Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

Andrew Wyeth, Oscar Wilde e D. Foy [RSCS – 95]

Oscar WildeL’astrattista incompreso

Terror in the Abstract (Andrew Ferguson)

Nel nuovo libro Looking out, looking in, Nancy K. Anderson e Charles Brock riportano il famosissimo pittore statunitense Andrew Wyeth all’interno della sfera che più gli era congeniale: l’astrattismo. Infatti, nonostante la puntigliosa etichetta di “realista”, Wyeth ha sempre sostenuto la propria astrattezza, resasi tangibile attraverso la metafora della finestra e della trasparenza delle superfici nei suoi quadri.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

***

Oscar Wilde

Oscar Wilde's gift to governor who let him read in Reading gaol up for auction (Alison Flood)

Quest’estate sarà messa all’asta una delle poche copie originali del libro The importance of being Earnest, di Oscar Wilde. La copia in questione rivela la sua unicità nella dedica scritta sulle prime pagine direttamente da Wilde in persona, e indirizzata al Maggiore James Nelson, l’uomo che permise a Wilde – all’epoca in prigione – di accedere ai libri e dedicarsi alla scrittura dopo un periodo di isolamento e privazioni.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

***

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Made to Break di D. Foy

Novelist D. Foy Dubs His Debut ‘Gutter Opera’ And Who Are We To Argue? (J. T. Price)

Made to breakè il romanzo di debutto dello scrittore D. Foy. All’interno di questo articolo viene definito come un sensazionale pastiche moderno, in cui il genere della biografia, del saggio sociologico, e della critica culturale si mescolano al genere della più tipica fiction, dando come risultato un opera che ricorda quella di David Foster Wallace per lo spirito, e Kerouac per lo stile.

Per leggere l’articolo originale, clicca qui.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.3 (3 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.