Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Tutti i contenuti di Irina Turcanu

  • Tipo: Blog
    Mar, 04/12/2018 - 13:30

    Siamo sicuri che l’eterna giovinezza sia un bene? Intervista a Grégoire DelacourtSottile e acuto, entra sotto la pelle come un olio che nutre e rigenera l’organismo. Il pensiero. La prospettiva. Perché semmai avessi creduto che la giovinezza prolungata – o eterna – fosse un vantaggio, un sogno da realizzare, dopo aver letto La donna che non invecchiava più di Grégoire Delacourt, ti sorgerà almeno un ragionevole dubbio. Pubblicato da DeA Planeta, nella traduzione di Tania Spagnoli, il nuovo romanzo dell’autore francese è l’ulteriore conferma che Delacourt è un narratore straordinario e un pensatore dalla mente acuta.

    La storia è quella di Martine, più tardi Betty, una donna nata e cresciuta in modo normale, con le caratteristiche tipiche delle diverse età, nella linearità di un orizzonte sereno e pacifico. C’è soltanto un punto nero nella sua infanzia. Un dolore atroce. Martine perde la mamma, in modo stupido, per colpa di una stupida macchina, all’uscita dal cinema. Ha trent’anni la mamma quando muore e questa...

  • Tipo: Blog
    Mar, 27/11/2018 - 11:30

    Il silenzio, l’amore e le favole. Intervista Davide Boosta DileoCi sono volte in cui l’incontro con i libri è simile all’incontro con le persone. Il libro giusto al momento giusto. Esattamente come per le persone, è meraviglioso imbattersi in parole che resistono e persistono nella mente anche giorni dopo la lettura. Ed è quello che ha realizzato Boosta, Davide Dileo, il leader dei Subsonica. Ha scritto un libro che sembra conosca la chiave per decodificare il cuore. Vi entra e resta. C’era una volta il silenzio, uscito per Mondadori, ha la forza di essere il libro giusto al momento giusto, qualsiasi sia il momento.

    Sono favole. Il silenzio, Tutto il niente del mondo, La strada, Come nacquero il giorno e la notte, Il volo e Il pescatore di storie sono solo alcuni dei venti titoli racchiusi nella raccolta che ha il sapore delle storie zen....

  • Tipo: Blog
    Gio, 22/11/2018 - 11:30

    Il mistero della Bibbia perdutaEdito da Baldini+Castoldi, nella traduzione di Maura Barindi, La Bibbia perduta di Igor Bergler appare come la risposta romena a Il Codice Da Vinci di Dan Brown. Siamo davanti a un thriller dai toni horror, pensato per impressionare attraverso immagini particolarmente forti che scorrono davanti agli occhi del lettore con la stessa rapidità delle sequenze di un film. Il lettore non si spaventi per via delle troppe pagine e delle cinque sezioni del libro, la lettura è molto scorrevole e immediata.

    Simboli, omicidi efferati, indagini, panorami affascinanti, tra cui quello suggestivo del cuore della Romania, storia vera e storia inventata, e Dracula sono gli ingredienti del romanzo di Bergler utilizzati come i pezzi di un puzzle o, meglio ancora, come il condimento di un piatto consistente di azioni e di mistero.

     

    Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

     

    Nella sua...

  • Tipo: Blog
    Mar, 13/11/2018 - 11:30

    Un vero museo della lingua italiana? Intervista a Giuseppe AntonelliOriginale, appassionante, curioso, intrigante, ricco, è così che troviamo Il museo della lingua italiana di Giuseppe Antonelli, pubblicato da Mondadori. Se questi sono gli aggettivi per descriverlo, ecco la prima avvertenza da offrire al lettore: il titolo non è una metafora, anzi specifica esattamente ciò che si trova tra le pagine del volume, ovvero un tour virtuale attraverso i piani e le sale di un museo dedicato alla lingua italiana. Un museo che, nella vita reale, manca ancora e che, se venisse realizzato secondo l’idea di Antonelli, sarebbe un luogo di attrazione per tutti.

    Dal punto di vista della consultazione, Il museo della lingua italiana si divide in tre parti, o tre piani, ciascuna delle quali include un determinato periodo storico: antico, moderno e contemporaneo. Piani e sale, perché ogni sezione si suddivide poi in altre sottosezioni che illustrano i dettagli del periodo in esame. Pensata in questo modo, la lettura...

  • Tipo: Blog
    Mar, 30/10/2018 - 13:30

    Nel cuore della Romania. “Crocevia d’Europa” di Luca BistolfiPer certi versi ricorda la scrittura di Kapuściński, il saggio firmato da Luca Bistolfi e uscito per Alpine Studio Editore. S’intitola Crocevia d’Europa e si riferisce alla Romania di cui parla in seguito a una serie di viaggi e studi linguistici, storici e sociali. Bistolfi, giornalista e traduttore dal romeno, racconta una Romania inusuale, ma quanto mai vera. Il suo occhio critico sembra quello di chi ama e pretende. Punge Bistolfi, per dirla altrimenti, e il più delle volte lo fa a ragion veduta.

    Il libro si suddivide in cinque grandi temi ed è ricco di aneddoti che, a tratti, strappano un sorriso e, a tratti, una lacrima. L’analisi di Bistolfi parte da cent’anni fa. Ovvero l’anno in cui nasce la Romania. Per l’autore il primo capitolo però coincide anche con il primo viaggio come ospite al matrimonio di amici di amici. E gli aneddoti, qui, si sprecano, soprattutto perché la tradizione delle nozze romene si presta molto, quando viene vista da fuori. Il rito religioso è lungo, la festa...

  • Tipo: Blog
    Mar, 23/10/2018 - 12:30

    Alla scoperta di un Ezra Pound inedito. Intervista ad Alessandro RivaliDi Ezra Pound, in generale, si sa poco e quel poco che si sa è confuso, mischiato a cenni storici e biografici frammentari, fraintesi, decontestualizzati. Con Ho cercato di scrivere Paradiso, edito da Mondadori, Alessandro Rivali prova a mettere ordine in ciò che si sa, in ciò che si intuisce e si ricorda del poeta e dell’uomo Ezra Pound grazie a un’intensa e intrigante intervista che ha per protagonista la figlia di Pound, Mary de Rachewiltz.

    Dal botta e risposta tra i due, nasce uno scorrevole cammino a ritroso che svela la grandiosità di un uomo capace di cogliere il talento negli altri, la tormentata ricerca della bellezza del poeta, l’affetto del padre nei confronti della figlia. Si sbircia dentro, tra le mura alte e ricoperte di libri della stanza in cui Alessandro Rivali viene ospitato durante i molti incontri con Mary. Ci si sente come in visita, in uno spazio intimo e riservato, accolti per capire meglio, per guardare oltre, per cogliere l’essenza.

    ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.