Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Tutti i contenuti di Stella Grillo

  • Tipo: Blog
    Mer, 27/05/2020 - 12:30

    Vincere l’anoressia. “Come un clown” di Simona GiordanoCome un clown, pubblicato da Les Flâneurs Edizioni, segna l’esordio, nel mondo della letteratura, di Simona Giordano, dottore di ricerca in Geografia Economica.

    Il libro scandaglia uno dei mali degli ultimi anni che colpisce soprattutto le giovani donne: i disturbi del comportamento alimentare, in particolar modo l’anoressia. La potenza comunicativa di quest’opera è, però, l’accorpamento che l’autrice mette in atto: Simona Giordano bscandisce il ritmo della narrazione incorporando al fluire delle pagine che scorrono alcune testimonianze fotografiche, opere di Simona Ghizzoni. Il fulcro è una sorta di memoriale in cui l’autrice ripercorre i frammenti di vita vissuta accanto a una malattia invisibile che la stava trascinando negli abissi.

     

    Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

     

    Ma non è solo il racconto della parte oscura di questa patologia che si va a insinuare nelle pieghe inconsce dell’animo e della mente: è anche...

  • Tipo: Blog
    Lun, 27/04/2020 - 12:30

    La crudeltà della violenza sulle donne. “Io e il Minotauro” di Elena BibolottiIo e il Minotauro è il nuovo libro di Elena Bibolotti, edito da Giazira Scritture. La terza opera della scrittrice dopo Justine 2.0  e Conversazioni sentimentali in metropolitana.

    Il testo addentra il lettore in un labirinto vischioso al cospetto di una relazione malata e tossica, come tante se ne vedono: non esistono sentimentalismi, né empatia, né tanto meno forme di pietismo a riguardo. Il lettore viene catapultato direttamente in una storia dalle dinamiche in cui fa da padrona la violenza sulle donne in tutta la sua interezza e crudeltà. La scrittrice che è considerata una narratrice dell’eros, non scade in tematiche banali solo per confezionare un testo che può incrementare una vendita commerciale. Questo tipo di genere letterario, ormai stantio e fermo a stanze dei giochi o uomini potenti che seducono ingenue ma bellissime ragazze, ...

  • Tipo: Blog
    Lun, 16/03/2020 - 11:30

    Un mondo malinconico e dimenticato. “La Dragunera” di Linda BarbarinoLa Dragunera è un romanzo di Linda Barbarino pubblicato da Il Saggiatore, casa editrice con la peculiarità di pubblicare scrittori emergenti molto interessanti. Questo mese gli editori hanno deciso di puntare su Linda Barbarino e sulle duecento pagine della sua opera in cui si racconta di una Sicilia ruvida scissa tra tradizioni, incanto e folclore.

    Le protagoniste sono due donne: la prima è Rosa. Colei che farebbe di tutto per tornare nella sua casa d’origine, dove spesso, in passato, aveva trascorso la sua infanzia a giocare e a cantare fra le braccia del padre, su un terrazzino soleggiato incastonato in un’atmosfera odorosa di basilico. Tuttavia, Rosa non può rientrare nella casa d’infanzia che tanto anela nelle sue memorie; né può sperare di sentire ancora l’aria intrisa dall’olezzo del basilico. La casa natale è purtroppo in rovina, e lei, per sopperire alla miseria, è diventata la prostituta del paese. C’è un altro protagonista, Paolo. Ogni sabato, Paolo, chiama Rosa con...

  • Tipo: Blog
    Lun, 24/02/2020 - 11:30

    Una storia di riscatto. “Autosalone Corallo” di Emanuele TirelliLe prime pagine di Autosalone Corallo, romanzo dello scrittore e giornalista Emanuele Tirelli pubblicato dalla casa editrice napoletana Ad Est dell’Equatore, si aprono con la scena di un bambino di circa undici anni, Daniele Rocci. Uno scenario ludico, quotidiano e giocoso che spesso ogni lettore ha ritrovato in prima persona o indirettamente. Il bambino, però, colpisce il pallone in modo così irruento e forte da farlo arrivare sulla mongolfiera dell’Onorevole Violetta. Alla vista di tale potenza, l’Onorevole si reca a casa Rocci con, a seguito, uno stuolo di giornalisti affermando che, un giorno, il ragazzo avrebbe avuto la stoffa di giocare addirittura in Nazionale.

    Da questa vicenda fortuita scaturisce un caso quasi internazionale. Tra l’emozione generale, si inizia a provare una forte speranza per il protagonista, auspicando che quel caso sia davvero un segno che anticipa un destino sfolgorante per il ragazzo. Ma il giovane Daniele Rocci non sembra molto convinto: è negato per il calcio...

  • Tipo: Blog
    Ven, 31/01/2020 - 11:30

    La letteratura come àncora di salvezzaAtonement. Storia di un prigioniero e degli altri è un libro di Salvatore Torre, edito da Libreria Editrice Vaticana. Salvatore Torre è un detenuto dall’età di vent’anni che, nel tempo trascorso in carcere, ha scoperto l’amore per la cultura. Oggi cinquantenne, nel 2018 ha vinto il Premio Vatican News, mentre nel 2019 diventa uno scrittore con la pubblicazione del suddetto romanzo autobiografico, curato dalla giornalista Antonella Bolelli Ferrera e con un’introduzione del Mons. Dario Edoardo Viganò, vice-cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze e delle Scienze sociali della Santa Sede.

    La riscoperta passione per la letteratura ha aiutato Salvatore a evadere dalla sua condizione di prigionia forzata. Con questo libro, infatti, consegna ai lettori la sua storia e quella di altri detenuti come lui, descrivendo con minuzia l’esperienza del carcere, i sentimenti e le sensazioni. Un excursus di vicende drammatiche dovute all’abbandono, alla malavita, alla devianza, agli ambienti sociali poco funzionali. Storie di vita nate in realtà malavitose...

  • Tipo: Blog
    Mer, 18/12/2019 - 09:30

    Una tragedia burocratica. “La città senza cielo” di Jean MalaquaisLa città senza cielo dello scrittore Jean Malaquais, pseudonimo di Wladimir Malacki, edito Cliquot nella traduzione di E. Garieri, è uno di quei romanzi che si accomuna realisticamente ad autori del calibro di Orwell e Kafka: l’opera è interamente improntata su un presente molto attuale, seppur il racconto sia stato elaborato nel 1947.

    Un romanzo distopico e, a tratti, premonitore, in cui l’autore descrive una realtà indistinta, fatta di apparenza effimera e incorporea, di luci fluorescenti e palazzoni altissimi.

    Protagonista del libro è Pierre Javelin, un uomo che lotta contro una città che lo inghiotte, lo assimila, lo ingloba: un luogo creato solo da blocchi statici di cemento in cui diviene quasi impossibile, addirittura, vedere il cielo. Una realtà fatta da una burocrazia incombente: burocrati, funzionari pubblici. Il protagonista è un rappresentante di prodotti di cosmetica e lozioni di bellezza che viene presentato da Malaquais in una...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.