Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Case editrici di Milano

MilanoLe case editrici di Milano rivestono un’importanza particolare perché si trovano nella città editoriale per eccellenza del nostro Paese.

Tuttavia, urge subito una precisazione: non tutte le case editrici "di Milano" sono milanesi… Un discorso che vale sia per gli editori "assorbiti", sia per chi si è trasferito a Milano come scelta strategica. Ad esempio, si tengono stretta la loro piemontesità (e sono rimasti nei loro quartieri generali di Torino) Einaudi e Bollati Boringhieri, nonostante sulla carta siano oggi inglobati, rispettivamente, in Mondadori e Mauri Spagnol. Neri Pozza, invece, nata a Venezia e facente parte di un gruppo editoriale veneto, si è trasferita a Milano in un secondo momento.

Però è certo vero che i colossi editoriali del capoluogo lombardo hanno allungato i tentacoli tirando a sé un’infinità di marchi e sono i principali responsabili dell’alta densità di editori della città.

Prendiamo, ad esempio, i quattro giganti: Mondadori, RCS, Mauri Spagnol e Feltrinelli. Sotto quattro egide si raccoglie buona parte degli attori culturali italiani: Rizzoli, Adelphi, Marsilio, Bompiani, BUR e Fabbri dentro a RCS; Einaudi, Piemme, Sperling e Kupfer e Frassinelli per Mondadori; e poi l’enorme famiglia del Gruppo Mauri Spagnol, con Bollati Boringhieri, Chiarelettere, Corbaccio, Coccinella, Garzanti, Guanda, Longanesi, Nord, Ponte alle Grazie, Salani, Tea e Vallardi; infine Feltrinelli, impero dell'identità decisamente meno frammentata, che negli anni ha acquisito anche Apogeo, Kowalski ed Edizioni Gribaudo.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Ma Milano non è solo terra di grandi gruppi; tra gli indie resiste un’ottima selezione: editori di narrativa con stile da vendere (Marcos y Marcos e ISBN), editori specializzati in didattica e formazione scolastica (Mursia e Alpha Test, proprietaria anche di Sironi), editori dalla coscienza ecologista (Edizioni Ambiente), editori esotici (Iperborea e ObarraO), saggisti puri (il Saggiatore)

e specialisti di genere (Marco Polillo con i suoi gialli d’annata). Merita una menzione anche la Baldini & Castoldi (fu Baldini Castoldi Dalai, già Dalai Editore), che continua a stare a galla tra crisi e rifondazioni.

Insomma se Milano si pone come l’epicentro editoriale nazionale (non dimentichiamo anche i giornali e le riviste che la città sforna ogni giorno), la prossima settimana vedremo come la capitale abbia risposto per le rime con una serie di effervescenti case editrici indipendenti dalle mille risorse.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (2 voti)

Commenti

Molto interessante. Più interessante ancora sarebbe sapere come fare a raggiungerle (e non parlo di Frecciarossa... :D ). Questo impero editoriale nordico che ha al suo interno tanti regni è, per i più, inarrivabile. Con questo non voglio dire che più a sud le cose vadano diversamente, la sindrome da "editoria imperiale" dilaga. Come possono gli aspiranti scrittori, le nuove leve che si affacciano alla scrittura o che magari si sono già esposte un bel po' ma non riescono a saltare, come possono avere udienza presso tali reggie? Non è dato sapere... poi escono fuori le magagne del Premio Strega.

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.