Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Corso online di scrittura creativa

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di editing

Chat: nella letteratura e per la letteratura

ChatNon è più così recente, l’affermazione dell’uso del termine chat, con annessi e connessi, nella lingua italiana. In particolare, se è vero che, dal punto di vista linguistico, una spia dell’“accoglimento” di un dato lessema è la sua produttività morfologica (per esempio: film che viene regolarmente suffissato per creare filmabile), allora chat è termine già affermato, e produttivo, da lungo tempo.

Ma la chat è anche un (non)luogo, una modalità di produzione scritta-parlata, o parlata-scritta, se si preferisce, e pure un modo di rapportarsi con il mondo ed essere nel mondo (senza nemmeno accennare alla videochat, con tutte le sue numerose implicazioni, tecniche, sociali, esperienziali).

 

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: EditorialiWeb ed Eventi.

Seguiteci su FacebookTwitterGoogle+Issuu e Pinterest]

 

C’è poi qualcosa che ci interessa ancora di più: la chat come spunto, o luogo di costruzione, o innesco promozionale, della “letteratura”. Ecco dunque scrittori in chat (video e non) coi lettori, romanzi ambientati nel mondo delle chat, testi concepiti e poi costruiti in chat. Da Alessandra C., in arte “Morgana”, a Justine 2.0 di Elena Bibolotti, fino ai numerosissimi “resoconti letterari” di amori variamente nati e/o sviluppatisi attraverso chat e simili.

Su queste basi, non sorprendono due fatti piuttosto importanti: il primo, che il ruolo delle chat, con tanto di scettro di luogo informatico destinato alla narrazione di sé, sia passato nelle mani dei social network, Facebook nello specifico; il secondo, che negli uni e negli altri casi, il genere letterario di gran lunga più frequentato, e sperimentato, sia quello “erotico” (virgolette d’obbligo).

Mutando quel che vi è da mutare, alla fine dei conti, nella sostanza, non è poi mutato granché.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.