Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Tutti i contenuti di Morgan Palmas

  • Tipo: Blog
    Lun, 03/07/2017 - 10:30

    Premio Strega 2017 – Intervista a Paolo CognettiAl centro di Le otto montagne di Paolo Cognetti, edito da Einaudi e finalista al Premio Strega 2017 (poi risultato vincitore, ndr), c’è senz’altro la montagna, intesa non come qualcosa di aleatorio e di simbolico, ma colta in tutta la sua concretezza. Quella montagna che penetra nei protagonisti del romanzo e li trasforma, come solo possono trasformarci la nostalgia e il ritorno in un luogo in cui ci sentiamo davvero a casa e che portiamo dentro di noi anche quando ne siamo lontani.

    E proprio da qui abbiamo iniziato la nostra chiacchierata con Paolo Cognetti nell’ambito del nostro speciale dedicato al Premio Strega.

     

    L’inizio di Le otto montagne con un padre e il suo modo spavaldo e caparbio di andare in montagna senza accettare lamentale per la fame né per la fatica mi ha aiutato a ricondurre alla nostalgia il comportamento di un altro padre con le sue gite in montagna. Quello raccontato da Natalia Ginzburg in Lessico famigliare, un libro che tra le altre cose gioca molto con la memoria e la...

  • Tipo: Blog
    Lun, 19/06/2017 - 10:30

    Speciale Campiello Giovani 2017 – Intervista a Martina PastoriMartina Pastori è alla sua terza partecipazione al Premio Campiello Giovani e per la seconda volta si ritrova in finale.

    Il racconto di quest’anno, Un istante appena, è incentrato su due terremoti, uno concreto che colpisce e stravolge la vita di una comunità e uno emotivo che riguarda la vita di una singola persona. In entrambi i casi è il tempo che si ferma, ma che a ben guardare ricomincia in un modo nuovo.

    Proprio di questo, come della sua scrittura e dell’importanza della lettura, abbiamo parlato con Martina Pastori nell’intervista che ci ha gentilmente concesso.

     

    Ha diretto per tre anni il giornalino della scuola, «Virus». Cosa le ha regalato quell’esperienza? La consiglierebbe in generale a chi frequenta la scuola superiore?

    L’esperienza come direttrice di «Virus» mi ha regalato davvero moltissimo, mille volte più di quanto avrei potuto immaginare, e non lo dico per dire. Sia a...

  • Tipo: Blog
    Mer, 14/06/2017 - 09:30

    Premio Campiello 2017 – Intervista ad Alessandra SarchiÈ con La notte ha la mia voce (Einaudi) che Alessandra Sarchi entra nella cinquina finalista del Premio Campiello 2017.

    Il romanzo sembra prendere spunto dalla vicenda personale dell’autrice, rimasta disabile a seguito di un incidente. Eppure non tutto può ridursi alla semplice storia autobiografica sia perché presto se ne discosta sia perché Alessandra Sarchi fa di questo romanzo un modo per aprire piste di riflessione più ampie sull’identità, sull’accettazione di sé e su come riuscire a riprendere in mano se stessi in una condizione di disabilità con cui fare i conti all’improvviso e che arriva a creare una cesura forte nella nostra vita tra un prima e un dopo che, soprattutto all’inizio, sembrano inconciliabili.

    E proprio di questi temi abbiamo parlato con Alessandra Sarchi nell’intervista che ci ha gentilmente concesso nell’ambito del nostro speciale dedicato al Premio Campiello.

     

    «Sono inerme come può esserlo chi ha fiducia nella vita». Con queste parole l’io...

  • Tipo: Blog
    Mar, 30/05/2017 - 09:30

    Speciale Campiello Giovani 2017 – Intervista a Teresa ToniniTeresa Tonini è la più giovane finalista dell’edizione 2017 del Premio Campiello Giovani.

    Non ancora diciottenne, si è messa alla prova con un argomento intorno al quale si concentra molto l’attenzione dell’opinione pubblica: la violenza sulle donne all’interno del nucleo famigliare.

    La protagonista del racconto infatti subisce violenza da parte del suo compagno ma riesce a fare di questo evento l’occasione per prendere finalmente coscienza di sé e attuare un percorso che l’autrice definisce di restaurazione e non di rinascita. Un concetto che viene ribadito anche nel titolo del racconto che è appunto Restauraciòn.

    E proprio di questo, così come del suo amore per la lettura e la scrittura e del suo essere femminista, abbiamo parlato con Teresa Tonini nell’intervista che ci ha gentilmente concesso.

     

    Ci ha confidato che la passione per la scrittura l’ha coinvolta fin dalle scuole...

  • Tipo: Blog
    Ven, 17/03/2017 - 13:30

    Perché è difficile combattere le bufale: la sfida del giornalismo medico. Intervista a Silvia Bencivelli e Daniela OvadiaÈ innegabile: al mondo della medicina e a quello del giornalismo scientifico spetta il compito di farsi carico di un’ardua sfida, quella di arginare il fenomeno delle bufale online; o almeno cercare di coordinarsi al meglio per riuscire a realizzare un’informazione che sappia essere efficace senza rinunciare all’appeal sui lettori. Ma è davvero possibile riuscire a concretizzare tutto questo?

    È la domanda attorno a cui sembra ruotare È la medicina, bellezza! Perché è difficile parlare di salute, edito da Carocci e finalista al Premio Galileo 2017 per la divulgazione scientifica.

    Le due autrici, Silvia Bencivelli, giornalista scientifica tra i conduttori di Tutta Salute su Rai3 e collaboratrice di «La Repubblica», «Le Scienze», «Focus», Wired.it, e Daniela Ovadia, direttore...

  • Tipo: Blog
    Gio, 09/03/2017 - 10:30

    Promuovere la lettura dal basso. L’esperienza dei Presìdi del libroSi parla sempre più spesso di promozione della lettura, anzi l’incidenza del tema è inversamente proporzionale alla quantità di lettori: meno si legge e più si tende a promuovere la lettura. I risultati però sono deludenti dato che il numero di lettori è ben lontano dall’aumentare.

    Non mancano le critiche alle campagne istituzionali messe in campo, considerate troppo paternalistiche e tendenti a mitizzare la lettura. Ma vi sono in Italia anche iniziative di promozione della lettura dal basso, che potrebbero rappresentare una valida alternativa e che stanno riscuotendo, già da qualche anno, un certo successo.

    Pensiamo in particolare all’instancabile lavoro dell’Associazione Presìdi del libro, nata per volontà dell’editore Giuseppe Laterza, attuale presidente onorario dell’associazione di cui attualmente si occupano Anna...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.