Perché è importante leggere

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Tutti i contenuti di Annamaria Trevale

  • Tipo: Blog
    Mar, 16/07/2019 - 10:30

    "Avviso di chiamata", tre sorelle e un telefonoAvviso di chiamata (Fazi, 2019 – traduzione di Enrica Budetta), debutto narrativo di Delia Ephron nel 1995, viene oggi riproposto in edizione italiana da Fazi, che l'anno scorso aveva già pubblicato, della stessa autrice, il romanzo Siracusa (traduzione id Enrica Budetta).

    L'autrice, sceneggiatrice da sola o insieme alla sorella Nora di film di grande successo come C'è posta per te (1998) e Avviso di chiamata (2000, tratto da questo romanzo e diretto da Diane Keaton), racconta una storia che contiene senza dubbio molti tratti autobiografici.

    Eve Mozell, la protagonista e voce narrante, vive a Los Angeles col marito Joe e il figlio adolescente Jesse, organizzando eventi per i clienti più disparati. Ha quarantaquattro anni, inizia a guardarsi allo specchio con occhi che scrutano i segni del tempo che avanza ed è ossessionata dal declino del padre, Lou, un tempo sceneggiatore di un certo successo ma dotato di un...

  • Tipo: Blog
    Gio, 11/07/2019 - 10:30

    "Skin", il disagio di sentirsi diversi nell'esordio di Loretta GraceSkin è il primo romanzo di Loretta Grace, nota al grande pubblico come cantante, attrice e star di You Tube, dove riscuotono molto successo i suoi video di make up dedicati alle ragazze che non rientrano negli standard a cui si rivolge il mercato dei cosmetici, impostato sulla pelle bianca e i colori chiari. Esistono anche le ragazze con la pelle scura, vuol sottolineare Loretta Grace, che è diventata un po' l'emblema dei ragazzi italiani dalle origini più disparate.

    Zara, la protagonista di Skin, non ha la pelle scura ma capelli rosso fuoco e lentiggini dappertutto, che la fanno sentire troppo diversa dalla media delle sue coetanee. Studentessa svogliata, vive con una madre troppo presa dal lavoro e una nonna invadente, soffre per la mancanza di un padre uscito dalla famiglia quando lei era ancora bambina e pensa di trovare una sua collocazione entrando a lavorare come runner nella compagnia teatrale che sta allestendo il...

  • Tipo: Blog
    Gio, 04/07/2019 - 10:30

    “Nero a Milano”, una nuova indagine per la coppia investigativa di Romano De MarcoCon Nero a Milano (Piemme, 2019) Romano De Marco torna a raccontarci per la terza volta le vicende della coppia investigativa milanese formata dal commissario Luca Betti e dall'ex poliziotto Marco Tanzi, riciclatosi dopo alterne vicende in investigatore privato di successo, già protagonisti di Io la troverò (Feltrinelli, 2014) e Città di polvere (Feltrinelli, 2015).

    Entrambi si trovano ad affrontare vicende che li coinvolgono profondamente a livello personale: Luca Betti deve riallacciare un difficile rapporto con l'unica figlia dopo la separazione dalla moglie, mentre Marco Tanzi deve aiutare una donna, da cui si sente molto attratto, a ritrovare un figlio problematico fuggito di casa. Il tutto avviene in una Milano contemporanea descritta con molta precisione, mentre altre storie s’intrecciano a quelle dei due protagonisti.

    De Marco, abruzzese che si divide per...

  • Tipo: Blog
    Mer, 03/07/2019 - 12:30

    "I fantasmi di Darwin", realtà, scienza e fantasia in un romanzo curiosoI fantasmi di Darwin (Edizioni Clichy, 2019 – traduzione di Fabio Cremonesi e Micaela Uzzielli) è un romanzo di Ariel Dorfman, scrittore argentino trapiantato negli USA poco noto in Italia ma molto conosciuto nel continente americano come romanziere, saggista e autore teatrale. Il suo dramma più celebre, La morte e la fanciulla, che tratta il tema dei desaparecidos argentini, è diventato nel 1994 un film di successo diretto da Roman Polanski e interpretato da Sigourney Weaver e Ben Kingsley.

    La storia di I fantasmi di Darwin inizia in una cittadina americana nel 1981, quando Fitzroy Foster, nel giorno del suo quattordicesimo compleanno, fa una tremenda scoperta: quando il padre, amante della fotografia e di tutte le innovazioni tecnologiche, gli scatta una fotografia con la sua Polaroid, nell'immagine stampata sul corpo del ragazzo appare la testa di un'altra persona. Si tratta del volto...

  • Tipo: Blog
    Lun, 01/07/2019 - 12:30

    "Quattro piccole ostriche", l'esordio narrativo del giornalista Andrea PurgatoriQuattro piccole ostriche è il primo romanzo di Andrea Purgatori, giornalista, saggista e sceneggiatore cinematografico, oltre che conduttore televisivo del programma Atlantide.

    Per il suo esordio nella narrativa ha scelto una storia di genere: una classica vicenda di spionaggio che ricorda quelle che ai tempi della Guerra Fredda fecero la fortuna di autori come John Le Carré.

    La narrazione inizia ai giorni nostri, ma si collega a un momento storico preciso: la caduta del Muro di Berlino, il 9 novembre 1989, che segnò di fatto la fine dell'egemonia sovietica sull'Europa orientale. Nell'autunno del 2019, mentre i capi di stato e di governo di mezzo mondo stanno per ritrovarsi a Berlino a celebrare il trentennale dell'evento, Markus, un tempo spia della Germania Est rifugiatosi dopo la caduta del Muro in Svizzera, dove si è rifatto...

  • Tipo: Blog
    Mer, 26/06/2019 - 10:30

    Premio Strega  2019 – Intervista a Nadia TerranovaAddio fantasmi (Einaudi, 2019) è entrato nella cinquina finalista del Premio Strega, che quest'anno sembra caratterizzata da una forte presenza femminile (tre autrici su cinque finalisti) e da un nuovo interesse per il genere storico, a cui appartengono ben due dei cinque romanzi selezionati.

    Quello di Nadia Terranova (di cui trovate qui la recensione) è invece ben radicato nel mondo di oggi e ci parla proprio della difficoltà di liberarsi dei fantasmi del proprio passato per riuscire a vivere in modo pieno e completo il tempo presente.

    Avvicinandosi il gran finale del Premio Strega, abbiamo fatto qualche domanda a Nadia Terranova, anche per sapere come si sta preparando all'evento.

     

    Il suo romanzo affronta temi molto delicati, ma che possono coinvolgere tanti lettori: l’incapacità di elaborare un lutto, ma anche di superare un evento traumatico...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.