Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Celebrare il genio di Samuel Beckett a Edimburgo

Edinburgh International FestivalNon ci sono molti dubbi sul fatto che Samuel Beckett sia stato uno dei più grandi letterati del ventesimo secolo.

 

E non ci sono dubbi neanche sul fatto che lo scrittore insignito del Premio Nobel per la Letteratura nel 1969 è a tutt’oggi uno degli autori teatrali più discussi, e le sue opere, soprattutto le più tarde, tra le più difficili da mettere in scena.

 

L’edizione 2013 del Festival Internazionale di Edimburgo, che si terrà tra il 9 agosto e l’1 settembre, celebrerà Samuel Beckett con due gruppi di iniziative che vedranno numerose rappresentazioni. Da Eh Joe prodotto da Gate Theatre Dublin e diretto da Atom Egoyan a All That Fall, dal laboratorio dedicato al “tele-dramma” Quad alla novella First Love. La sezione Beckett on Film proporrà, tra gli altri, Happy Days e Krapp’s Last Tape.

 

Naturalmente le performance beckettiane sono solo una parte del fittissimo programma del Festival Internazionale di Edimburgo; si parlerà, infatti, anche di danza, arti visuali, melodramma, e numerose saranno le conversazioni e i workshop sull’influenza delle nuove tecnologie nel teatro e nelle arti performative più in generale.

 

Tre settimane ricche di spettacoli da vedere, artisti da ascoltare, cose nuove da imparare sul mondo sempre più variegato e sfaccettato del teatro contemporaneo; e anche un’occasione in più, della quale approfittare, per ricordare, e conoscere meglio, il drammaturgo che forse più di ogni altro ha fatto irrompere la modernità nel panorama teatrale del secolo passato. Drammaturgo che ancora oggi, nel mondo multimediale e ipermediale, è di straziante attualità.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.