Come scrivere un romanzo in 100 giorni

Conoscere l'editing

Curiosità grammaticali

Interviste a scrittori

Tutti i contenuti di Irina Turcanu

  • Tipo: Blog
    Lun, 11/01/2021 - 11:30

    Quando la politica non cambia. “Gli onorevoli duellanti” di Giorgio Dell’ArtiA scuola, dicono che la storia dell’Italia a cavallo tra la fine dell’800 e l’inizio del '900 sia la parte più noiosa. Sta in mezzo a tante guerre, a intrighi, è un periodo eclissato dal subbuglio imposto dalla caduta di Napoleone e dai tentativi fallimentari di espandersi sul continente africano. L’Italia è nata, i ribelli sono stati repressi e questi primi anni del nuovo Stato sembrano piatti, se paragonati a ciò che segue o precede.

    La sensazione è falsata poiché si guarda alla storia con occhi frettolosi, incentrati quasi solo su ciò che restituiscono i necrologi, solitamente testi depurati dai colori troppo vivaci della vita.

    La storia non procede a singhiozzi, la storia è anello dopo anello che forma una catena. Gli onorevoli duellanti. Il mistero della vedova Siemens di Giorgio Dell’Arti è quello che mancava, in un certo senso, è ciò che aggiunge una nuova luce all’Italia appena nata, spogliando la sua...

  • Tipo: Blog
    Gio, 07/01/2021 - 13:30

    L’opera di un abile narratore. “Askja” di Ian ManookLa situazione è questa: volevo solo dare un’occhiata, assaggiare lo stile, farmi un’idea sulla trama. Era sera tardi, non volevo iniziare la lettura. Mi sono ritrovata a leggere i primi dieci capitoli d’un fiato. Quando ho staccato gli occhi dalle pagine, le lancette dell’orologio segnavano oltre la mezzanotte. Solo un altro un capitolo, mi sono detta, poi smetto, dormo, riprendo domani con calma.

    Troppo tardi. Ero in Islanda, al fianco di Kornelius, tra lande desolate, muschi da non calpestare, giovani fotografi apparentemente telepatici e il corpo di una donna morta, ripresa dal drone, nuda, con solo un calzino al piede.

    È ipnotico, Askja, il nuovo romanzo di Ian Manook, pubblicato in italiano da Fazi Editore, nella traduzione di Maurizio Ferrara.

    Ero in Islanda, a mangiare acciughe affumicate e pane tuono nero, cotto forse secondo tradizione. Ero nella casa...

  • Tipo: Blog
    Lun, 04/01/2021 - 13:30

    La paura delle epidemie dal medioevo a oggi. Intervista a Chiara FrugoniPaure medievali. Epidemie, prodigi, fine del tempoesce per il Mulino, lo firma la storica Chiara Frugoni, e non c’è titolo più azzeccato, spunto di riflessione dal tempismo migliore. Servono solo i lettori, la pazienza di cogliere i collegamenti, comprendere che quel passato lontano, il medioevo, appunto, è terribilmente presente. Che le nostre paure, contemporanee, sono figlie di quelle paure di cui Chiara Frugoni ci fornisce uno straordinario affresco.

    Il libro si suddivide in La paura della fine del mondo, La paura della fame e della miseria, La paura del diverso, La paura delle malattie, in particolare la lebbra, La paura delle epidemie, la peste.

    Lo straordinario sta nel modo in cui Chiara Frugoni tratta l’argomento, affiancando le immagini ai documenti scritti e creando in questo modo un nuovo modo di «leggere» la storia.

    In occasione dell’uscita del libro, assieme a Chiara Frugoni abbiamo approfondito alcuni dei temi...

  • Tipo: Blog
    Mer, 23/12/2020 - 11:30

    Intervista a Scott Turow, ecco “L’ultimo processo” di Sandy SternAnche le più brillanti scoperte in ambito medico devono sottostare ad alcune logiche di mercato che rendono le situazioni complessee, in mezzo a questa costellazione di eventi, carpire la verità non è semplice. Con L’ultimo processo Scott Turow mette in scena proprio una circostanza di questo genere.

    Tradotto in italiano da Sara Crimi e Laura Tasso per Mondadori, L’ultimo processo è una lettura accattivante e profondamente attuale che pone l’accento su questioni che tormentano l’umanità da decenni e che, nell’ultimo anno, hanno sollevato moltissimi dibattiti. La pandemia non c’entra, il libro è uscito in lingua originale nella prima metà del 2020. Ciononostante, per i temi trattati, sembra che Scott Turow abbia avuto una grandissima lungimiranza.

    Sandy Stern è al suo ultimo processo. Alle spalle ha una carriera strepitosa e davanti ha i suoi ultimi anni di vita che non può e non vuole passare più nelle aule di tribunale. Anche la figlia, Marta,...

  • Tipo: Blog
    Mar, 22/12/2020 - 11:21

    Dentro “V2”, il nuovo romanzo di Robert HarrisÈ una storia travolgente, quella raccontata da Robert Harris nel suo nuovo romanzo, V2, uscito in italiano per Mondadori, nella traduzione di Annamaria Raffo.

    Siamo durante la Seconda guerra mondiale, la Germania sta giocando le sue ultime carte, non vuole arrendersi. Nel disperato tentativo di non soccombere, progetta un missile, il V2, con il quale colpisce la Gran Bretagna e il Belgio.

    Sotto gli occhi del lettore, però, i grandi della storia sono spesso dei camei, comparse indispensabili per rendere il quadro completo, mentre i veri protagonisti sono gli altri. Prima tra tutte, l’ausiliaria dell’aeronautica militare Kay Catton-Walsh che, dotata di regolo e logaritmi, diventerà un elemento centrale nella corsa contro il tempo tesa a fermare l’offensiva germanica.

    Dall’altro lato, c’è l’ingegnere tedesco Rudi Graf che, da bambino, sognava di mandare razzi sulla luna, mentre da grande si trova costretto a fare i conti con i potenti, e i loro sogni. Graf diventa un personaggio complesso che accende un cono di luce su...

  • Tipo: Blog
    Lun, 21/12/2020 - 16:42

    Una storia tra il nero e il comico. Intervista a Christian FrascellaIl titolo, Cadaveri a sonagli, corrisponde a un’immagine ben precisa del nuovo romanzo di Christian Frascella, uscito per Mondadori. È un’immagine intensa, vivida, che penetra e permane nell’immaginazione per tutta la durata della lettura.

    Siamo in un paesino dove non accade mai nulla, finché a qualcuno viene l’idea di farlo accadere. Il progetto non è molto ambizioso. Rubare qualche gioiello, un piatto prezioso, un computer, insomma un bottino con cui tirare avanti. Invece, ai due malfattori capita l’imprevisto. C’è qualcuno in casa.

    Da allora in poi le cose possono solo degenerare, e non soltanto per i malviventi, ma per tutti i personaggi. Per chi è in casa, per chi se n’è appena andato, per l’amante, per il poliziotto, per il suocero, per chi lo sa, per chi cerca di sfruttare a proprio vantaggio una situazione assurda.

    È un domino. Meglio ancora: è l’effetto dello scontro di due placche tettoniche, del prima e del dopo, da cui nascono le colline, quelle colline così...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.