Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Analisi di un testo in prosa

Analisi di un testo in prosaRealizzare l’analisi di un testo in prosa non è un’operazione difficile. Come nel caso del commento di una poesia, si tratta di seguire uno schema ben preciso, che proceda dal generale al particolare, e permetta di scavare in profondità all’interno dell’opera, riportando alla luce le fondamenta della creazione letteraria.

D’altro canto, molto spessol’analisi del testo viene considerata un esercizio asettico, da condurre nel più totale disinteresse, subendo l’imposizione di una didattica di estrazione strutturalistica, senza la possibilità di riconoscere la bellezza dell’opera e goderne. Secondo noi, invece, analizzare un testo in prosa può dare la grande opportunità di imparare i metodi della “scomposizione” critica, senza per questo limitarsi a rispondere in maniera meccanica a una serie di domande sempre uguali.

Vediamo insieme quali sono i passi essenziali da compiere per ottenere un’analisi del testo degna di questo nome.

  1. Comprensione del testo: è la prima fase, e prevede una lettura attenta del testo allo scopo di comprendere ciò di cui si sta parlando e, allo stesso tempo, dare avvio a un’analisi circostanziata. In particolare, questa fase può essere suddivisa come segue:

· Comprensione letterale: leggete il testo con attenzione e sottolineate i passaggi che vi sembrano fondamentali;

· Parafrasi o riassunto: se il testo in prosa che si sta esaminando risulta particolarmente complesso, potrà esservi utile provare a parafrasarlo, cercando dunque di ricostruire le singole proposizioni secondo l’ordine sintattico non marcato (soggetto, predicato, complemento). In tutti i casi, comunque, dovreste riassumere, in breve, il brano con cui vi state confrontando.

 

  1. Analisi del testo: rappresenta la fase cardine, quella in cui è necessario porre attenzione a un gran numero di aspetti “interni” al testo. Un buon lavoro in questa fase garantirà, quando si tireranno le somme, la realizzazione di un’ottima analisi.

· Analisi del contenuto: individuate il tema centrale, e subito dopo suddividete il testo in sequenze logiche. Ciò vi permetterà di mettere in relazione lo schema narrativo (o argomentativo) con i nuclei tematici.

· Analisi della struttura: questa operazione è indispensabile quando si analizza un testo narrativo, mentre in altre tipologie di testo non trova applicazione. Chiarite qual è il rapporto tra fabula e intreccio, quali sono i personaggi (con relativa differenziazione tra personaggi principali e secondari), che tipo di narratore viene messo in campo e riflettete sulla focalizzazione. Altri due elementi fondamentali sono il ritmo della narrazione, con particolare riguardo al rapporto tra tempo della storia e tempo del discorso, e il trattamento dello “spazio” all’interno del testo. Se considererete con la giusta attenzione tutti questi elementi, la vostra analisi del testo in prosa sarà giunta a buon punto;

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete la nostra Webzine

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Pinterest e YouTube]

· Analisi del registro linguistico e del lessico: che tipo di registro linguistico ha scelto l’autore? Formale o informale? E come si presenta il lessico? Semplice, complesso, quotidiano oppure aulico, colloquiale o insolito? Si tratta di alcune tra le questioni più indicative in ottica di una valutazione complessiva del brano che si sta esaminando;

· Analisi della struttura sintattica: viene prediletta la paratassi, e quindi la coordinazione, oppure ci si affida all’ipotassi, con livelli di subordinazione anche numerosi? Indicate qual è la tendenza principale riscontrabile all’interno della prosa in analisi, riportando alcuni esempi, se possibile;

· Analisi del tipo di discorso: chiarite a chi legge la vostra analisi del testo quali siano i dispositivi utilizzati: monologo o dialogo, con tutte le eventuali sottocategorie, come discorso diretto, diretto libero, indiretto libero, monologo interiore, flusso di coscienza, ecc.;

· Riconoscimento del genere e del sottogenere: a questo punto avete tutti gli elementi per individuare il genere di testo che state affrontando (racconto, romanzo, novella, diario, saggio, articolo) e il sottogenere (romanzo d’avventura, storico, di fantascienza, horror, saggio letterario, articolo di costume, ecc.);

· Individuazione degli elementi della poetica: dopo aver messo bene in evidenza i numerosi aspetti strutturali che regolano un testo in prosa, cercate di mettere assieme le idee per dare una definizione della poetica dell’autore. Si tratta di mettere le mani “dentro al testo” e cavarne, per quanto possibile, il nucleo di scelte, visioni, modalità espressive alle quali l’artista ha dato forma e coerenza organica con la sua opera.

 

  1. Interpretazione complessiva: la terza fase è forse quella più difficile. Con alle spalle una comprensione “letterale” e una comprensione “strutturale”, ciò che resta da fare è tentare di interpretare il testo. Quali e quanti significati ha voluto esprimere l’autore? Quale messaggio vuole inviare, nel complesso? Si tratta di un passo che richiede a chi realizza l’analisi del testo di mettersi in gioco, di tirare fuori la propria sensibilità e le proprie conoscenze, formulando argomentazioni che possano essere coerenti con gli elementi individuati nelle prime due fasi.

 

  1. Confronto intertestuale e aspetti extratestuali: l’ultima fase impone di andare, con decisione, oltre il testo. Mettete a confronto l’opera da cui è tratto il brano analizzato con altre opere dello stesso autore, o di altri autori dello stesso periodo o movimento, cogliendo analogie e differenze e provando, se possibile, a spiegarle; da ultimo, cercate di collocare l’autore e la sua opera nel contesto sociale e storico di appartenenza, con l’obiettivo di evidenziare il rapporto di mutuo scambio fra “artista” e “mondo”.

Come si sarà intuito, non si tratta di un compito da prendere alla leggera, né da poter svolgere senza un’adeguata e specifica preparazione. Tuttavia, basterà tenere a mente pochi passi essenziali, ordinati in una struttura precisa, e la vostra analisi di un testo in prosa ne trarrà grande giovamento. 

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.2 (13 voti)

Commenti

"[...] non si tratta di un compito da prendere alla leggera, né da poter svolgere senza un’adeguata e specifica preparazione. Tuttavia, basterà tenere a mente pochi passi essenziali, ordinati in una struttura precisa [...]." Complimenti Alessandro! Un articolo molto interessante; per chi si occupa di critica può costituire un utile strumento, una traccia da seguire per strutturare adeguatamente, senza lasciare niente al caso, il proprio lavoro su un testo.

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.