Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Tutti i contenuti di Irina Turcanu

  • Tipo: Blog
    Sab, 28/07/2018 - 10:30

    “La maledizione della croce sulle labbra”, il medical noir di Edoardo Rosati e Danilo AronaTutto ha inizio in un luogo lontano, in un’isola sperduta del Sud America, ma La maledizione della croce sulle labbra è una storia profondamente mondiale e, per certi versi, italiana. Edito da Ink Edizioni, il romanzo di Edoardo Rosati e Danilo Arona è un’esplosiva corsa contro il tempo, contro un’infezione mortale che intende impossessarsi di Milano e, poi, forse, del mondo intero. A contrastare l’epidemia, ci lavora Alejandro, un infettivologo e non solo. Infatti, l’epidemia non è soltanto una questione di virus letali, ma anche di trame più fitte, più umane e, forse, ancor più pericolose.

    In occasione dell’uscita di La maledizione della croce sulle labbra i due autori hanno svelato alcuni retroscena del romanzo. 

     

    È una storia surreale eppure nulla di più realistico, come nasce l’idea?

    Arona –Surreale no. Perché, dal...

  • Tipo: Blog
    Mer, 25/07/2018 - 10:30

    Il racconto della resurrezione. “La metà di bosco” di Laura PugnoEdito da Marsilio, il nuovo romanzo di Laura Pugno, La metà di bosco, è stilisticamente ciò che un lettore vorrebbe leggere quando si accinge a scoprire una storia a metà tra il mondo materiale e quello dell’immaginazione. È limpido, profondo e coinvolgente lo stile dell’autrice, come le acque cristalline attorno all’isola greca dove la storia si dispiega.

    Salvo è un medico, un medico insonne. È un uomo torturato e, ironia della sorte, è torturato dalla medesima malattia che cerca di curare nei suoi pazienti. La ragione non è fisiologica, e nonostante i controlli e gli esami non è riuscito a rintracciare le cause del suo disturbo. La situazione ormai non è più sostenibile: il primario lo invita con fermezza a prendersi una vacanza. Salvo ne conviene. Anche perché l’insonnia non è l’unico peso che schiaccia la sua esistenza. Ha una figlia, e una ex moglie. L’assenza della bambina, però, sebbene perduri da tanto, è un vuoto incolmabile. Infatti, l’insonnia gli dà tregua solo...

  • Tipo: Blog
    Mar, 10/07/2018 - 12:30

    Un noir in cucina. “Il tortellino muore nel brodo” di Filippo VenturiEsce per Mondadori l’ultimo romanzo di Filippo Venturi, Il tortellino muore nel brodo. Tra manicaretti tipici della tradizione bolognese e un folto susseguirsi di coincidenze, si dispiega la vita di un uomo che non ritrova più la moglie e quella di un uomo a cui sono mancate le occasioni per poter spiccare il volo e che ora, spinto da un impeto irrefrenabile di rivincita, fa un gesto a dir poco inconsulto. Spettatore, ma anche elemento essenziale nello snodare il bandolo della matassa, è Emilio Zucchini, ristoratore legato alla tradizione, fatto a modo suo e guidato da uno stretto legame tra ciò che è e ciò che fa. Quando la pasta per i tortellini fa le bizze, lui capisce che c’è qualcosa che non va. Occorre essere vigili.

    Con uno stile ironico, Filippo Venturi, penna nota grazie alla rubrica che cura per «La Repubblica» e in cui recensisce gli avventori di La Montanara, in centro a Bologna, intrattiene il lettore con una storia piacevole e...

  • Tipo: Blog
    Gio, 05/07/2018 - 12:30

    Tra Medioevo ed Età moderna insieme a Marcello SimoniMarcello Simoni ritorna in libreria con il nuovo volume di Secretum Saga. Il patto dell’Abate Nero, edito da Newton Compton, tratta di un’avventura storica che ha inizio il 13 marzo 1460 nel Porto di Alghero, dove un mercante ebreo vuole vendere un’informazione preziosa a un agente segreto. Come le foglie di un’edera, le storie dei protagonisti porteranno la vicenda fino nella Firenze dei Medici, tra vie strette e oscure, ma anche tra appassionanti intrighi.

    Con uno stile pastoso, alla stregua di un buon vino invecchiato, Simoni racconta la storia di una certa madonna de’ Brancacci, del suo matrimonio con un uomo che nasconde un segreto del quale la moglie intende impossessarsi a ogni costo. E, insieme alla storia della donna, si dispiegano le vite degli altri personaggi in un susseguirsi di eventi che tengono il lettore legato alle pagine.

     

    Vuoi conoscere potenzialità e debolezze...

  • Tipo: Blog
    Mer, 27/06/2018 - 10:30

    Premio Strega 2018 – Intervista a Lia LeviGià vincitore del Premio Strega Giovani, Questa sera è già domani di Lia Levi (Edizioni E/O) conquista la rosa dei cinque finalisti al Premio Strega. Con grande tensione narrativa, la scrittrice racconta i tragici momenti della nostra storia recente, delle Leggi Razziali e i drammi di una famiglia ebrea. Ed è un atto importante – sia ricordare sia raccontare – perché, come afferma l’autrice, la letteratura non dà risposte, ma pone domande.

    In attesa della serata finale del Premio Strega, Lia Levi ci ha svelato qualche retroscena che l’ha portata alla stesura del romanzo.

     

    In esergo a Questa sera è già domani ha posto una citazione di Emily Dickinson secondo la quale entrando nel regno della memoria ci si confronta con l’identità e la polvere che «tu non puoi sopraffarla – invece lei / può ammutolire te –». Dopo questo suo viaggio nella memoria, lei come si è sentita? Quali sono le parole su cui ha fatto e può ancora fare affidamento?

    ...
  • Tipo: Blog
    Mer, 20/06/2018 - 09:48

    “Il giorno dei Lord” di Michael Dobbs, una vincente combinazione di suspense e adrenalinaGià dalle prime pagine, appena dopo l’alba di quel giorno memorabile, il lettore si ritrova a sperare che si tratti di pura immaginazione e, in nessun caso, di lungimiranza. Spera che non accada mai. E lo spera perché Il giorno dei Lord di Michael Dobbs, in fondo, potrebbe benissimo essere un episodio di terribile cronaca internazionale.

    Tradotto in italiano da Stefano Tummolini, questa nuova avventura è uscita per Fazi Editore, e come tutti gli altri romanzi di Dobbs non delude il pubblico grazie a una vincente combinazione di suspense e adrenalina. Ecco cosa accade: coinvolgendo il grande panorama internazionale, in uno dei giorni più delicati e intensi della storia inglese, una cellula terroristica si installa nelle sfarzose stanze di Westminster con l’intenzione di far rivivere il passato. Ma anche il terrore del presente.

     

    ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.