Perché è importante leggere

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

5 consigli di scrittura di Ray Bradbury

5 consigli di scrittura di Ray BradburyNel 1986 Ray Bradbury pubblicò Lo Zen nell’arte della scrittura, un testo da molti considerato imprescindibile per tutti gli aspiranti scrittori. E di fatti il libro in questione riporta molti consigli rivolti a chi voglia fare della scrittura un mestiere e al contempo.

Qui di seguito ve ne elenchiamo alcuni che, a nostro avviso, sono tra i più precisi e accorati tra quelli formulati dall’autore di Fahrenheit 451.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

1. Dovete nascondervi nelle biblioteche e arrampicarvi sulle pile come fossero scale per sniffare i libri come profumi e indossare i libri come cappelli sulle vostre pazze teste.

 

LEGGI ANCHE – L’eredità e la lezione di “Fahrenheit 451” di Ray Bradbury

 

2. Fallirete solo se smetterete di scrivere.

 

3. Scrivete ogni giorno della vostra vita. Leggete intensamente. Poi vedete che succede. La maggior parte dei miei amici che ha seguito questa dieta ha ora delle carriere molto piacevoli.

 

LEGGI ANCHE – Ray Bradbury e i suoi 12 consigli per un giovane scrittore

 

4. Insisto assolutamente che voi e chiunque conosca leggiate ampiamente in qualsiasi maledetto campo ci sia da leggere; in ogni religione e ogni forma d’arte, e non dirmi che non hai tempo! C’è tantissimo tempo. Hai bisogno di tutti questi riferimenti. Non sai mai quando la tua testa userà questo combustibile, questo cibo per i suoi propositi.

 

LEGGI ANCHE – Le abitudini di scrittura di Ray Bradbury

 

5. Siate pragmatici, quindi. Se non siete felici del modo in cui la vostra scrittura sta procedendo, date una possibilità al mio metodo. Se lo fate, penso che potreste trovare più facilmente una nuova definizione per “Lavoro”. E la parola è AMORE.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

Che ne pensate di questi consigli di scrittura di Ray Bradbury? Possono sembrare banali a una prima lettura, ma forse leggendo tra le righe dimostrano quanto la scrittura non sia così facile come sembra.

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.5 (2 voti)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.