Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

Corso online di Scrittura Creativa

Corso online di Editing

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Al via le Olimpiadi di Italiano nelle scuole

Dante, Olimpiadi di italianoSono ormai giunte alla quarta edizione, le Olimpiadi di Italiano nelle scuole, che affiancano le più note Olimpiadi della Matematica: gare di logica, matematica, geometria e statistica, quest’ultime, le cui fasi iniziali vengono svolte direttamente in classe con un test, per poi estendersi a livello provinciale, regionale e, infine, nazionale.

Meno conosciute, e per questo da valorizzare, sono le Olimpiadi di Italiano, organizzate dal Ministero dell'Istruzione con lo scopo esplicito di valorizzare la lingua italiana e il suo studio nelle scuole. Affiancano il Ministero anche il Comune di Firenze (dove a Palazzo Vecchio si svolgerà la finale, il 12 aprile 2014), il Ministero per gli Affari Esteri, gli Uffici Scolastici Regionali, l'Accademia della Crusca, l'Associazione per la Storia della Lingua Italiana, Rai Radio 3 e Rai Educational.

Com'è evidente, è un'occasione per vivere la materia in modo più giocoso e fuori dal contesto scolastico; soprattutto, è un'occasione per promuovere anche le eccellenze, ossia quegli studenti che iniziano a sentire stretti i banchi di scuola e hanno bisogno, ogni tanto, di misurarsi con sfide più impegnative.

La competizione è rivolta, infatti, agli studenti e alle studentesse della scuola secondaria di secondo grado, divisi in biennio e triennio. Per iscriversi alla prima fase, che si terrà nei singoli istituti il 13 febbraio 2014, è necessario che la scuola interessata si iscriva entro il 31 gennaio 2014 sul sito, in cui oltretutto è possibile reperire le prove dell'anno scorso.

 

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Issuu e Pinterest]

Il regolamento delle Olimpiadi di Italiano, infine, spiega che «gli argomenti delle prove rimandano ai diversi livelli di analisi della lingua, dalla grammatica alla testualità (ortografia, morfologia,sintassi, lessico, organizzazione del testo), con riferimento anche agli obiettivi e ai contenuti disciplinari per l’Italiano riportati nelle Indicazioni nazionali, per i licei, e nelle Linee guida, per gli istituti tecnici e professionali».

Il tuo voto: Nessuno Media: 2.5 (2 voti)
Tag:

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.