Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di scrittura creativa

Corso online di editing

Tutti i contenuti di Francesco Forestiero

  • Tipo: Blog
    Sab, 09/03/2019 - 11:30

    Un viaggio (senza meta) nell’ultima roccaforte della cultura tibetanaPaolo Cognetti, con Le otto montagne, edito da Einaudi nel 2016, si aggiudica il Premio Strega 2017. E oggi, grazie a Senza mai arrivare in cima – Viaggio in Himalaya, pubblicato sempre per la stessa casa editrice, si conferma un ottimo narratore, capace di far rivivere al lettore le esperienze che ha provato direttamente sulla sua pelle, in un viaggio (senza meta) nell’ultima roccaforte della cultura tibetana.

    Tuttavia, quest’ultimo lavoro dell’autore milanese, noto anche per la raccolta di racconti Sofia si veste sempre di nero (Minimum Fax, 2012), seppur scritto con maestria e ricco di frasi e passaggi memorabili, sembra non aggiungere molto a quanto già letto in altri libri dello stesso genere. Risulta piatto, a volte prevedibile, almeno nella storia. È un mero “taccuino di viaggio”, come riporta anche la descrizione del volume. Un diario,...

  • Tipo: Blog
    Ven, 08/02/2019 - 11:30

    La conferma di un giovane autore, Joël DickerLa scomparsa di Stephanie Mailer è un giallo che strizza l’occhio all’ironia, un salto nel tempo. Un gioco d’intrecci ben strutturato; laconferma di un giovane autore, Joël Dicker che, con questo quarto lavoro (il secondo che viene pubblicato in Italia dalla casa editrice La nave di Teseo – traduzione di Vincenzo Vega), ha saputo creare, prima di tutto, un contesto più che un mistero da risolvere. Leggendo infatti La scomparsa di Stephanie Mailer si intuisce sin da subito che la vera protagonista dell’opera è l’ambientazione. Ma procediamo per gradi…

    La trama si svolge in due atti. La prima parte: è il 1994, a Orphea, stato di New York. La comunità è tutta presa dall’inaugurazione di un importantissimo festival teatrale. Sono tutti indaffarati ma contenti. A turbare lo spirito gioviale, tuttavia, giunge una terribile notizia: il sindaco della città...

  • Tipo: Blog
    Mar, 08/01/2019 - 11:30

    “Bontà” di Walter Siti, quando l’odio è il vero protagonista«I desideri che marciscono producono odio, il cielo d'Europa è un cielo di frustrazione». Una frase che regala al lettore il senso di quest’ultimo lavoro di Walter Siti, Bontà, edito da Einaudi. Un volume di appena 120 pagine. Un racconto lungo che, a dispetto del titolo, è la personificazione della cattiveria. La costruzione di un personaggio che odia la sua vita e il suo nome, che è stanco del suo lavoro e che vive con l’aspra speranza di lasciare un segno a chi verrà dopo di lui. Un obiettivo che ha in mente di raggiungere attraverso il suicidio. Ma le cose non vanno come spera e tutto diventa un surrogato del suo scopo. Forse ottenuto tramite un’altra strada. Una strada disegnata da un destino beffardo.

    La storia è quella di Ugo, direttore editoriale di una grossa casa editrice. Un anziano “capo” dell’editoria italiana. Un vecchio dirigente, ricco di famiglia, che ha fatto carriera nel mondo dei libri e passa le sue giornate a discutere, con i suoi collaboratori, di romanzi, copertine,...

  • Tipo: Blog
    Gio, 08/11/2018 - 11:30

    La verità a tutti i costi. “Peccato mortale” di Carlo LucarelliÈ un periodo torbido quello in cui è ambientato Peccato mortale, il nuovo romanzo di Carlo Lucarelli; è un periodo in cui le regole sembrano non esistere o sono imposte da un’autorità distorta e non riconosciuta, se non per paura. Giorni vuoti, che precedono l’ombra della Repubblica di Salò, quando, dopo l’arresto di Mussolini, la conseguenza dell’armistizio siglato dal maresciallo Badoglio diventa realtà e i tedeschi proclamano la nascita della Repubblica Sociale Italiana. Giorni nefasti, fatti di violenze, timori e fame, dove la legge non è sicuramente uguale per tutti e la quotidianità è prenotare il grano con la tessera annonaria, procurarsi carne e salumi dalla borsa nera e ascoltare trasmissioni via radio dalla Germania. Sono anni che Lodovico Terzi definisce “senza gloria”, e che partono – scrive Lucarelli sulla quarta di copertina – quando «l’Italia si sveglia una mattina senza più il fascismo e...

  • Tipo: Blog
    Sab, 29/09/2018 - 10:30

    Un thriller ironico e raffinato. "Il segreto di palazzo Moresco" di Irma CantoniIl segreto di palazzo Moresco (edito da libro/mania) è un romanzo che sa tenere alta l’attenzione dei suoi lettori. Sin intuisce sin dall’incipit che, ambientato su un treno che va da Brescia a Milano, presenta una connessione particolare: dall’altra parte del vetro, Ginevra Moro, figlia di un ricco collezionista d’arte, osserva un’altra sé, del tutto speculare.

    Siamo solo all’inizio di una trama costruita con tocchi di chiaroscuro. Durante una sera di gala, il commissario capo Vittoria Troisi conosce il padre di Ginevra, Ludovico, affascinante uomo appassionato d’arte e con un passato ricco di segreti. Tra i due s’intesse una trama di segnali, verbali e gestuali, in un’escalation che li porterà a rivedersi al Palazzo Moresco. Ma tutto finirà lì! Già, perché un successivo incontro non avrà mai luogo, visto che il collezionista bresciano sarà trovato privo di vita nel suo studio…

    ...
  • Tipo: Blog
    Gio, 12/07/2018 - 10:30

    “Tenebre”, la raccolta di Elia Gonella guida nelle paure umaneCon Tenebre (Las Vegas Edizioni), Elia Gonella parla all’inconscio più profondo. Al cuore del buio più fitto, quello che avvolge ogni cosa e ogni riflessione importante e sussurra alla paura. Racconta del tempo che scorre inesorabile e ti costringe a ricordare quello che eri, la distruzione che passa attraverso la città nella quale hai vissuto tutta la tua vita. Gonella gioca col tempo, lo maneggia sapientemente e lo mette a disposizione delle sue storie, distendendolo quando è necessario, accelerandolo sino allo spasmo nei momenti di maggiore climax e regalando a tutto il lavoro un ritmo serrato, avvincente.

    Con la sua opera, lo scrittore mette al centro l’uomo e le sue paure per aiutare il lettore a scoprire parti di sé che credeva nascoste, dimenticate. Il confronto inesorabile con se stesso, il passato che ritorna a fare capolino in una vita ormai creduta stanziale, sono solo alcuni dei temi trattati dal libro, che si propone come...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.