Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Tutti i contenuti di Irina Turcanu

  • Tipo: Blog
    Lun, 30/03/2020 - 12:30

    Il male della felicità a tutti i costi. Intervista a Daniele MencarelliPubblicato da Mondadori e in lizza per il premio Strega, Tutto chiede salvezza di Daniele Mencarelli è la storia di uno e di tutti.

    L’esperienza è autobiografica, risale agli anni Novanta, quando Daniele passa una settimana in TSO, trattamento sanitario obbligatorio, a Roma, in un’estate afosa, soffocante. È poco più di un ragazzo e il dolore del mondo che s’infrange contro il suo cuore, che penetra fin dentro le viscere, è troppo. È da pazzi. Ma lui non è pazzo. O meglio, chi sono i pazzi?

    Lo stile è un ruscello, si porta dietro i detriti che lo rendono autentico, come autentica è la parlata dei personaggi. Sei dentro, per una settimana, per un TSO, anche se l’esperienza non ti è famigliare. Perché è sì la storia di Daniele, ma è anche la storia di chi indossa giubbotti antiproiettili sopra il cuore e di chi invece si aggira per i dedali della vita senza alcuna protezione.

    Abbiamo parlato di questo con...

  • Tipo: Blog
    Lun, 16/03/2020 - 11:30

    Nella fabbrica della carne. Intervista a Maria Rosa CutrufelliCerte volte, può capitare che il libro giusto arrivi al momento giusto e, dopo il primo momento di forte impatto in cui magari è legittimo restarne perturbati, si può seguire la storia come fecero Hansel e Gretel con i sassolini illuminati dalla luce della luna. Infatti, è profetico il romanzo di Maria Rosa Cutrufelli, L’isola delle madri, pubblicato da Mondadori. Illumina quell’angolo di mondo, le madri, che diventano la rete perché il tutto non crolli definitivamente.

    La storia la racconta una figlia. È la figlia di tante madri: della mamma uovo, della mamma canguro, della mamma giardiniera. Perché la cosa più preziosa del futuro che Cutrufelli racconta sono i figli. I grembi delle donne sono sterili, e così gli uomini, avere figli è di vitale importanza per la sopravvivenza della stessa specie.

    Un mondo dispotico? In un certo senso, sì. L’isola delle madri ci racconta un universo futuro che si spera resti irrealizzabile. Eppure, ha qualcosa di già...

  • Tipo: Blog
    Mer, 04/03/2020 - 11:30

    Alla scoperta della piccola farmacia letterariaSiamo abituati a sentire parlare di film tratti dai libri o anche, negli ultimi tempi, di libri tratti dai film. Più unico che raro, invece, il caso in cui un libro è nato da una libreria. Ebbene, La piccola farmacia letteraria di Elena Molini è proprio questo caso eccezionale.

    Uscito per Mondadori, La piccola farmacia letteraria racconta la storia di Blu, una trentenne coraggiosa che, dopo aver lavorato come libraria in una catena, decide che quello non è il giusto approccio per chi vuole vendere libri. I libri non sono ciabatte, pantaloni o bottiglie. I libri sono storie e le storie possono curare, dare risposte, testimoniare un sentimento, un’emozione, un’avventura. Non è sin da subito che Blu pensa alla libreria, che solo lei sa con quali sforzi ha aperto, come a una piccola farmacia. All’inizio arranca. I lettori non mancano, ma deve farsi notare nel mare variopinto dell’offerta. Ma è audace e fortunata, Blu. Ha fortuna, per esempio, nel caso della prima presentazione. Blu è circondata...

  • Tipo: Blog
    Mer, 26/02/2020 - 09:30

    E se gli editori iniziassero a dire la verità? Le “Fascette oneste” di Marco CassiniPubblicato da Italo Svevo Editore, Fascette oneste. Se gli editori potessero dire la verità è uno spasso e uno squarcio dietro le quinte del mondo editoriale contemporaneo. La sensazione è che, se gli editori potessero dire la verità, succederebbero due cose: il tasso di vendite dei libri e quello della pubblicazione scenderebbero a picco.

    Marco Cassini, il curatore del libro e l’ideatore dell’hashtag #fascetteoneste, dà vita così a una provocazione che, a guardarla bene, ha l’effetto di un cazzotto in pieno stomaco. È un po’ come se gli attori rivelassero che la loro bellezza sullo schermo è solo un gioco di luci e di ombre, che l’intensità di quello sguardo è stata richiesta dodici ore più tardi dal suo arrivo sul set, prima di allora è rimasto seduto su una sedia in attesa. Sapere attendere con pazienza è una delle virtù degli attori. Aspetti che tocchi al tuo personaggio, entri in scena...

  • Tipo: Blog
    Ven, 24/01/2020 - 11:30

    Leonardo, Michelangelo e Raffaello. Il Rinascimento secondo Antonio ForcellinoÈ il terzo volume ed è un autentico viaggio nel tempo, esattamente come i precedenti due, dedicati, il primo, a Leonardo da Vinci e, il secondo, a Michelangelo. È Raffaello il protagonista di questo nuovo capitolo intitolato Il secolo dei giganti. Il fermaglio di perla, e pubblicato da HarperCollins Italia.

    Il ritmo rimane pastoso e avvolgente, le atmosfere autentiche, i profumi e i suoni rendono il Rinascimento di Forcellino così vero e palpabile da avere la sensazione di trovarti lì, a sbirciare i geni dell’arte che hanno reso l’Italia, e il mondo, una specie di antidoto a qualsiasi forma di tristezza.

    Con Raffaello, il romanzo è come se scorresse su un altro livello rispetto ai precedenti due. Non si entra più soltanto nelle stanze private dei giganti, artisti o uomini politici che siano, si entra anche nelle pieghe più intime del loro animo. E ci si affaccia anche sul Sacco di Roma, quando i...

  • Tipo: Blog
    Mar, 21/01/2020 - 11:30

    Raccontare l’identità andando sottopelleL’antologia è il risultato di un contest letterario a tema nato dalla collaborazione tra Tuga Edizioni e la rivista specializzata «Reader For Blind». Il volume s’intitola Vite sottopelle. Racconti sull’identità ed è una ventata di freschezza, in certi casi di piacevolissima freschezza.

    Come non tutte le ciambelle vengono con il buco, così i racconti. Alcuni di essi sono un esercizio di scrittura, sì riuscito, ma circoscritto nei limiti di una capacità tecnica. Manca loro qualcosa. Ed è un qualcosa che si trova poi in altri racconti, dalla tecnica meno ricercata. Sono due tipologie che, nella loro essenza, lasciano tracce di graduata indelebilità. Detto altrimenti, colpiscono, sebbene chi più, chi meno.

    C’è poi una terza categoria che ha trovato l’equilibrio tra forma e contenuto e l’equilibrio ritrovato si è tradotto in armonia. Sono storie che rimangono addosso, che si sentono e si vedono fin dentro ai dettagli, fino, appunto, sottopelle dove, in qualche modo, si dischiude l’identità o una sostanza molto simile a essa....

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.