Corso online di editing

Corso online di scrittura creativa

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Tutti i contenuti di Davide Spinelli

  • Tipo: Blog
    Gio, 07/03/2019 - 11:30

    Solitudine parallela. "Da soli" di Cristina ComenciniL’ultimo romanzo di Cristiana Comencini indica ciò che è drammaticamente chiaro a tutti: all’improvviso si rimane Da soli, quello che poi è anche il titolo edito per Einaudi.

    Già regista, sceneggiatrice - candidata all’Oscar per il miglior film straniero con il suo La bestia nel cuore nel 2016 -, è un’autrice insolita, che resta in bilico tra testo cinematografico e prosa narrativa, offrendo una narrazione scarna, ma al contempo intensa e corposa.

    Da soli, edito nel 2018, sembra proprio rispettare uno degli stilemi della cosiddetta settima arte, ovvero è costruito seguendo un ipotetico montaggio parallelo: da un lato la storia di Andrea e Marta, dall’altra quella di Laura e Piero. Che si intrecciano in una riflessione poliedrica su quello che nel 2011 permise a Julian Barnes di aggiudicarsi il Man Booker Prize:...

  • Tipo: Blog
    Mar, 19/02/2019 - 13:30

    Geografia della memoria. “Ricordi dormienti” di Patrick ModianoTra i libri più recenti pubblicati da Einaudi per la collana Supercoralli c’è Ricordi dormienti (tradotto da Emanuelle Caillat), l’ultimo romanzo di Patrick Modiano, uno dei migliori narratori del nostro secolo, nonché Premio Nobel per la Letteratura nel 2014, quando a livello internazionale era (quasi) uno sconosciuto. La motivazione dell’Accademia di Svezia è funzionale per mettere subito a fuoco la tematica chiave dello scrittore francese: «Per l’arte della memoria […]». Dal titolo, è facilmente intuibile come anche quest’ultimo romanzo non faccia eccezione. Ed è rimarchevole nel contesto dell’aperçu letteraria di Modiano come, anche dopo il lungo periodo di silenzio narrativo che ha seguito l’assegnazione del premio, l’autore abbia deciso di proseguire esattamente da dove aveva terminato, raccordandosi al suo passato con un libro sul passato. Ricordi dormienti, appunto.

    Questointreccia le sottotracce della...

  • Tipo: Blog
    Lun, 11/02/2019 - 11:30

    Cerchi che si chiudono. “L’assassinio del commentatore – Libro secondo” di Haruki MurakamiFinalmente, il 29 gennaio scorso è stata edita da Einaudi (per la traduzione della “solita” Antonietta Pastore) la seconda attesissima parte de L’assassinio del commendatore di Haruki Murakami, di cui proprio tra le pagine di «Sul Romanzo» avevamo iniziato a raccontare il libro primo, Idee che affiorano.

    Anzitutto è doveroso rubare qualche riga all’analisi del romanzo e soffermarsi su un elemento che può sembrare solo apparentemente figlio di qualche voglia retorica. Ma il pathos e la curiosità che hanno accompagnato l’uscita dell’ultimo libro di Murakami meritano di essere considerati e rimarcati. Perché in un’atmosfera contemporanea in cui pare che solo il lancio di un nuovo modello di smartphone o di una nuova serie tvpossano...

  • Tipo: Blog
    Mer, 19/12/2018 - 11:30

    Il sottile gioco tra realtà e allucinazione. “L’assassinio del commendatore” di Haruki Murakami«Spesso non capiamo bene dove passa il confine tra ciò che è reale e ciò che non lo è. Pensiamo che la linea di demarcazione tra ciò che esiste e ciò che non esiste sia mobile, come una frontiera che si sposta di sua volontà.»

     

    Realtà o allucinazione? Il lembo che separa questi due enti, paralleli e impalpabili, è il cuore della narrazione dell’ultimo romanzo di Haruki Murakami L’assassinio del commendatore, di cui Idee che affiorano è il primo volume edito da Einaudi lo scorso 16 ottobre nella traduzione di A. Pastore (la seconda parte uscirà il 29 gennaio 2019).  

    Il velo dell’incertezza, ancora una volta, è sollevato e oltrepassato da un protagonista senza nome: un ritrattista di quarant’anni, che ha il talento di trasferire nella sua pittura un livello empatico notevole e coinvolgente, tanto da...

  • Tipo: Blog
    Ven, 02/11/2018 - 09:30

    Breve fenomenologia amorosa. “I dieci amori di Nishino” di Kawakami HiromiLa letteratura di questi ultimi mesi continua a rivolgere ai suoi lettori interessanti antologie narrative. Che riescono, nella loro poetica ritmata, a descrivere minuziosamente un campionario di situazioni, emozioni e scelte fra le più diverse. Tra queste, l’amore gode di una pozione privilegiata, com’è umanamente intuibile. Ne è un esempio Una cosa sull’amore di Jeffrey Eugenides, o Nostalgia di un nuovo mondo di Ottessa Moshfegh. O ancora il libro di questo articolo: I dieci amori di Nishino di Kawakami...

  • Tipo: Blog
    Lun, 24/09/2018 - 12:30

    Il romanzo più controverso di Hemingway, “Di là dal fiume e tra gli alberi”La categoria dei classici è quella letteraria più nota e più sfuggente. Un po’, forse, proprio per quello che sosteneva Mark Twain: «i classici sono quei libri che tutti dicono di aver letto e che invece hanno letto davvero in pochi». D’altra parte, è altresì ragguardevole che una questione dirimente circa l’analisi dei classici stia proprio nella loro stessa elaborazione: è realmente complesso formulare un’indagine che rispetti al contempo criteri di innovazione tematica, e che si mantenga fedele alla tradizione di critica inerente il romanzo campione. Nel nostro caso, però, l’impiccio è tolto dalla natura che configura il classico in esame come non uno dei più noti, o più celebrati: Di là dal fiume e tra gli alberi(Across the river and into the trees, il titolo originale inglese).

    Il romanzo, fra la produzione letteraria di ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.