In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Corso online di scrittura creativa

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Corso online di editing

Tutti i contenuti di Riccardo Rossi

  • Tipo: Blog
    Gio, 07/02/2019 - 11:30

    Il ghiaccio e il sangue. “Boscomatto” di Adam BodorBoscomatto di Adam Bodor è un libro strano, particolare. All’inizio, leggendo la quarta di copertina, l’attrazione è speciale: un mondo chiuso, a sé stante, che viene costruito da un’immaginazione profetica ma non macabra. Il secondo passo di solito quando si vuole decidere su quale opera impiegare qualche ora della propria vita è setacciare Internet per cercare di ottenere maggiori informazioni, spulciare il virtuale in cerca di aneddoti e dati succulenti. Eppure su quest’autore i motori di ricerca non hanno dato i soliti frutti. Soltanto una pagina di Wikipedia in ungherese, malamente traslata dal traduttore automatico, che fornisce un inutile catalogo di opere, la professione di editore e scrittore, e il fatto che il padre di Adam fu arrestato perché distribuiva volantini anticomunisti.

    Forse è stato proprio questo a fomentare la mia curiosità e a leggere Boscomatto.

     

    Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la...

  • Tipo: Blog
    Mar, 05/02/2019 - 11:30

    Un visitatore in Sicilia. “La prima volta di Italo Orlando” di Carola SusaniUn essere umano, se così si può chiamare, compare in mezzo alla campagna siciliana, nei campi dove Irene e suo padre stanno passando insieme la giornata a far fotografie. In questo primo libro della trilogia in corso di pubblicazione da parte di minimum fax (un’opera che tocca i momenti storici dell’ultimo secolo italiano), Carola Susani ci presenta un tipo di eroe particolare: viene scoperto nudo, la pelle di un colore dorato, come se fosse una rara razza umana. Irene e papà Giuseppe stavano praticando la nobile arte della fotografia: il paesaggio arido, «un’erba grigia e marrone e alle punte». Italo è lì a dormire, ma non è così che si presenta. Non si sa chi egli sia in realtà. Il nome gli viene affibbiato basandosi su congetture soffiate tra le voci di paese. Si pensa faccia parte della famiglia Orlando, il cui ultimo fratello, Italo, scomparve non molto tempo prima.

     

    Vuoi conoscere...

  • Tipo: Blog
    Mar, 18/12/2018 - 11:30

    Alieni e comunisti, il nuovo romanzo dei Wu MingProletkult non è soltanto il titolo di questo libro, è un progetto reale, nato in Russia nel 1917. Aleksandr Bogdanov, il suo fondatore, nonché uno dei personaggi del romanzo, ha voluto istituire questo centro culturale e intellettuale, con lo scopo di creare cultura dai proletari per i proletari: un polo di arte e letteratura che organizzava corsi e seminari per i lavoratori in tutta la Russia. Un tentativo di avanguardia, un nuovo sguardo futurista per il nuovo secolo, la ricerca delle fondamenta di uno Stato nelle arti, nella fusione della bellezza dilettevole con il prodotto utile. Nel 1920 contava mezzo milione di iscritti, purtroppo però pochi anni dopo fu definitivamente abolito.

    Uscito nel mese di ottobre per Einaudi Stile Libero, Proletkult è l’ultimo romanzo di Wu Ming, pseudonimo per un gruppo di autori che si occupano in particolare di fondere la narrativa al fatto storico. Alcuni dei loro titoli più importanti sono Q, nel 1999, con ancora il vecchio nominativo di Luther Blisset, 54 (2002), Manituana (2007) e...

  • Tipo: Blog
    Lun, 22/10/2018 - 10:30

    “Figlie di una nuova era”, come raccontare il Novecento dagli occhi delle donneQuando mi sono appropinquato a questo romanzo devo ammettere che ero dubbioso, soprattutto per le cinquecento pagine che avevo di fronte. Eppure ha superato notevolmente le aspettative, dimostrandomi ancora una volta che un libro non si giudica mai dalla copertina. Scritto da Carmen Korn, Figlie di una nuova era, pubblicato da Fazi Editore nella traduzione di Manuela Francescon e Stefano Jorio, è uno di quei libri che ti sorprendono.

    Ci troviamo ad Amburgo, la storia inizia poco dopo la fine della prima guerra mondiale e la vita in Germania sta ricominciando a girare, città e vie commerciali riaprono i propri canali, inconsapevoli del breve intervallo prima di un ulteriore, profondo, evento.

     

    Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

     

    ...

  • Tipo: Blog
    Lun, 15/10/2018 - 10:30

    Frattaglie di borghesia. “Tutto male finché dura” di Paolo ZardiCi troviamo nei meandri di una metropoli decadente, periferica. La crema della peggior cittadinanza si inserisce in ogni riga e capitolo. Un protagonista altrettanto meschino, malvagio, ipocrita ed egoista: una figura che si muove solamente per il proprio tornaconto e, in particolare, per non farsi separare dal suo membro, richiesto da due usurai per saldare il debito di decine di migliaia di euro. Un maschio di mezza età che come un cane randagio raccatta quel che può, facendo il grosso con i più deboli, leccando i fondoschiena di chi ha qualche spicciolo in più di lui (anche la voce grossa basta per rendere il buono a nulla un servo perfetto), arrivando perfino ad utilizzare “Destiny”, un programma in cui un algoritmo propone sollazzi usa e getta, costantemente sotto controllo per non sfuggire alle ultime offerte di giovani in cerca di soldi o donne disperate. Quest’applicazione ritorna spesso nell’opera, simbolo di quanto oggi relazioni e sentimenti si siano ridotti a un semplice e freddo clic.

     

    ...
  • Tipo: Blog
    Sab, 22/09/2018 - 12:30

    Una strada di realtà appese, il futuro prossimo ne “La festa nera” di Violetta BellocchioL’unica cosa che sanno fare è filmare: Misha, Nicola e Ali sono i tre personaggi che, con occhio impertinente, inseguono la costruzione del mondo che sarà da qui a pochi anni, documentando il ripopolamento di una piccola parte d’Italia, abbandonata a se stessa.

    La festa nera, edito da Chiarelettere, è un romanzo visionario che mischia l’inventiva alla visione delle paure e dei caratteri del presente, per formare un universo distopico non così lontano dalla realtà contemporanea.

    Muovendosi sulla strada statale 45, tra Piacenza e Genova, la troupe insegue diverse comunità, delle sette, tra rituali magici, leggi e dogmi, specchi di un’insicurezza interiore della razza umana, desiderose di ritrovare un equilibrio felice: quella del “Serpente Nero”, violenti criminali contro le donne, condannati e scarcerati, che ora le ripudiano per purificarsi e trovare la strada del benessere comune; un’altra, “...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.