Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Anuradha Roy, la scrittrice indiana che ha conquistato l'Asia

Anuradha Roy, la scrittrice indiana che ha conquistato l'AsiaIl 16 gennaio 2016, la scrittrice indiana Anuradha Roy ha vinto il prestigioso DSC Prize for South Asian Literature, grazie a Sleeping on Jupiter. Il primo romanzo di Roy è stato An Atlas of Impossible Longing (2008), giudicato dal «Washington Post» uno dei migliori libri dell'anno, seguito da The Folded Earth, pubblicato nel 2011. In Italia, il primo romanzo dell'autrice è uscito per Bompiani, con il titolo L'atlante del desiderio.

Il DSC Prize for South Asian Literature è un premio che viene attribuito ogni anno a scrittori che, nelle loro opere, trattano la cultura, la politica e la storia dei popoli dell'Asia del Sud. La prima edizione del premio risale al 2011 (a vincerla è stato H.M. Naqvi con Home Boy); in seguito, il riconoscimento è stato assegnato a Shehan Karunatilaka con Chinaman(2012), Jeet Thayil con Narcopolis (2013), Cyrus Mistry con Chronicle of a Corpse Bearer (2014) e Jhumpa Lahiri con The Lowland (2015).

Nella recensione di Sleeping on Jupiter, firmata da Meena Kandasamy sul «Guardian», leggiamo che il romanzo si apre con una bambina di sette anni di nome Nomita, la quale assiste all'omicidio del padre e, nel giro di un paio di giorni, perde anche il fratello e viene abbandonata dalla madre.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Anuradha Roy, la scrittrice indiana che ha conquistato l'AsiaNomita finisce così in un orfanotrofio, dov'è vittima di abusi sessuali da parte dell'uomo che lo gestisce; in seguito, la piccola viene adottata e si trasferisce a vivere in Norvegia, dove, tuttavia, i fantasmi del passato continuano a tormentarla. A venticinque anni, Nomita Frederiksen (questo è il suo nuovo cognome) decide di tornare nella città di Jarmuli.

Mark Tully, il presidente della giuria del premio, ha affermato: «Abbiamo scelto Sleeping on Jupiter di Anuradha Roy per la sua eleganza, lo stile e la chiarezza. Il libro affronta numerosi temi in maniera succinta, grazie a una lodevole economia di parole. Gli ambienti dell'Asia del Sud vengono ritratti fedelmente e in modo evocativo. In particolare, acquistano importanza il potere della memoria, l'ipocrisia religiosa, il sesso, gli abusi e tutte le forme di violenza. Il romanzo contiene un potente ritratto sia dei personaggi principali che di quelli secondari. Crediamo che questo libro possa costituire una fonte d'ispirazione per molti altri scrittori».

Aspettando la traduzione italiana del romanzo, possiamo, nel frattempo, recuperare l'edizione originale di Sleeping on Jupiter, pubblicata per la prima volta nell'aprile 2015. Se la scrittrice indiana Anuradha Roy ha già conquistato l'Asia, è indubbio che saprà stregare anche i lettori italiani.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.8 (4 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.