Perché è importante leggere

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Tutti i contenuti di Elena Romanello

  • Tipo: Blog
    Sab, 16/11/2013 - 16:30

    Glenn CooperHa scritto alcuni dei più popolari thriller esoterici degli ultimi anni, battendo anche come vendite e popolarità il collega Dan Brown: Glenn Cooper sarà in Italia per parlare con i suoi fan e presentare il suo ultimo romanzo, Il calice della vita, appena uscito per Nord, un altro successo che viene dopo La biblioteca dei morti, Il libro delle anime, I custodi della biblioteca, L’ultimo giorno, Il marchio del diavolo e La mappa del destino.

    Gli appuntamenti con Glenn Cooper sono giovedì 21 novembre alle 18 alla Libreria Palazzo Roberti di Bassano del Grappa, venerdì 22 alle 18 alla Libreria Galla di Vicenza, sabato 23 novembre a Milano in occasione di BookCity all’Istituto dei Ciechi in via Vivaio 7 alle 19, domenica 24 ancora a Milano alle 12 presso la Mondadori Multicenter in corso Vittorio Emanuele, lunedì 25 alle 18...

  • Tipo: Blog
    Sab, 09/11/2013 - 16:30

    Fino a domenica 10 novembre Nizza Monferrato ospita l’edizione 2013 di Libri In Nizza, presso il Foro Boario in piazza Garibaldi, dopo il successo dell’anno scorso che ha aperto una nuova pagina di vita culturale legata ai libri in Piemonte.

    Libri In NizzaAnche quest’anno c’è la possibilità di incontrare scrittori e editori tra i vigneti del Monferrato, in provincia di Asti, con l’unione tra cultura e enogastronomia. Ad organizzare sono, per la seconda volta consecutiva, il Comune di Nizza Monferrato con l’Assessorato alla Cultura e Pubblica Istruzione e l’associazione Davide Lajolo, all’interno dei progetti del Parco Culturale Piemonte Paesaggio Urbano, con la collaborazione della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, la stessa che organizza manifestazioni del calibro del Salone del libro e di Portici di carta.

    Gli ospiti di quest’anno sono Paolo Di Paolo, con il suo Mandami tanta vita, ispirato alla figura di Piero Gobetti,...

  • Tipo: Blog
    Mar, 29/10/2013 - 12:30

    Hannah Richell, Le bambine che cercavano conchiglieLa Gran Bretagna, patria delle sorelle Brontë, di Jane Austen e di Virginia Woolf, continua a sfornare autrici donne, tra impegno e evasione (la cosiddetta chick lit), in quella che viene definita la women’s literature, letteratuta al femminile, anche se ad essere precisi Hannah Richell, esordiente con questo libro, è inglese di nascita, ma vive da alcuni anni in Australia.

    Per il suo primo libro l’autrice sceglie di raccontare una storia appunto tutta al femminile, anche se non mancano i personaggi maschili, parlando in particolare del rapporto madre e figlie e di quello tra sorelle, nella storia tra ieri ed oggi delle due bambine del titolo, Cassie e Dora, ormai adulte nel presente, ma non libere dalle ombre del passato.

    L’infanzia di Cassie e Dora, cresciute felici nella dimora di Clifftops, dove i genitori si erano...

  • Tipo: Blog
    Sab, 28/09/2013 - 11:30

    Valter Binaghi, Melissa, la donna che cambiò la storiaIl romanzo storico è un genere evergreen da quasi duecento anni, visto che sono molti i lettori e le lettrici che si sono appassionati nel corso del tempo alle vicende, più o meno romanzate, di personaggi reali o inventati vissuti a volte secoli prima, appartenenti alle classi privilegiate, ma anche al popolo, e a volte pure outsider in anticipo sui loro tempi.
    Col passare degli anni, sono cambiate, però, le ambientazioni scelte, non più in stile Walter Scott o Dumas, e da qualche tempo una delle epoche preferite è diventata quella antica, in particolare il periodo greco e romano, un filone in Italia inaugurato da Valerio Massimo Manfredi e poi seguito da altri.

    Non fa eccezione a questa regola l’ultima fatica del professore di liceo Valter Binaghi, intitolata Melissa la donna che cambiò la Storia (Newton Compton) e ambientata nella...

  • Tipo: Blog
    Mar, 27/08/2013 - 15:30

    Jennifer Donnelly, La rosa selvaticaA circa dieci anni dall’uscita del primo romanzo della serie, I giorni del tè e delle rose, si chiude con il terzo titolo, La rosa selvatica (trad. di S. Caraffini, Sonzogno editore), a relativa poca distanza dal secondo, Come una rosa d’inverno, la trilogia tra il romantico, lo storico e il sociale dell’autrice inglese Jennifer Donnelly, già nota come scrittrice per ragazze e ragazzi di libri comunque mai banali e scontati, basati su ricostruzioni storiche fedeli e su personaggi a tutto tondo, interessati e ricchi di sfaccettature.

    Purtroppo, nel nostro Paese il romanzo storico al femminile viene ancora considerato un genere di serie B, mal scritto, melenso e scontato: nel tempo, le cose stanno cambiando, grazie appunto ad autrici come Philippa Gregory, Tracy Chevalier e anche Jennifer Donnelly, che nei suoi tre libri parla certo anche d’amore (mai in maniera scontata e stereotipata), ma anche di problematiche sociali, di sindacati e lotte per i diritti dei lavoratori, di...

  • Tipo: Blog
    Lun, 05/08/2013 - 11:49

    Il cerchio, Sara Elfgren, Mats StrandbergL’urban fantasy è quel filone del fantasy in cui fatti paranormali, avvenimenti strani e creature fantastiche non sono parte di un universo separato dal nostro e completamente diverso, ma succedono in un mondo molto simile a quello reale, anzi praticamente identico; un filone intrigante, ma che non porta sempre a risultati interessanti, così come il sotto-tema della magia e della stregoneria presso i più giovani, spesso vista come modo per superare disagi sociali, sentimentali ed esistenziali.

    Il cerchio (traduzione di A. Storti, Salani editore), primo di una trilogia svedese scritta a quattro mani da Sara Elfgren e Mats Strandberg, appartiene a questo filone e sotto-tema e presenta una storia che sembra a prima vista già molto sentita, se non altro sotto diverse latitudini, quella di un gruppo di ragazze delle superiori che scoprono di avere poteri magici e di dover affrontare le forze del male.

    Ci sono, però, alcune importanti novità: i toni non sono fiabeschi,...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.