Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Che cos’è un racconto? Le risposte di Maurizio Vicedomini

Che cos’è un racconto? Le risposte di Maurizio VicedominiChe cos’è un racconto? Forse, la maggior parte dei lettori non se lo è mai chiesto davvero, forse nel tentare di dare una spiegazione della parola racconto ci si è limitati a definirlo come un testo breve, differenziandolo così dal romanzo. Ma la quantità è un parametro sufficiente per rispondere a questa domanda? Se così fosse, che differenza ci sarebbe tra un racconto lungo e un romanzo breve? Esistono davvero dei parametri assiomatici? Il lettore, effettivamente, riconosce un racconto per la sua brevità, ma la quantità può definire la natura di una forma – forma, non genere – differenziandola così da un romanzo, che sarà di conseguenza un testo più lungo?

Dare una definizione esaustiva di cosa sia effettivamente un racconto non è sicuramente nell’interesse dei lettori né tantomeno degli scrittori stessi, ma della critica.

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

Dopo la raccolta di racconti Ogni orizzonte della notte, Maurizio Vicedomini torna in libreria con Sul Racconto. Calvino, Cortázar, Hemingway, James, Wallace (Les Flâneurs Edizioni, 2019), un saggio che tenta di far chiarezza su questo tema e dilatare una confusione dovuta alla mancanza di una vera definizione, superandone incoerenze e superficialità.

«Cosa significa, allora, racconto? È un testo breve, certo. È qualcosa di piccolo, che oggi troviamo pubblicato online su blog e riviste, oppure in raccolte con altri testi simili. Ieri li trovavamo sulle riviste cartacee – che, a onor del vero, ancora oggi sopravvivono. Siamo insomma davanti a un significato decisamente vago. Il racconto è un testo breve. Ed è tutto ciò che sappiamo.

Ci basta?»

Che cos’è un racconto? Le risposte di Maurizio Vicedomini

Nei primi due capitoli, Vicedomini si avvicina alla materia con un approccio prettamente teorico, per poi concludere con degli esempi pratici. Mentre le citazioni (oltre agli autori menzionati in copertina troviamo scrittori come Cormac McCarthy e Raymond Carver) sono importanti per le tesi che il testo ci propone; spesso, l’autore mette a confronto due autori totalmente diversi fra loro, o magari due testi dello stesso autore.

Ma non solo scrittori: Lukács ed Ejchenbaum sono solo due dei molti critici o studiosi della letteratura con i quali l’autore si mette in gioco per rispondere alle domande su cui il saggio si regge: cos’è un racconto? Racconto o romanzo?

Nel tentativo di dare una corretta definizione, Vicedomini si avvale infatti del confronto tra le due forme, tentando di definirle attraverso le loro sostanziali differenze.

A un certo punto, l’autore ci propone degli studi fatti da Mary Louise Pratt in The short story. The long and the short of it. Nella sua versione estesa, la Pratt stila la sua teoria in otto punti; per semplificazione, Vicedomini ci riporta la sintesi fatta in seguito da De Meijer.

«[...] I primi quattro punti su cui secondo uno studio recente la short story si distingue tendenzialmente dal romanzo: 1) il romanzo racconta una vita, il racconto breve un frammento di vita; 2) il racconto breve tratta di una sola cosa, il romanzo di molte cose; 3) il racconto breve è un campione, il romanzo è tutto l’insieme («the whole hog»); 4) il romanzo è un testo intero, il racconto breve non lo è.»

Vicedomini analizzerà uno per uno questi quattro punti, ma alla fine vedremo come nessuno di loro sarà in grado di soddisfare la nostra curiosità e il nostro desiderio di definizione.

Che cos’è un racconto? Le risposte di Maurizio Vicedomini

Scrive Antonio Esposito, dalla prefazione del libro:

«Maurizio Vicedomini è autore di racconti. Sa cos’è un racconto in quanto autore, così come lo sanno tutti gli autori che vi si cimentano. Dirlo agli altri, però, non risulta così semplice. Ci si deve confrontare con le declinazioni, le sfumature e le storture che il termine ‘racconto’ ha subito nel tempo. E bisogna, in questa confusione, tracciare delle linee guida. Ed è appunto questa la logica che accompagna il saggio di Vicedomini: mettere ordine.»

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Per comprendere appieno le parole di Vicedomini e le teorie esposte sul libro, bisogna essere innanzitutto curiosi; bisogna aver voglia di capireSul Racconto non è un libro per tutti; sebbene lo stile dell’autore sia di facile comprensione, per capire davvero ciò che ci viene comunicato bisogna disporre di una buona cultura e, volendo, di una passione smisurata per Wallace. Se poi, almeno una volta nella vita, vi siete anche chiesti cos’è un racconto?, allora è il libro giusto per voi.


Per la prima foto, copyright: Luca Laurence su Unsplash.

Nessun voto finora
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.