Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Tutti i contenuti di Gerardo Perrotta

  • Tipo: Blog
    Mar, 18/06/2019 - 10:30

    Dall’autopubblicazione ai bestseller, la storia di Angela MarsonsAngela Marsons sta attualmente scalando le classifiche italiane con Linea di sangue (Newton Compton), nuovo thriller della serie incentrata sul personaggio di Kim Store. Il suo esordio nell’editoria tradizionale avviene con Urla nel silenzio, che immediatamente diventa un bestseller internazionale.

    Proprio con il passaggio dall’autopubblicazione all’editoria tradizionale abbiamo iniziato la nostra chiacchierata con Angela Marsons.

     

    I suoi primi romanzi sono stati autopubblicati. Quant’è diversa questa esperienza dal lavorare con un editore? Questo ha influenzato la sua scrittura?

    Ho autopubblicato i miei primi due romanzi incentrati su protagoniste femminilie i miei gialli in Inghilterra sono pubblicati da Bookouture. Quando ho autopubblicato i miei primi due titoli non ho avuto nessun supporto con le copertine, l’editing e nessun tipo di feedback. Lavorare con un editore è del tutto diverso. Si occupa di tutti gli...

  • Tipo: Blog
    Lun, 17/06/2019 - 10:30

    Una mamma e il cancro di suo figlioMirella Borgocroce e suo figlio si sono trovati ad affrontare forse la sfida più dura e difficile da vincere: affrontare e vincere il cancro.

    Suo figlio aveva quattordici anni quando la terribile diagnosi e Mirella, da madre, si è trovata a gestire due dolori, quello di suo figlio e quello personale. La sua esperienza è diventata un libro edito da Sonzogno: Il ragazzo fortissimo. Cosa mio figlio e io abbiamo imparato dal cancro. E proprio dal sottotitolo siamo partiti per la nostra chiacchierata.

     

    Mirella, spero mi perdonerà le prime due domande a bruciapelo, ma sono ispirate dal sottotitolo del libro. Cosa avete imparato e lei e suo figlio dal cancro?

    Non è facile sintetizzare in un’unica risposta la consapevolezza che è somma di tanti piccoli lampi di intuizione, tuttavia mi sento di affermare che l’apprendimento più significativo per entrambi sia stato comprendere che non esiste situazione dolorosa, o malattia, che non sia anche occasione di crescita spirituale. Potrei addirittura dire che più...

  • Tipo: Blog
    Gio, 06/06/2019 - 12:52

    Marco Polo, tra viaggiatore e narratore. Intervista a Gianluca BarberaDopo Magellano, Gianluca Barbera ritorna in libreria con Marco Polo. Edito anche questo da Castelvecchi, il romanzo pone al centro della narrazione la figura di Marco Polo nella duplice veste di viaggiatore e raccontatore di sé. Un libro dunque che si dipana lungo due poli, tra loro intrecciati, l’arte del viaggio e quella della narrazione, entrambe rappresentate dalla figura di Marco Polo.

    Ed è questo uno dei nodi di cui abbiamo discusso con Gianluca Barbera.

     

    Il libro si apre con un Marco Polo che, dopo aver provato a raccontare invano la sua storia e averne ricevuto in cambio un’accoglienza a suon di parole poco lusinghiere e lancio di ortaggi, si consola pensando alle corti d’Italia presso le quali sarà accolto «come un re». Per quale ragione ha voluto restituire una tale immagine all’inizio del romanzo?

    ...
  • Tipo: Blog
    Lun, 03/06/2019 - 10:30

    Venezia rischia di diventare un parco divertimenti? Intervista a Paolo MalagutiÈ da qualche anno che l’attenzione su Venezia è alta, il problema è che il suo destino sembra interessare solo poche anime buone, mentre per la gran parte ci lasciamo scivolare addosso le notizie sulle grandi navi, sul Mose o sui tornelli per calmierare gli accessi.

    È per questo che un libro come L’ultimo Carnevale di Paolo Malaguti (Solferino) risulta importante e interessante, perché toccando alcuni temi caldi relativi al futuro di Venezia, ci spinge a interrogarci sulle cause, sullo stato presente e sul destino di una città che dovrebbe sempre più riguardae tutti noi e che forse ci dice più di quanto siamo disposti ad ascoltare.

     

    Una domanda a bruciapelo che nasce spontanea trovandosi a leggere il suo libro e fin dalle prima pagine: cosa sta succedendo a Venezia e perché è necessario raccontarlo?

    Venezia oggi soffre di quattro malattie...

  • Tipo: Blog
    Mar, 21/05/2019 - 10:30

    L’attualità di Winston Churchill e il vizio della democraziaChurchill, il vizio della democrazia è il titolo del libro (edito da Rizzoli) che Carlo G. Gabardini ha dedicato alla figura dello statista britannico.

    Gabardini, che su Churchill ha scritto anche lo spettacolo teatrale Winston vs Churchill, lo racconta da un punto di vista molto personale aprendo un vero e proprio dialogo con quello che non esita a definire un maestro, dal quale possiamo apprendere ancora molto.

    Proprio da questo punto, e cioè dall’importanza di interrogare oggi Winston Churchill, abbiamo dato avvio alla nostra intervista a Carlo G. Gabardini.

     

     

    Perché Winston Churchill? Cosa può ancora dirci un personaggio come lui?

    È la stessa domanda che mi pongo a inizio libro, perché a me interessa parlare di oggi, di noi, mi interessa cosa Churchill ha ancora di utile da insegnarci nel 2019; direi che sostanzialmente gli ho chiesto di darci una mano per l'ennesima volta. Due...

  • Tipo: Blog
    Gio, 18/04/2019 - 12:30

    Donne, la vita non finisce a cinquant’anni. Parola di Serenella BaldesiIn Have a nice day (Ensemble) Serenella Baldesi pone al centro della narrazione un cambiamento, quello di Oli che, a cinquant’anni, riprende in mano la sua vita e attua una serie di cambiamenti, che rappresentano quasi una rinascita.

    Parliamo di cambiamenti essenziali che partono ovviamente da dentro per trasformarsi in azioni concrete che conducono a nuovi percorsi nella vita della protagonista, che giunge così a mettere in discussion anche il proprio orientamento sessuale.

     

    Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito

     

    Il suo primo libro, Cammino doppio, nasce da un’esperienza diretta, quella del cammino di Santiago de Compostela. A distanza di qualche anno, cosa si porta ancora dentro di quell’esperienza? In che modo continua ad accompagnarla e cosa invece vorrebbe ritrovare?...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.