14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

2 scrittori russi che sapevano anche fare a pugni

2 scrittori russi che sapevano anche fare a pugniChi ha detto che gli scrittori sono bravi solo a scrivere e riflettere? Chi ha detto che gli intellettuali non sanno fare a pugni? Bene, oggi vi mostriamo il contrario.

Il sito Russia Beyond ha infatti raccolto la storia di alcuni scrittori russi che non solo conducevano vite alquanto sregolate ma che erano anche bravi a fare a pugni, come testimoniano episodi della loro vita.

Qui di seguito vi parliamo di due di loro.

 

Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

 

Sergéj Aleksándrovič Esénin: il poeta che amava ubriacarsi

2 scrittori russi che sapevano anche fare a pugni

Uno dei poeti russi più importanti della cosiddetta “Età d’argento” della letteratura russa, Esénin è noto per le poesie liriche in cui amava glorificare la vita dei contadini e la natura del paese. Comunque, a partire dagli anni Venti, il poeta fu un accanito bevitore. Questo lo portò spesso a farsi coinvolgere in veri e propri duelli. A testimoniarlo è un amico di Esénin, lo scrittore Valentin Kataev, che in un inserto del suo diario scrive: «Ha fatto a pugni con un suo ammiratore della provincia… abbiamo provato a calmarlo, ma era già fuori di sé».

 

LEGGI ANCHE – Le ultime parole di 7 scrittori russi

 

Sempre secondo Kataev, l’alcool acuiva l’ossessione di Esénin per Zinka, la sua ex moglie che l’aveva abbandonato in precedenza. In particolare, il poeta desiderava trovarla per poterla «picchiare fino alla morte». In realtà Esénin non picchiò mai l’ex-moglie, ma famosa resta la scazzottata con lo scrittore Boris Pasternak. Kataev la ricorda così: «Esénin, già ubriaco, afferravva Pasternak con una mano e cercava di colpirlo all'orecchio con l’altra, mentre Pasternak tentava goffamente di colpire Esénin sul volto.» Altri scrittori presenti riuscirono a fermare il duello prima che fosse troppo tardi.

Nessuno però riuscì a evitare che Esénin si impiccasse nel 1925 dopo una lunga battaglia con la depressione.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

Vladimir Majakovskij: l’amante geloso

2 scrittori russi che sapevano anche fare a pugni

All’inizio del 1918 Majakovskij andò a convivere con la sua musa e amante Lilja Brik e con Osip, l’uomo che Lilja aveva sposato nel 1912.

In qualche modo i tre riuscirono a mantenere in vita rapporti senza cedere alla gelosia. Pare che Majakovskij e Osip si considerassero amici e amassero lavorare insieme. Questo però non significa che Majakovskij non fosse geloso degli altri uomini. Aspetto che gli causò non pochi problemi.

 

LEGGI ANCHE – 7 scrittori russi e i loro sport preferiti

 

Come racconta Bengt Jangfeldt, biografo di Majakovskij, nel 1918 Jacob Israelevich cominciò a mandare lettere d’amore a Lilja, supplicandola di accettare la sua corte. Anche se la donna non rispose mai a queste lettere, Majakovskij rimase sconvolto quando le trovò. Così, quando incontrò Israelevich a Leningrado (l’attuale San Pietroburgo), lo picchiò duramente. La polizia arrestò entrambi, e Majakovskij dovette scrivere a Maxim Gorkij affinché intercedesse per lui facendolo liberare.


Fonte: Russia Beyond.

Per la prima foto, copyright: Clem Onojeghuo.

Nessun voto finora

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.