Hai perso la voglia di leggere? 7 modi per farla tornare

Continua a scendere il numero dei lettori – Dati Istat aggiornati

Perché scrivere? Le ragioni di George Orwell

Intervista ad Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione

Tutti i contenuti di Francesco Forestiero

  • Tipo: Blog
    Lun, 14/11/2016 - 12:30

    “La fuga selvaggia” di Renzo Brollo, la storia tragicomica di due fugheUna bolla di sapone leggera e frivola, una sfera iridescente che urtata dal vento si curva in modo innaturale, ma che, nonostante ciò, resta integra e salda. È questa l’immagine che descrive, in estrema sintesi, il romanzo La fuga selvaggia di Renzo Brollo.

    La trama si snoda attorno a due storie parallele, due fughe: quella di tre anziani che scappano dalla casa di riposo Sant’Ennio – un paesino immaginario della pedemontana friulana – e quella di tre cani randagi che si allontanano da un canile di Ferrara. I primi hanno l’obiettivo di arrivare a Rosticino Polesine, a casa del più anziano dei tre, Lido, e si ritrovano immersi in una rocambolesca avventura che li vede protagonisti di spostamenti fatti con mezzi di fortuna e incontri con persone dalle caratteristiche più disparate. I secondi, invece, scappano dalla cattiveria della proprietaria del canile, approfittando della sbadataggine di due custodi....

  • Tipo: Blog
    Gio, 06/10/2016 - 11:30

    Nick Carter, dalle dime novel al geniale romanzo di Mario LevreroScrivere una recensione su un volume come Nick Carter si diverte mentre il lettore viene assassinato e io agonizzo di Mario Levrero (edito da Calabuig), non è semplice. Primo, perché ci troviamo di fronte a un testo anomalo e che non sembra rientrare in nessuna delle forme di struttura narrativa più note; secondo, perché forse non è etichettabile sotto alcun genere letterario. Ciò che è certo è che Levrero, con questo lavoro, ha dato vita a un’opera sperimentale e stravagante. Un testo che slitta fuori dai canoni della letteratura moderna e sfiora il realismo magico latino-americano, senza però entrarvi del tutto, nonostante il carattere fantastico e l’originalità dei personaggi e della trama.

    Il geniale autore uruguaiano si era già distinto in Italia con l’opera-fiume Il romanzo luminoso, edito da Jaca Book nella collana Calabuig, e ora torna con questo breve romanzo postumo dai toni irreali e funambolici, in bilico tra...

  • Tipo: Blog
    Mer, 07/09/2016 - 11:30

    “Il sospetto” di Robert Crais, un classico poliziesco dal creatore di “Miami Vice”Il sospetto, l’ultimo libro del famoso autore statunitense Robert Crais (edito da Mondadori nella traduzione di A. Raffo), è un thriller dai toni cupi e tenui allo stesso tempo. È carico di significato e tenerezza, di suspense e apprensione per il protagonista. Ma procediamo per gradi…

    La storia è quella di Scott James, un poliziotto della Divisione Metro della polizia di Los Angeles. Una notte, mentre sta percorrendo una strada poco trafficata in compagnia della sua partner Stephanie, rimane coinvolto in una sparatoria. Sembra che ci sia stata una rapina e che i malviventi siano disposti a tutto: sono armati di AK-47 e scaricano i loro caricatori contro i due agenti. Scott e Stephanie tentano di mettersi al riparo. Ma non ci riescono. Sfortunatamente, i colpi di kalashnikov colpiscono a morte Stephanie e feriscono gravemente Scott che,...

  • Tipo: Blog
    Mer, 10/08/2016 - 11:30

    Alessia Gazzola, l’ironia tra romance e gialloLa scrittrice messinese, classe 1982, Alessia Gazzola, torna in libreria con una nuova edizione del suo Sindrome da cuore in sospeso. Edito da Longanesi, il libro è il prequel della saga di Alice Allevi, la giovane anatomopatologa già protagonista de L’allieva e Un segreto non è per sempre.

    Il volume racconta l’avvicinamento di Alice alla medicina legale.

    Ancora studentessa, l’eroina della storia trova difficoltà nel completare gli studi. Si rende conto, a un certo punto della sua carriera universitaria, di non avere le doti necessarie per accompagnare i pazienti nel corso della malattia. È emotiva e sensibile e non riesce, in alcun modo, a gestire con sicurezza il rapporto con il dolore. Ma proprio mentre sta per comunicare la sua scelta di abbandonare la Medicina ai suoi genitori, accade qualcosa. Tamara, la badante russa della nonna, viene trovata morta nella sua stanza. Il brutale omicidio fa sì che il fascinoso ricercatore e medico...

  • Tipo: Blog
    Mer, 29/06/2016 - 11:30

    Il mistero della Camera d’ambra nel nuovo romanzo di Steve BerryRecensire un libro come La stanza segreta dello zar di Steve Berry (edito da tre60 nella traduzione di F. Iannelli), non è semplice. Scrivere di un testo che ha tutte le carte in regola per poter diventare un best seller ma che, al tempo stesso, sembra il frutto acerbo di uno scrittore alle prime armi, è un’operazione sicuramente macchinosa. Anche considerando che Berry non è affatto un romanziere dalla poca esperienza. Anzi, è un navigato autore che ha alle spalle diversi lavori apprezzabili, come la serie dei romanzi con protagonista Cotton Malone, ad esempio, un ex agente operativo del dipartimento di Giustizia americano che, nonostante voglia staccarsi dal suo passato, viene spesso coinvolto in casi difficili da risolvere dal suo ex capo. O La profezia dei Romanov (Tea, 2005), un’avvincente thriller ambientato in Russia. Uno dei posti che, in qualche modo, ritroviamo anche ne La stanza segreta dello zar.

    Ma procediamo per gradi e scopriamo prima la trama....

  • Tipo: Blog
    Mar, 24/05/2016 - 11:30

    “Non respirare” di Elisabetta Pastore, un noir dai ritmi serratiNon respirare è il romanzo d’esordio di Elisabetta Pastore, edito da Frassinelli. È un volume avvincente, sensuale, triste, grottesco e serrato allo stesso tempo. È un libro che racconta una storia carica di morali: etiche grigie di un’esistenza concepita dalla fantasia, ma che si avvicina, ahinoi, troppo spesso alla realtà tragica della quotidianità. È un testo carnale e claustrofobico, concepito per trascinare il lettore, in poco tempo, fino in fondo alle 252 pagine che lo compongono. È il ritratto di una generazione allo sbando, di una donna ai limiti della sopportazione, di un intreccio di personaggi negativi ma teneri. È l’immagine di una metropoli ostile in cui i giovani sono chiamati a combattere i loro demoni e dell’emarginazione economica che attanaglia la vita di città.

    Il titolo, Non respirare, sembra sia stato scelto direttamente dall’autrice come riferimento all’...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.