Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Tutti i contenuti di Giovanna Albi

  • Tipo: Blog
    Mer, 12/06/2019 - 12:30

    Lo spirito antirivoluzionario di Guido CeronettiA un anno dalla scomparsa a Cetona, in Toscana, di Guido Ceronetti, una delle menti più fervide del nostro secolo, esce la ristampa Adelphi della sua Rivoluzione sconosciuta, una scelta di testi, di cui è anche traduttore.

    Scettico, caustico con leggerezza, pone la realtà sotto gli occhi dei lettori, consapevole che la letteratura è destinata a vivere contro qualsiasi disillusione. L’indagine che egli attiva ne fa un profondo conoscitore del cuore umano, uno sthendaliano; il giornalismo per le pagine de «La Stampa» e del «Corriere della Sera» vede un uomo al di sopra degli schemi e delle consuete categorie antifascista e anticomunista, aderisce al Partito Radicale da una posizione liberale. Fondatore del Teatro dei Sensibili, mette in scena insieme ai suoi attori la mostra-spettacolo su quel “mistero della Storia” che fu il 1789, ponendo a epigrafe della sua scelta di testi una frase di Céline tratta dal suo romanzo Voyage au bout della la nuit:

    «Tutto quel che è interessante avviene nell’ombra...

  • Tipo: Blog
    Ven, 05/04/2019 - 10:30

    Storia di un figlio abbandonato dal padre. “La colpa” di Raffaele Mangano«Ci sono persone che fanno di tutto per essere ricordate. Altre invece desiderano soltanto l’oblio.»

     

    Di questa seconda categoria fa parte Matteo di Girolamo, noto architetto milanese, che sparisce nel nulla come il Mattia Pascal di Pirandello. Le sue tracce scompaiono nella notte dei tempi fino a quando, trent’anni dopo, una telefonata dei Frati Minori di Acireale raggiunge il figlio più grande Fabio, invitandolo a recarsi presso il convento perché hanno informazioni importanti circa il padre.

    L’ottava fatica letteraria di Raffaele Mangano, direttore artistico del Premio Brancati, La colpa, Amatea, Fausto Lupetti editore 2019, tocca con garbo e finezza d’indagine psicologica un tema sempre attuale, che risale a Telemaco alla ricerca di Odisseo: la relazione padre/figlio. È possibile l’oblio dei rapporti che abbiamo costruito e sui quali ci siamo costruiti? Questo è l’interrogativo denso...

  • Tipo: Blog
    Ven, 22/02/2019 - 11:30

    Il demone del maschio. “L’animale che mi porto dentro” di Francesco Piccolo«Un uomo non si metterebbe mai a scrivere un libro sulla situazione particolare di essere maschio.» Questa la certezza di Simone de Beauvoir, nella rivoluzionaria e ardita opera Il secondo sesso. Francesco Piccolo, Premio Strega 2014, col romanzo L’animale che mi porto dentro (Einaudi 2018) la chiama a singolar tenzone, e vuole dimostrare che, se Freud tanto ha indagato la sessualità femminile, il maschio sa dare parola scritta pure a quel demone/animale che si porta dentro. Ma riflettiamo: cosa mai ha fatto quel genio di Platone nel Simposio e nel Fedro se non attraversare col pensiero, in modo ineguagliabile, il mistero dell’eros maschile?

    La scommessa di Simone de Beauvoir è persa in partenza, e lo dico da donna: anche i maschi, fin dalla antichità, hanno dato voce alla propria sessualità, eppur sotto le mentite spoglie del mito. Così, Platone celebra, nel discorso di Diotima del Simposio, l’eros in modo che nessuno mai potrà raggiungere: questo demone, né uomo...

  • Tipo: Blog
    Mer, 13/02/2019 - 11:30

    L’impermanenza di tutte le cose. “Gli inconvenienti della vita” di Peter CameronÈ uscito per Adelphi l’ultimo libro dello statunitense Peter Cameron, amatissimo in Italia, Gli inconvenienti della vita, traduzione di G. Oneto, incentrato sul paradosso del divenire delle umane relazioni, confermando la filosofia dello scrittore che ruota intorno all’impermanenza di tutte le cose. Due novelle o romanzi brevi, vista la densità della scrittura e la fine disamina psicologica, compongono l’opera, accolta molto favorevolmente da lettori e critica: La fine della mia vita a New York e Dopo l’inondazione. Ambientazione certo differente, ma analogia della struttura narrativa e condivisione della medesima percezione e interpretazione della vita.

    Impermanenza di tutte le cose, dicevo, sì, perché i protagonisti dell’opera vivono le loro relazioni sentimentali in un equilibrio assolutamente precario, ammantato di placida convivenza, se non di ipocrisia, che comunque garantisce un’apparente soddisfazione del quotidiano.

    ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.