Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

11 consigli per trovare la tua writing zone

11 consigli per trovare la tua writing zoneMolti scrittori o aspiranti tali spesso si lamentano di non riuscire a trovare il tempo per scrivere, di non avere proprio la possibilità per farlo. E se invece fosse solo questione di trovare la propria writing zone? Cioè, quell’insieme di abitudini che ti accompagnano alla scrittura e ti aiutano a portare avanti con metodo e disciplina quest’attività.

Qui di seguito allora ti forniamo, grazie a Bustle.com, undici consigli per riuscire a costruire la tua writing zone.

 

Vuoi collaborare con noi? Clicca per sapere come fare

 

1. Crea un rituale

No, non si tratta di sacrificare un agnello agli dei della scrittura ogni volta che ti siedi per scrivere, ma a volte avere un piccolo rituale che ti aiuti a passare dalla modalità standard a quella di scrittore può essere di aiuto. Forse potresti accendere una candela, o prepararti una tazza di tè. Forse potresti iniziare scrivendo una descrizione della tua settimana fino al momento in cui ti sei seduto al tuo tavolo da lavoro, o puoi puntare sul tuo rossetto preferito o mettere in ordine la scrivania. Prova un paio di rituali se pensi di averne bisogno, e scopri quello che fa più al caso tuo.

 

LEGGI ANCHE – 13 scrittori e i loro preziosi angoli di scrittura

 

2. Trova la tua fascia oraria ideale

Sei mattiniero o un gufo notturno? Prova a ritagliarti del tempo per scrivere la mattina presto, come prima cosa da fare, nel pomeriggio o la sera prima di andare a letto, sperimenta le tre soluzioni e poi giudica quale funziona meglio per te. Poi cerca di rispettare quest’intervallo orario quanto più puoi. A volte trovare la tua writing zone è semplice come trovare l’intervallo orario del giorno in cui iniziare a scrivere.

 

LEGGI ANCHE – Che tipo di scrittore sei? 16 categorie: ci sei

 

3. Trova il tuo ambiente ideale per scrivere

Se sai che scrivi meglio in un bar, trovane uno dalle tue parti e diventa un frequentatore abituale. Se scrivi meglio stando seduto alla scrivania, assicurati che sia abbastanza in ordine. Se ti piace scrivere a letto, allora… fallo! Se non riesci a scrivere stando da solo, trova un amico scrittore così potreste sedervi accanto e soffrire insieme.

 

LEGGI ANCHE – Quando gli scrittori litigano, ecco cosa si dicono

 

4. Trova la musica giusta per te

Alcune persone riescono a scrivere solo se intorno a loro regna il silenzio, altre invece solo se ascoltano musica rock. Ma dato che i gusti musicali variano molto da persona a persona, allora cerca di trovare una playlist adatta a te. Prova con la musica classica, le colonne sonore dei film o anche della semplice musica pop. Se invece non ti piace scrivere con la musica, puoi sempre provare ad ascoltare qualche canzone che ti carichi prima di cominciare a scrivere.

11 consigli per trovare la tua writing zone

LEGGI ANCHE – Anche gli scrittori si stancano. 10 suggerimenti per vincere l’affaticamento

 

5. Isolati

Metti il tuo cellulare in modalità aereo. Stacca il WiFi del tuo Pc. Di’ agli amici che sarai irraggiungibile nell’intervallo orario in cui hai scelto di dedicarti alla scrittura. Riuscirai senz’altro a sopravvivere in quest’isolamento per almeno una o due ore, e incontrerai maggiori difficoltà a ritardare la tua sessione di scrittura senza avere il web a portata di mano.

 

LEGGI ANCHE – Sei uno scrittore? 11 indizi per capirlo

 

6. Esci di casa

Ricordi il mondo esterno? Bene! Se trascorri tutto il giorno a letto, o seduto davanti a uno schermo (a casa o a lavoro non fa differenza) o stando sdraiato sul pavimento senza muoverti, perché non provare a fare una vecchia cara passeggiata? Prendi un taccuino e fa’ un giro al parco, o anche solo nel tuo quartiere. Corri, se pensi di poterlo fare. Esci pure solo per andare a comprare qualcosa. Se poi sei terribilmente ambizioso, lascia a casa il tuo telefono. Uscire di casa e fare del movimento ti aiuterà a concentrarti di nuovo e a pensare meglio a come iniziare un nuovo capitolo.

 

LEGGI ANCHE – Viaggiare aiuta a scrivere meglio. Ecco perché

 

7. Concediti degli incentivi

Purtroppo non sempre abbiamo così tanto tempo per poter andare tutti i giorni al parco per una passeggiata o per testare diversi luoghi in cui scrivere. Molti hanno anche un lavoro per potersi mantenere, così in alternativa puoi provare un sistema di incentivi. Se hai bisogno di qualche incoraggiamento per scrivere, puoi sempre provare a corromperti con qualcosa del genere: se oggi scrivi 500 parole, potrai regalarti un bel bagno caldo coperto di schiuma, o guardare il nuovo episodio della tua serie Tv preferita; con 1000 parole, potresti premiarti con un brunch; con 5000, invece potresti regalarti un bel capo di abbigliamento, magari proprio quello che avevi adocchiato tempo fa. Una raccomandazione: usa questo metodo con parsimonia, perché diventa subito costoso!

 

LEGGI ANCHE – 9 consigli per scrivere bene quando sei in viaggio

 

8. Sbarazzati dell’energia in eccesso

Se tendi ad avere molta energia in eccesso, prova a fare un po’ di yoga prima di metterti a scrivere. O dello stretching. Insomma qualsiasi cosa che ti aiuti a non stare seduto senza muoverti può essere utile perché potrebbe mettere in movimento anche le idee, e non solo il corpo.

11 consigli per trovare la tua writing zone

LEGGI ANCHE – Come potenziare la tua scrittura – 11 suggerimenti

 

9. Leggi

Se non hai voglia di scrivere o semplicemente non ci riesci, prova a leggere. Lasciar entrare la voce di un altro scrittore nella tua mente ti agevolerà a trovare le tue parole. Ogni scrittore ha bisogno di libri per alimentare la sua mente curiosa. E mentre può essere difficile farlo guardando la Tv o parlando con gli amici della possibilità di scrivere il romanzo del secolo, passare dalla lettura alla scrittura è la transizione più naturale per riuscire a ottenere i risultati sperati.

 

LEGGI ANCHE – Come migliorare la tua scrittura – 7 consigli utili

 

10. Sii persistente

Ricordalo sempre. Se ti trovi bene a scrivere a una certa ora ogni giorno, o a giorni alterni, o almeno una volta a settimana, è possibile che questa sia la tua writing zone. Allora rendi sacro questo tempo. Non è solo del tempo libero che stai usando per scrivere, è il tempo per la scrittura, e dev’essere rispettato. Scrivi qualcosa durante ogni sessione, fosse solo la tua lista della spesa.

 

GRATIS il nostro manuale di scrittura creativa? Clicca qui!

 

11. Nella tua writing zone scrivi come meglio credi

Non sottostimare il potere dello scrivere in libertà. Ad esempio, se proprio non sai come iniziare un capitolo, non ti demoralizzare, inizia a scrivere le parole così come escono dalla tua mente, fino a quando alcune di queste non iniziano a condurti verso la forma giusta. Liberati dal bisogno di scrivere subito “bene”, e inizia semplicemente a scrivere. Non abbatterti se scrivi per un’ora e tutto quello che hai prodotto non è utilizzabile. Ritienilo comunque un successo, perché sei riuscito a procedere con la scrittura, e questa è una cosa molto importante.

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Commenti

Invia nuovo commento

Image CAPTCHA
Se il codice inserito non è corretto, viene segnalato un errore (box rosso). Se il codice inserito è corretto e il tuo commento viene segnalato lo stesso come spam non ti preoccupare, non riscriverlo; la redazione lo pubblicherà al più presto.

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.