Perché è importante leggere

Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Bertrand Russell contro il crudele fanatismo del fascismo

Bertrand Russell contro il crudele fanatismo del fascismoNel 1962 il premio Nobel Bertrand Russell ricevette una serie di lettere da Sir Oswald Mosley, che trent’anni prima aveva fondato la British Union of Fascists.

L’intento di Mosley era di provocare Russell invitandolo a un dibattito pubblico, nel quale egli l’avrebbe persuaso dei meriti del fascismo. L’ottantanovenne Russell declinò l’invito con forza e chiarezza in una lettera esemplare:

 

LEGGI ANCHE – Bertrand Russell e i suoi 10 comandamenti per una sana democrazia

 

Gentile sig. Oswald,

la ringrazio per la sua lettera e per i suoi allegati. Ho pensato un po’ alla nostra recente corrispondenza. È sempre difficile per me decidere come rispondere alle persone il cui ethos è così estraneo e ripugnante rispetto al mio.

 

LEGGI ANCHE – Le 10 regole del Nazismo contro il jazz

 

Non è che muovo obiezioni ai punti generali che lei ha sollevato ma ogni oncia della mia energia è stata spesa per un’attiva opposizione al crudele fanatismo, alla violenza compulsiva e alla sadica persecuzione che ha caratterizzato la pratica e la filosofia del fascismo.

Bertrand Russell contro il crudele fanatismo del fascismo

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

Mi sento obbligato a dire che gli universi emotivi che abitiamo sono così diversi, e nel senso più profondo anche opposti, che nulla di fruttuoso o sincero potrebbe mai emergere da una nostra associazione.

 

LEGGI ANCHE – Le 14 caratteristiche del fascismo secondo Umberto Eco

 

Mi piacerebbe che lei comprendesse l’intensità d questa mia convinzione. Non è fuori da ogni tentativo di essere scortese che dico questo ma per tutto ciò che ha valore per me nell’esperienza umana e nel progresso umano.

Bertrand Russell contro il crudele fanatismo del fascismo

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

Sinceramente suo,

Bertrand Russell

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (2 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.