Corso online di Editing

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di Scrittura Creativa

Corso SEC - Scrittura Editoria Coaching

Tutti i contenuti di Gaia Conventi

  • Tipo: Blog
    Sab, 10/11/2012 - 20:22

    Abbecediscolo, Lettera I, Puntata 9Introducimi, o Walter!

    Gli esordienti ricorrono a prefazioni di personaggi famosi per nobilitarsi. Gli affermati fanno altrettanto coi pari grado: in amicizia, così basta un grazie. Secondo Seia Montanelli, «La prefazione di un libro è quella cosa che gli autori scrivono dopo, gli editori stampano prima ed i lettori non leggono né prima né dopo».
    Pare che il record delle prefazioni spetti a Walter Veltroni. Lo scrittore Christian Raimo le aveva contate per il blog Il primo amore: erano all’incirca una settantina.
    Qualora foste privi di buoni agganci e amici affermati in campo editoriale, con quaranta euro...

  • Tipo: Blog
    Gio, 08/11/2012 - 11:44

    La biblioteca perduta dell’alchimista, Marcello SimoniAvendo già avuto il piacere d’intrattenermi con Ignazio Alvarez da Toledo – ne Il mercante di libri maledetti (Newton Compton, 2011) e ne L’enigma dei quattro angeli (Il Filo, 2007) –, curioso caso di libro uscito con due diversi titoli e due diverse case editrici, non ho resistito alla tentazione di seguirlo in questa seconda avventura. Quella recensione mi aveva dato modo di scovare le differenze tra la versione del 2007 e quella del 2011, stabilendo che la Newton Compton si era limitata a stralciare le note di carattere storico. La lima dell’editing aveva contribuito a sveltire il ritmo della narrazione, svuotandola, però, di molte informazioni. Diverso il caso de La biblioteca perduta dell’alchimista, uscito nel 2012 con Newton Compton e privo di una precedente “prova su pista”. Il testo, grazie al suo incedere piuttosto lento, consente al lettore e ai personaggi d’andare a zonzo senza alcuna fretta: «Superarono le terre del Lauragais, lasciandosi alle spalle l’abitato di Fanjeaux, e dopo una sosta...

  • Tipo: Blog
    Mer, 07/11/2012 - 10:54

    Abbecediscolo, Lettera H, Puntata 8Harry Potter

    Critiche, polemiche e censure. Buono per molti ma non per tutti, in tanti hanno preso il maghetto piuttosto sul serio... sarà per via degli occhiali.

    1) Harry Potter e la fede
    I bravi bambini vanno in paradiso, Harry Potter in top ten.
    Nel 2003, la critica letteraria tedesca Gabriele Kuby accusa il maghetto di traviare la fede cristiana dei piccoli lettori. Il Prefetto della Pontificia Congregazione per la Dottrina della Fede – Joseph Ratzinger, ora Papa – sembra appoggiare l’idea
    Nel 2005, il Vaticano ci ripensa: Harry Potter combatte il male e, quindi, non fa danni. Nel 2011, il pastore metodista Peter Ciaccio scrive libri e articoli a difesa del nostro Potter evidenziando il legame tra i libri della Rowling e la fede cristiana. L’Azione Cattolica Ragazzi ringrazia: il calo di presenze si era fatto sentire.


    ...
  • Tipo: Blog
    Sab, 03/11/2012 - 12:12

    Abbecediscolo, Lettera G, Puntata 7Genio incompreso

    Invidia del pencil?
    Quando si tratta di muovere critiche a un mostro sacro, la prima reazione dell’interessato è spergiurare che si tratti di malcelata invidia. Nel caso il menzionato si facesse beffe di tale biasimo, ci penseranno gli affezionati lettori a elaborare la diagnosi: stizza professionale o, nei casi meno gravi, cretineria letteraria.
    Tra i più gettonati:

    1) Niccolò Ammaniti
    Inizia tra i Cannibali e vince un Premio Strega – era il 2007, col romanzo Come Dio comanda (Mondadori, 2006) –: è dotato di prosa essenziale e trame facilmente apprezzabili tanto da meritare l’appellativo di «l’ovvio dei popoli» che Andrea Cortellessa – su La Stampa – gli appioppa più che volentieri.

    2) Silvia Avallone
    Bella e brava, potrebbe permettersi d’indossare un maglioncino a collo alto. Eppure, non lo fa.
    «Più che un’autrice, la Avallone è una creatura collettiva: una sorta di Wu Ming ma con la scollatura...

  • Tipo: Blog
    Mer, 31/10/2012 - 10:44

    Abbecediscolo, Lettera F, Puntata 6Falsi editoriali

    Libri mai scritti, che, però, sembrano veri.
    I cataloghi ci hanno abituati al peggio. Talmente certi che qualunque cosa possa varcare la soglia della libreria, non sappiamo più distinguere la bufala dalla vaccata.
    Non tutti, infatti, hanno intuito che Il libro dei libri di Luca Giorgi (Mattioli 1885, 2011) parla di libri mai scritti e mai pubblicati e qualcuno cerca sul web Modella il tuo scroto del dottor Herbert Voolbydt (Insano Editore), segno che Giorgi è risultato piuttosto convincente.
    Vale la pena fare un salto su Libri mai scritti, dove le proposte editoriali risultano piuttosto interessanti. Aforismi di m*rda e Di trecento pagine se ne salva una promettono bene: viene quasi da credere siano già...


  • Tipo: Blog
    Sab, 27/10/2012 - 08:17

    Abbecediscolo, Lettera E, Puntata 5È una cospirazione!

    Dal flop al fan: se il libro non vende la colpa è dei lettori.
    Povero scrittore, incompreso e vilipeso dal lettore caprone! Ahi, che scorno e che scherno! E guai a dare colpe all’autore: la mira la si prende meglio puntando verso il basso.
    Difatti, «c'è un complotto dei lettori, fors'anche dei librai, certamente dei critici, contro l'ultimo romanzo di Alessandro Piperno, “grande scrittore”, anzi “erede italiano di Bellow e di Roth”, peraltro all'insaputa dei più. Chi lo dice? Pierluigi Battista, che smaschera sul “Corriere della Sera” la feroce macchinazione». Ce lo racconta Marco Travaglio su L’Espresso.
    Nonostante il complotto, però, Inseparabili (Mondadori, 2012) risultava essere fin da subito il favorito di questo Premio Strega....


Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.