In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Anche i poeti usano il crowdfunding

Line AssemblyIl crowdfunding è un fenomeno ormai acquisito nel contesto del web 2.0. Un gruppo di persone mette assieme il proprio denaro per sostenere un progetto preciso, proposto da un singolo o da un’organizzazione. In questo modo, il progetto può essere finanziato “collaborativamente”.

 

Le piattaforme che permettono di mettere in atto operazioni di crowdfunding fioriscono, anche se, almeno in ambito anglosassone, Kickstarter rimane il più gettonato.

 

Un gruppo di sei poeti, i Line Assembly, ha pensato bene di chiedere un “finanziamento” da 15000 dollari, per realizzare il proprio progetto: un tour poetico, con workshop, donazioni di libri, un magazine da sviluppare, tutto testimoniato da riprese video, per diventare un documentario dedicato ai luoghi degli Stati Uniti dove la poesia è più viva; da svolgersi nell’estate del 2013.

 

C’è da dire che i sei temerari, al momento in cui scriviamo, hanno raccolto circa 11800 dollari, quando mancano sedici giorni alla fine del periodo di finanziamento. Ci riusciranno, o non ci riusciranno?

 

Noi speriamo di sì. Del resto, chi donerà tra 15 e 24 dollari, verrà inserito nei credits e riceverà in dono la possibilità di essere aggiornato, live, sul tour. Ma se la donazione sarà più sostanziosa, le “ricompense” saranno ben diverse.

 

Qualcuno storcerà il naso; sembra di sentire echeggiare i ben noti interrogativi: la poesia non ha bisogno di essere finanziata dalla gente comune, giusto?  Non era un passatempo per ricchi o per quelli che un lavoro ce l’hanno? Non era solo frutto di una devozione immortale?

 

No.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.