Corso online di Editing

Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di Scrittura Creativa

Calano le sponsorizzazioni nello sport, crescono in cultura

SponsorLe uniche sponsorizzazioni a crescere, nel 2013, sono state quelle in cultura e spettacoli. In tutti gli altri comparti è continuato, invece, anche lo scorso anno, il calo degli investimenti. E un settore che fino al 2008 aveva visto una crescita più o meno costante (tolta la flessione dopo i fatti del 2001), ha continuato a perdere peso, scendendo di un 7,2% rispetto all’anno precedente. Così i 1.795 milioni di euro del 2008 si sono ridotti a poco più di un miliardo lo scorso anno (1.195 milioni di euro, per la precisione). Sono i dati principali dell'Indagine Predittiva 2014 Il Futuro della Sponsorizzazione di StageUp - Sport & Leisure Business e Ipsos, giunta alla sua dodicesima edizione.

Sono calati gli investimenti in attività sportive (-8,6% rispetto all’anno precedente), che comunque mantengono il ruolo del leone, ricoprendo circa il 60% dell’intero settore sponsorizzazioni (con 715 milioni di euro raccolti). E sono calati, anche di più, gli investimenti in attività di utilità sociale e solidarietà (-9,8%), comparto che copre oltre il 25% del totale, ma che negli ultimi quattro anni ha perso più del 17%.

L’unica bella notizia viene, dunque, dal comparto cultura e spettacoli, per il quale gli investimenti nel corso dell’ultimo anno sono cresciuti del 6,3%. I 150 milioni di euro investiti nel 2012 sono saliti a 159 nel 2013, riportando il comparto quasi ai livelli del 2011 (quando i milioni erano 166). Poca cosa, certo, ma è già “un qualcosa”. In un periodo di stagnazione del mercato come quello attuale, il fatto che l’unico settore che attira nuovi investimenti sia quello culturale potrebbe far quasi germinare lacrime di commozione.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Non fosse che sono gli stessi realizzatori dell’indagine a smorzare gli entusiasmi. L’incremento nel settore cultura e spettacoli, spiegano nella loro relazione, è legato ai milioni di euro versati in più da alcuni privati in previsione dell’Expo 2015. Come dire: attenzione, sono investimenti occasionali. Poca cosa per un comparto (sicuramente meno spettacolare dello sport e meno “notiziabile” del sociale) che “pesa” appena il 13% del totale.

E per il 2014? Gli esperti assicurano che dovrebbero intensificarsi gli investimenti per Expo 2015 (il problema, semmai, si porrà dopo), ma che l’intero settore sponsorizzazioni dovrebbe beneficiare di eventi come il Campionato mondiale di calcio in Brasile e le Olimpiadi invernali di Sochi. Senza considerare il «progressivo miglioramento del quadro economico generale», che per ora solo quelli di StageUp - Sport & Leisure Business e Ipsos sembrano vedere, e che citiamo qui, in chiusura, sperando sia di buon auspicio.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.