In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

A Roma si è svolta la conferenza stampa della mostra “Henri Cartier-Bresson”

Henri Cartier-BressonSi è svolta il 25 settembre 2014 la conferenza stampa della mostra Henri Cartier-Bresson, che apre i battenti oggi, 26 settembre, presso il Museo dell’Ara Pacis di Roma. Hanno preso parte al simposio: Giovanna Marinelli, Assessore alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale; Claudio Parisi Presicce, Sovrintendente Capitolino ai Beni Culturali; Clément Chéroux, Curatore della mostra; Roberto Koch, Presidente di Contrasto; Roberta Biglino, Direttore Generale di Zètema Progetto Cultura.

La Città Eterna aveva dedicato svariati anni fa una mostra al grande fotografo, presso Palazzo Braschi, concentrandosi su alcuni scatti da lui fatti proprio a Roma. Veniva sempre privilegiata in sede museale l’unità delle sue creazioni artistiche, come se fosse possibile ridurre tutto a un unico impulso, quello dell’istante decisivo. La retrospettiva che si vuole ora promuovere, invece, ha lo scopo precipuo di mostrare l’opera di Cartier-Bresson in una nuova chiave, sottolineandone la complessità e la versatilità. Il curatore della mostra Clément Chéroux ha evidenziato come sia stata la cronologia a suggerire le diverse sezioni dell’esposizione. Tre grandi periodi scandiscono, infatti, la sua opera: il primo, dal 1926 al 1935, svela un Cartier-Bresson surrealista; il secondo, dal 1936 al 1946, è quello dell’impegno politico e del lavoro per la stampa comunista; il terzo, infine, dal 1947 al 1970, va dalla creazione dell’agenzia Magnum fino all’abbandono del fotoreportage. Si viaggia su due binari che vanno di pari passo: quello del cammino artistico dell’artista e quello della storia del XX secolo, in una sinergia che la fotografia in bianco e nero coglie e testimonia.

[I servizi di Sul Romanzo Agenzia Letteraria: Editoriali, Web ed Eventi.

Leggete la nostra Webzine

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+ e Pinterest]

L’esposizione è finanziata dalle tre Banche Tesoriere di Roma Capitale (BNL Gruppo BNP Paribas, UniCredit e Banca Monte dei Paschi di Siena) e sostenuta da American Express. L’apertura del museo è stata estesa il venerdì e il sabato, per agevolare l’afflusso del pubblico. La mostra dedicata a Salgado lo scorso anno e ospitata presso il Museo dell’Ara Pacis ebbe 62.000 visitatori. La Pubblica Amministrazione scommette che questa retrospettiva dedicata a Cartier-Bresson ne avrà ancora di più. Staremo a vedere!

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (2 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.