In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Tutti i contenuti di Giovanna Nappi

  • Tipo: Blog
    Ven, 15/11/2019 - 11:30

    Storia di un corpo di donna. “Permafrost” di Eva BaltasarUna voce femminile è al centro di Permafrost, il romanzo di Eva Baltasar, già vincitore nel 2018 del Premio Librai Catalani, pubblicato in Italia da Nottetempo con la traduzione di Amaranta Sbardella.

    Il Permafrost è comunemente identificato come un terreno tipico dell’America del nord, della Siberia, dell’estremo nord Europa, completamente ghiacciato. Baltasar trasla il concetto per adattarlo alla fisicità del corpo femminile: un corpo di donna diventato teatro di ossessioni e conferme, piaceri e patimenti, godimenti e sofferenze.

    L’esistenza di questo corpo è raccontata in prima persona dalla protagonista, da colei che lo abita e possiede, una donna sui quarant’anni, dalle numerose ossessioni – il sesso, la morte, le donne, la famiglia. In questa breve ma intensa narrazione di Baltasar sono ripercorsi i momenti...

  • Tipo: Blog
    Mer, 16/10/2019 - 12:30

    “Insonnia” di Tahar Ben Jelloun. Si può morire per mancanza di sonno?«La ricerca disperata del sonno può essere mortale»: queste le parole pronunciate dal protagonista di Insonnia di Tahar Ben Jelloun, edito da La Nave di Teseo nella traduzione di Anna Maria Lorusso.

    Uno sceneggiatore di Tangeri soffre di insonnia, un’insonnia disperata e incontrollabile, che lo devasta al tal punto sia nella mente che nel corpo da spingerlo a cercare una soluzione drastica, senza via di ritorno, a superamento del problema. Una risoluzione macabra: scopre infatti che porre fine alla vita altrui è l’unica strategia per sconfiggere l’insonnia.

    La prima vittima è sua madre. È così che veniamo calati all’interno della narrazione dai tratti noir di Jelloun, che ci racconta di un uomo a volte estremamente lucido, in un contrasto sorprendente tra l’accuratezza del dettaglio nel...

  • Tipo: Blog
    Ven, 20/09/2019 - 12:30

    Autopsia di una famiglia. “Carissimi” di Letizia MuratoriCon Carissimi, edito La Nave di Teseo nella collana Oceani, Letizia Muratori mette in tavola una storia che attraversa Paesi diversi, famiglie diverse, sentimenti diversi.

    Nurit Camerini è una ragazza israeliana di diciotto anni che, per concretizzare in un documentario la passione per il cinema, punta l’obiettivo su qualcosa di molto personale: la sua vita, o meglio, le sue vere origini. Da quando era una bambina, Nurit è a conoscenza di essere stata concepita a seguito di un’inseminazione artificiale, a causa della sterilità del padre. L’anomalia sta nel fatto che quello che avrebbe dovuto essere un donatore anonimo, estraneo alla famiglia Camerini e dunque senza volto e senza nome, è invece sin da subito un uomo con fattezze e identità tangibili, che conobbe gli allora futuri genitori e scelse di aiutarli. Si tratta di Giorgio Amati, che all’epoca dei fatti si trovava in Israele e da poco scomparso in apertura del romanzo. Proprio su di lui Nurit vuole realizzare il suo documentario.

     

    ...
  • Tipo: Blog
    Lun, 26/08/2019 - 12:30

    Il volto della sofferenza. “L’ombra del vero” di Carla MagnaniL’ombra del vero di Carla Magnani, pubblicato da Le Mezzelane Casa Editrice, è la storia di una donna incapace di sopravvivere. Una vita apparentemente felice, con un marito, due figli, una posizione lavorativa di grande rispetto, una casa e una routine che evidentemente non bastano alla protagonista, che nel corso del tempo è giunta a partorire una decisione incontrovertibile: togliersi la vita, farla finita una volta per tutte. La sua scelta, che ci viene d’altronde raccontata in apertura del romanzo, lascia interdetti, suona stonata proprio in virtù delle fortune che ha dalla sua parte.

    Carla Magnani prova allora a giustificare questa presa di posizione, dando la parola al suo stesso personaggio, che in una sorta di flusso di coscienza spiega quali ragioni possono spingere una donna, una moglie, una madre, a voler compiere un gesto del genere. Il lettore viene così calato nella mente di Anastasia, una quarantaduenne che ha...

  • Tipo: Blog
    Gio, 18/07/2019 - 10:30

    Quando gli anziani sono nemici dei giovani. “Rossa” di Chiara RapacciniRossa, romanzo di Chiara Rapaccini edito La nave di Teseo, si offre al lettore come un distopico. A dare il nome al libro, una protagonista riconoscibile, connotata cromaticamente e caratterialmente e posta al centro di una storia dalle molteplici sfaccettature.

    Ci ritroviamo in un mondo in cui tutti gli esseri umani sono definiti in base alla categoria cui appartengono. I Piccoli e gli Anziani, due fazioni contrapposte e in aperta lotta: i primi, vittime di un piano malvagio orchestrato dai secondi, aggrappati all’idea di sopravvivere e per questo decisi ad appropriarsi della linfa vitale di quelle creature spesso indifese. La loro assicurazione sulla vita, il famoso elisir di lunga vita, è proprio il sangue di quei bambini, fonte cui si abbeverano con ingordigia.

     

    Desideri migliorare il tuo...

  • Tipo: Blog
    Mer, 10/07/2019 - 10:30

    La spietata realtà di “Mars room” di Rachel KushnerMars Room di Rachel Kushner, pubblicato in Italia da Einaudi Editore (traduzione di G. Granato), si presenta come uno spaccato nudo e crudo della realtà americana.

    Protagonista Romy Hall, che è stata appena condannata a due ergastoli e che si ritrova privata della libertà, la libertà di sbagliare. Rinchiusa nel carcere di Stanville, si rivolge direttamente al suo primo e unico interlocutore, il lettore, raccontandogli una vita che nessuno vorrebbe ritrovarsi a leggere. Il racconto che ne uscirà sarà frammentato, in un puzzle tra passato e presente che non potrà mai dirsi completo, ma interrotto di continuo.

    Romy è la madre di Jackson, lasciato in custodia nelle mani della nonna al momento del verdetto in tribunale e presenza costante dei suoi pensieri. Nei confronti di questa madre, il dito puntato del mondo intero...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.