasta, capace di svariare tra i generi e farsi rapire. Leggere di tutto, dai classici ai contemporanei, dal romanzo di appendice alle sperimentazioni più ardite.

 

2) Conoscere (la grammatica): non è necessario conoscere tutte le disquisizioni dei paludati depositari della norma linguistica; grammatica significa sia uso corretto della lingua sia conoscenza dei diversi registri linguistici, del gergo e dei fenomeni di interferenza tra lingue diverse.

 

3) Capire i propri obiettivi: oltre a solide basi tecniche, serve una motivazione forte. Per diventare uno scrittore è necessario chiedersi perché si scrive, quanto è forte l’esigenza di farlo, a quali risultati (anche solo provvisori) si vuole arrivare. Questa è un’azione essenziale. Da questo passaggio dipendono tutti i successivi.

 

4) Informarsi: la scrittura non si svolge nel deserto. Ogni aspirante scrittore ha il dovere di informarsi su ciò che accade nel mondo dell’editoria: tendenze, editori, cataloghi, nuove uscite, fenomeni e fuochi di paglia.

 

5) Trovare un luogo per scrivere: individuare un luogo in cui scrivere senza distrazioni. Un luogo che dia la possibilità, all’occorrenza, di rimanere soli con le proprie idee e con le proprie parole.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

6) Programmare, usare bene il tempo: stabilire una precisa quantità di tempo da dedicare alla scrittura, e rispettarla, anche quando il foglio bianco sembra un ostacolo insormontabile.

 

7) Lavorare con costanza: le abitudini costruttive sono grandi amiche. Dopo aver dato inizio a un progetto, bisogna portarlo avanti, giorno dopo giorno, senza farsi vincere dalle inevitabili difficoltà e, soprattutto, combattendo senza quartiere la pigrizia.

 

8) Migliorare descrizioni e dialoghi: descrivere con poche pennellate e far dialogare i personaggi pensando sempre: stanno parlando davvero. Show, don’t tell.

 

9) Rivedere, rivedere, rivedere: la capacità di ritornare sul proprio lavoro non è mai troppa, per uno scrittore. Rivedere, valutare in proprio, far leggere a una persona fidata, provare a riscrivere. Rivedere e, se è il caso, ripetere la procedura.

 

10) Imparare a presentarsi: un ottimo lavoro di scrittura può essere penalizzato dall’incapacità di compiere le azioni giuste per presentare la propria opera. Pensare a un elevator pitch. E non scartare la possibilità di ricorrere a professionisti che possano valorizzare la vostra creazione, facendo dialogare editori e autori.

Il processo per diventare uno scrittore non è semplice, e la lista di 10 azioni che abbiamo proposto può essere il modo giusto per avvicinarsi alla meta. Ma quali azioni mettereste in campo voi?

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (6 voti)

Commenti

Buongiorno Alesssandro,
utile questo vademecum. Lo terrò sempre presente.
Ciao

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.