Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Case editrici per uno scrittore esordiente – Fratelli Frilli Editori

Fratelli Frilli EditoriAvete un giallo nel cassetto? I Fratelli Frilli battono bandiera ocra e non fanno certo mistero della loro linea editoriale.

Partiti pubblicando testi di denuncia sulla malasanità, i Fratelli Frilli Editori hanno poi virato verso il noir/giallo, facendone il loro marchio di fabbrica.

Tuttavia la casa editrice genovese doc, a conduzione famigliare, ha tenuto viva l’inchiesta sociale nelle collane Controcorrente e In movimento.

Dal noir alla denuncia il passo, in realtà, è più breve di quel che sembra. Come diceva Derek Raymond, «credo che la funzione del noir sia di non permettere che la gente si scordi dell’orrore del mondo».

Il primo amore dei Frilli sono stati i giallisti del territorio, in gran parte esordienti, i quali hanno poi continuato con loro dopo il debutto. Tra questi Rosa Cerrato, Cristina Rava, Maria Teresa Valle e Ugo Moriano.

Il cuore del catalogo è, infatti, la collana Liguria in giallo, un viaggio toponomastico fra centinaia di titoli: dallecrĕuze di Genova, al lungomare di Alassio; dall'entroterra di Savona alle baie di Sestri Levante.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Come spesso accade ai piccoli editori, alcuni autori scoperti dal fiuto di Frilli sono poi stati "soffiati" da realtà più grandi. È stato così per Bruno Morchio, creatore del personaggio di Bacci Pagano, passato poi a Garzanti, e Raffaella Romagnolo, ora legata a Piemme.

I gialli Frilli hanno valicato i confini liguriverso il Piemonte (da Torino alle Langhe), la Lombardia (dove il Commissario Arrigoni di Dario Crapanzano è stato battezzato il “Maigret di Milano”) e la Toscana: Marco Vichi ha recentemente curato una raccolta di racconti scritti da emergenti giallisti toscani.

Insomma, la linea editoriale è chiara. Che voi siate − come le firme Frilli − medici, avvocati, ferrovieri, biologi, psicologi o poliziotti, sappiate che piace il giallo "italiano", sia esso storico, ambientale, rosa, sportivo, sociale, l'importante è dare i “brividi” all'editor, Armando D'Amaro.

Il primo passo è inviare la sinossi della vostra opera a info@frillieditori.com.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (2 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.