Perché è importante leggere

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Tutti i contenuti di Beatrice Mantovani

  • Tipo: Blog
    Ven, 06/02/2015 - 12:30

    Emil Cioran, Sulla FranciaNel 1941 Emil Cioran scrisse Sulla Francia, un opuscolo pubblicato postumo in terra francese nel 2009 e tradotto in Italia nel 2014 da Giovanni Rotiroti, per i tipi di Voland. Le armate tedesche avevano già sfilato sugli Champs-Élysées, occupando Parigi. Lo scrittore romeno era arrivato nella capitale francese ufficialmente nel 1937 grazie a una borsa di studio, per approfondire i suoi studi filosofici su Bergson. «Esteta dei tramonti delle culture, getto uno sguardo tempestoso e trasognato sulle acque morte dello spirito…Nell’onda così calma della Senna vedo riflettersi la mia mancanza d’avvenire insieme a quella della Città, e lascio al fiume indifferente la mia stanchezza tremante», confessa Cioran nelle ultime pagine di questo libro che segna un anello di congiunzione tra le opere giovanili, concepite e pubblicate in Romania, e quelle della maturità, scritte in lingua francese. Il pensatore di Sibiu fa i conti con il Paese che lo ha ospitato fino alla fine dei suoi giorni: dopo aver scritto Sulla Francia, ...

  • Tipo: Blog
    Lun, 19/01/2015 - 12:30

    Christian Raimo, Le persone, soltanto le personeLe persone, soltanto le persone è la terza raccolta di racconti scritta da Christian Raimo, edita da minimum fax nel 2014, dopo le due precedenti, Latte (2001) e Dov'eri tu quando le stelle del mattino gioivano in coro? (2004), pubblicate dalla stessa casa editrice. Leggiamo nel prologo del libro: «Da bambini dovrebbero dirci che non esistono le fate, i maghi, gli esseri immaginari, ma che al mondo ci sono le persone, solamente le persone». Sono righe tratte dalla lettera del cugino di Cecilia, quarant’anni, separato, che si è tolto la vita. Poche parole che palesano il punto focale di questa silloge: persone, appunto, fragili, sempre sul punto di cadere, incapaci di diventare adulte. Raimo, insegnante, scrittore e blogger, usa la forma del racconto per sperimentare fiction e autofiction in un libro unitario nel ritmo e nei temi trattati. Voce narrante e narratore a volte si fondono in un’ironia graffiante che non...

  • Tipo: Blog
    Sab, 06/12/2014 - 10:32

    Luigi EinaudiIl 3 dicembre 2014 il Centro Einaudi ha festeggiato il proprio cinquantenario presso il Teatro Regio di Torino. Fondato nel 1963 da Fulvio Guerrini e da un piccolo gruppo di intellettuali e imprenditori torinesi, il Centro porta il nome del grande statista Luigi Einaudi e si ispira al suo «conoscere per deliberare». Nacque con l'intento di rileggere, in chiave italiana e policy-oriented, il liberalismo classico e le sue interpretazioni contemporanee, all'epoca soprattutto anglosassoni. Erano gli anni del boom economico, era stato varato il primo governo organico di centrosinistra presieduto da Aldo Moro, con Pietro Nenni vicepresidente. Torino era la città più industrializzata d’Italia ed era una fucina di idee e proposte. Le collane editoriali del Centro Einaudi traducono in italiano le opere di Popper, von Hajek, Rowls, Bell, Tullok, Keynes, Stigler, Nozick, mettendo a disposizione del grande pubblico autori poco noti a quel tempo. La rivista Biblioteca della Libertà, ora diventata telematica, inizia le pubblicazioni nel 1964 sotto la guida di Piero Ostellino e diviene il luogo di formazione per...

  • Tipo: Blog
    Sab, 29/11/2014 - 10:30

    Renzo Piano, periferieIl 27 novembre è stato presentato a Roma, nella Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani, il lavoro di rammendo delle periferie svolto da sei giovani architetti, a cui Renzo Piano ha devoluto il suo stipendio da senatore a vita. Sei professionisti (Michele Bondanelli, Eloisa Susanna, Roberto Giuliano Corbia, Roberta Pastore, Federica Ravazzi e Francesco Lorenzi), selezionati tra seicento aspiranti, hanno messo su bottega nella stanza che l’architetto ha avuto a disposizione a Palazzo Giustiniani e che ha dato il nome al progetto. G124, infatti, è una sigla: Giustiniani, piano 1, stanza 24. Si è cominciato da Torino, Roma e Catania: una città del Nord, del Centro e del Sud. Si è trattato di piccoli progetti realizzati con pochissimi fondi. «Dobbiamo occuparci della città che sarà. La bellezza naturale del nostro Paese non è merito nostro, quella antropizzata dei centri storici neppure, visto che ci è stata lasciata in eredità. Quello che può essere merito nostro è migliorare le periferie, che sono la parte fragile della città e che possono diventare...

  • Tipo: Blog
    Sab, 22/11/2014 - 10:30

    Eliseo_SfrattoContinua l’impoverimento culturale della Città Eterna. Dopo l’occupazione del Teatro Valle e del Cinema America, il 20 novembre è stato eseguito lo sfratto del Teatro Eliseo. Era stata un’azione attesa e rinviata più volte: l’ufficiale giudiziario si è presentato alla porta della storica sala romana, accompagnato dagli agenti e dall’avvocato di Massimo Monaci, gestore e direttore artistico del teatro. Non ci sono stati incidenti, ma resta comunque l’amaro in bocca. «L’Eliseo è un'istituzione, chiuderlo per Roma è come chiudere il Colosseo», ha sottolineato una signora abbonata, che stava protestando lì davanti.

    Dopo lo sfratto la società che gestisce il teatro non potrà più lavorare e sarà quindi...

  • Tipo: Blog
    Sab, 15/11/2014 - 10:30

    TimidezzaSe siete assaliti dalla timidezza e non sapete come combatterla, restando bloccati per il timore di non essere all’altezza e di fare brutta figura, vi proponiamo qui alcuni libri che fanno al caso vostro:

    • Vincere la timidezza di Fred Orr (TEA, 2006): al momento di agire, talvolta, si erge una barriera psicologica che ci impedisce di fare quello che vorremmo, a causa di una forte sfiducia nelle nostre qualità. Superare tale barriera e vincere la timidezza è possibile. Con determinazione e costanza, e grazie alle strategie contenute in questo libro, chiunque può riuscire ad affrontare i propri pensieri negativi e ad acquisire nuove capacità comunicative.

     

    • 100 consigli pratici per vincere la timidezza (Riza, 2008): una guida pratica per i timidi, per impedire che questo stato d’animo ceda il passo alla patologia. Vengono dati consigli per far migliorare la propria autostima. Verranno in nostro aiuto i fiori di Bach, la fitoterapia, il massaggio.

     

    ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.