In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Anne Hathaway è la moglie di Shakespeare

Anne Hathaway è la moglie di ShakespeareChi è la moglie di William Shakespeare? Anne Hathaway, questo era il suo nome. E sicuramente, avvicinandosi i 400 anni dalla morte del Bardo, che ricorreranno il prossimo 23 aprile, interrogativi come questi potrebbero sorgere spontanei.

 

Alcuni dati

Anne Hathaway è nata nel 1555 (circa). Non sappiamo molto di lei, perché poco ci è stato tramandato. Il suo nome spunta poche volte nei documenti storici, e anche per questo non possiamo dire con precisione di che tipo di donna si trattasse. Sappiamo che è cresciuta in una fattoria a Shottery, un villaggio poco fuori Stratford-upon-Avon nella foresta di Arden. Tuttora è possibile visitare la sua casa che rappresenta un’importante attrazione turistica della zona.

 

Matrimonio riparatore

Anne Hathway sposò Shakespeare nel novembre 1582, all’età di 27 anni, mentre lui ne aveva appena 18. Sembra che la coppia avesse concepito un figlio fuori dal vincolo matrimoniale e che per questo sia stato organizzato un matrimonio riparatore, nonostante non fossero celebrati molto spesso all’epoca.

Dovette essere richiesta un’autorizzazione speciale alla Chiesta e gli amici e i familiari dovettero offrire una garanzia finanziaria per le spese delle nozze e impegnarsi per 4 £, una cifra altissima per quei tempi.

Anne Hathaway è la moglie di Shakespeare

Fu un matrimonio felice?

Secondo alcuni storici, si sarebbe trattato di un matrimonio infelice e la coppia sarebbe stata costretta a sposarsi a causa della gravidanza. Anche se non c’è prova che possa sostenere quest’affermazione, alcuni storici ritengono che William sarebbe partito per Londra proprio per sfuggire alle pressioni quotidiane dell’infelice matrimonio. Si tratta, però, solo di un’illazione. Infatti, sappiamo per certo che Shakespeare sia vissuto e abbia lavorato a Londra per gran parte della sua età adulta, ma non possiamo affermare che stesse scappando da sua moglie.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete le nostre pubblicazioni

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

Esistono, comunque, due scuole di pensiero:

Matrimonio fallito: alcuni affermano che proprio a causa di un matrimonio difficile Shakespeare abbia deciso di cercare fortuna lontano dalla sua abitazione. Londra era a molti giorni di distanza, e forse fu scelta proprio come strategia per fuggire da un matrimonio riparatore e dai figli. In effetti, ci sono prove (anche se scarse) che William sia stato infedele, mentre si trovava Londra.

Matrimonio d’amore: se quanto scritto sopra è vero, non si spiega perché William abbia mantenuto legami così stretti con la cittadina di origine. Sembra, infatti, che ritornasse regolarmente per condividere le novità con Anne e i suoi figli. Gli investimenti terrieri nell’area intorno a Stratford-upon-Avon provano anche che egli avesse progettato di ritirarsi nella cittadina una volta conclusa la sua vita lavorativa a Londra.

Anne Hathaway è la moglie di Shakespeare

I figli

Sei mesi dopo il matrimonio, nacque Susan, la loro prima figlia. I gemelli, Hamnet e Judith, invece, nacquero nel 1585. Hamnet morì quando aveva 11 anni. Quattro anni dopo, Shakespeare scrisse l’Amleto, che potrebbe essere stato ispirato dal suo dolore per la perdita del figlio.

 

La morte

Anne Hathaway sopravvisse a Shakespeare e morì nel 1623. È attualmente sepolta accanto alla tomba di William all’interno della Holy Trinity Church, a Stratford-upon-Avon. Come suo marito anche per lei è riportata un’inscrizione sulla tomba:

«Qui giace il corpo di Anne, moglie di William Shakespeare, che lasciò questa vita il 6 agosto 1623, all’età di 67 anni».

 

Come avete visto, non ci sono tante notizie intorno alla figura di Anne Hathway, ma sappiamo con sicurezza che visse accanto a Shakespeare, come sua moglie, fino alla morte dello scrittore.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.3 (3 voti)
Tag:

Commenti

P.F. correggere: Susannah fu la loro prima figlia, e NON LA LORO PRIMA MOGLIE!!!!

Grazie, Anonimo, per la cortese segnalazione.

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.