Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Tutti i contenuti di Mirko Tondi

  • Tipo: Blog
    Mar, 22/11/2016 - 12:30

    Dieci canzoni per raccontare il rockDopo due anni dalla pubblicazione negli Stati Uniti, arriva anche da noi Storia del rock in dieci canzoni di Greil Marcus (edito da Il Saggiatore, con traduzione di Sara Reggiani), già autore nel 1975 del libro cult Mistery train. Si tratta senza dubbio di un volume fondamentale per gli amanti del rock, ma più in generale per gli amanti della musica. Ciò che Marcus riesce infatti a condensare nel testo sono tutte le sue competenze di giornalista e critico musicale (lo è stato, tra gli altri, anche per la rivista «Rolling Stone») al servizio di un impianto storico di esemplare efficacia.

    Insomma, sessant'anni di storia della musica concentrati in un unico libro. Ma, a dispetto del titolo, il rock non è il solo protagonista, perché le canzoni scelte sono prese a pretesto per compiere una larga panoramica sugli altri generi: dal blues al punk, dal folk al doo-wop, dal soul al country.

    Nel 1956 i Five Satins di Fred Parris cantano In the still of the nite, canzone...

  • Tipo: Blog
    Ven, 21/10/2016 - 11:58

    “Io vedo me stesso”, benvenuti nel mondo perturbante di David Lynch«C'è bontà nei cieli blu e nei fiori, ma ci sono anche altre forze – il male selvaggio, la decadenza – che accompagnano ogni cosa.»

     

    Gli estimatori italiani del genio David Lynch ne saranno ben contenti:Io vedo me stesso (titolo originale Lynch on Lynch) esce finalmente nel nostro Paese, edito da Il Saggiatore, con traduzione di Marco Borroni. Non si tratta di un classico volume biografico o autobiografico, ma di una raccolta decennale di interviste realizzate da Chris Rodley (autore e regista anch'egli) fino al 2005, più un capitolo aggiuntivo a cura di Andrea Morstabilini, la filmografia aggiornata del regista di Missoula (Montana) e tutte le altre attività artistiche che lo riguardano. Perché David Lynch non è solo una presenza dietro la macchina da presa, ma è artista totale, impegnato su più fronti: pittore, fotografo, autore televisivo, musicista e compositore. Insomma, il libro si presenta come uno scrigno prezioso all'interno del quale sono racchiusi tutti i tesori...

  • Tipo: Blog
    Mar, 27/09/2016 - 11:30

    L'arte della vittoria secondo Phil Knight, fondatore della Nike«Volevo lasciare un segno nel mondo. Volevo vincere. No, non è esatto. Semplicemente, non volevo perdere.»

     

    Uscita per Mondadori L'arte della vittoria (con traduzione di Giuliana Lupi, Laura Tasso e Giovanni Zucca) è l'autobiografia del fondatore della Nike, Phil Knight. Il titolo originale si spoglia della sua solennità per mettere in risalto quegli “Shoe dog” a cui Knight appartiene, ovvero, parafrasando le sue parole, quelli che «dedicano la vita a realizzare, vendere, acquistare o progettare scarpe», insomma «persone che pensano e parlano solo di scarpe»; in sostanza una vocazione, un'ossessione, una malattia («Era una smania divorante, un disturbo psicologico ben riconoscibile in chi si occupava con amore di solette e suole, fodere e guardoli, rivetti e tomaie»).

     

    La storia, divisa in due parti, copre perlopiù un arco temporale di diciotto anni, dal 1962 al 1980, a eccezione delle ultime battute. Il giovane Philip Knight vive a Portland, Oregon...

  • Tipo: Blog
    Mar, 23/08/2016 - 11:30

    “L’uomo che non esiste”, tra Pirandello, Cortázar e KafkaÈ uscito per Intermezzi Editore l’ebook L’uomo che non esiste, scritto da Gianluca Mercadante. Già autore dei libri “gemelli” Caro scrittore in erba… e Caro lettore in erba… (Las Vegas Edizioni), Mercadante pubblica in questa occasione un racconto lungo (“Ottantamila” è il nome della collana in cui è inserito, ma anche il numero massimo di battute per i testi che ne fanno parte).

    La storia è quella di Valerio Reale, quarantaduenne che vive a Torino, giornalista senza tesserino e quindi non iscritto all’albo. Sarebbe pure un collaboratore fisso della rivista «Alter», solo che un giorno, con la riforma del Jobs Act, si ritrova a pagare cara la sua indolenza: a casa senza lavoro, per non aver mai avviato le pratiche del maledetto tesserino da pubblicista. Come se non bastasse, a rendere depresso il povero Reale contribuisce non poco la relazione con Ileana, durata cinque anni e ormai finita. Il protagonista vive dunque delle sue stesse recriminazioni, e vede suggellare questa condizione precaria da un episodio che...

  • Tipo: Blog
    Lun, 18/07/2016 - 11:32

    “Porcelain”, Moby racconta Moby, da dj nei rave party a re della musica elettronica«Mancavano l'acqua corrente, il bagno e il riscaldamento, ma l'elettricità, ovvero l'unica cosa che mi serviva per fare musica, era gratis. Pisciavo in una bottiglia vuota e, in assenza del bagno, facevo la doccia una volta alla settimana a casa di mia madre o nel dormitorio della mia ragazza. Puzzavo quasi sempre, ma avevo smesso di trovarlo umiliante, perché della mia vita nella fabbrica abbandonata mi entusiasmava tutto».

     

    Fresca di stampa Porcelain, l'autobiografia di Moby (edita da Mondadori nella collana Strade Blu, con traduzione di Michele Piumini), che porta il titolo di una delle sue canzoni simbolo, nonché singolo estratto dall'album che gli ha cambiato la vita: Play.

    La storia raccontata nel libro, escluso il breve prologo ambientato nel 1976, si snoda attraverso cinque parti e si concentra su un arco temporale di dieci anni, dal 1989 al 1999. Ma forse tutto comincia proprio in quel...

  • Tipo: Blog
    Sab, 02/07/2016 - 09:30

    La ‘ndrangheta e le donne nel romanzo d’esordio di Pasquale RujuIl 28 di giugno, grazie a Libreria Mucho Mojo, ho incontrato a Firenze Pasquale Ruju per la presentazione del suo libro d’esordio, Un caso come gli altri (Edizioni e/o). Già autore per la Sergio Bonelli, Ruju ha alle spalle un curriculum davvero invidiabile, avendo scritto soggetti e sceneggiature per fumetti come Dylan Dog, Martin Mistère, Nathan Never e Tex, oltre ad aver creato le mini-serie Demian, Cassidy e Hellnoir. Solo qualche giorno prima, mi trovavo a un mercatino dell'usato e avevo fatto caso a come almeno due terzi dei Dylan Dog che mi passavano tra le mani avessero i suoi testi.

    Nuorese di nascita (come il padre Antonio, pittore e poeta) ma trapiantato a Torino fin dai tempi della laurea in architettura, Ruju, classe 1962, è anche attore, regista e doppiatore. Dunque una personalità eclettica alla quale mancava soltanto di sbarcare nella narrativa.

    Lo fa con il noir Un caso come gli altri, s...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.