In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Tutti i contenuti di Adria Bonanno

  • Tipo: Blog
    Mer, 31/07/2019 - 12:30

    Il diverso tra paura e curiosità. “La ragazza che levita” di Barbara ComynsA ventisette anni dalla morte, la scrittrice inglese Barbara Comyns torna nelle nostre librerie con La ragazza che levita, pubblicato da Safarà Editore; nel 2018, la casa editrice aveva già pubblicato l’apprezzatissimo Chi è partito e chi è rimasto.

    Barbara Comyns nasce nel 1907 a Warwickshire. Illustra e scrive storie fin da bambina, pubblica i suoi primi romanzi già quarantenne. Negli anni Cinquanta il mondo riconosce il talento della donna, che nel frattempo ha vissuto come fosse più donne in una: da imprenditrice a modella, da artista a mamma. Le opere di Comyns sono un connubio perfetto tra fantastico e grottesco.

    La ragazza che levita (The Vet's Daughter) è il quarto romanzo di Comyns; scritto nel 1959, l’autrice si conferma una esponente di spicco della letteratura gotica contemporanea.L’opera, che rappresenta un classico della letteratura inglese, è una finestra che si affaccia sull’epoca eduardiana e sugli...

  • Tipo: Blog
    Ven, 12/07/2019 - 12:30

    La narrazione dei vinti secondo Pino AprileA pochi mesi dall’uscita di L’Italia è finita. E forse è meglio così, Pino Aprile torna in libreria con Il potere dei vinti (Piemme, 2019).

    Pino Aprile è uno degli autori di saggi best seller più seguiti in Italia. Vincitore di premi come il Carlo Levi (2010), il Rhegium Julii nello stesso anno, il Premio Caccuri (2012) e il premio Uomo dell’anno della Italian Language Intercultural Alliance a New York. Da sempre è riconosciuto il suo impegno nella riabilitazione storica del Mezzogiorno, impegno che l’autore trasmette anche ai suoi lavori, trasformando messaggi di riscatto in vera e propria narrazione.

    Il romanzo è la storia di un uomo che in una notte perde tutto e che, nella perdita, scopre anche il tradimento. Spesso non esiste storia senza una sconfitta.

     

    Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito

     ...

  • Tipo: Blog
    Lun, 24/06/2019 - 10:30

    Quanto vale la vita di un uomo? “I vivi al prezzo dei morti” di René FrégniRené Fregni torna in libreria con il suo ultimo libro, I vivi al prezzo dei morti (Jimenez Edizioni, maggio 2019, trad. di Chiara Rea); il risultato è un noir, a metà tra un diario e un vero e proprio romanzo.

    René è uno scrittore; conduce una vita tranquilla immerso in una piccola valle, circondato solo dalla natura e dalla dolcezza della sua compagna, Isabelle. La storia ha inizio con René che decide di scrivere su un quaderno rosso qualche parola, tutti i giorni. La sua vita si diletta tra scrittura e lettura. L’uomo non immagina che di lì a poco la sua quiete verrà devastata dalla telefonata che gli cambierà per sempre la vita. René verrà infatti contattato da Kader, un detenuto che – tre anni prima – seguiva i suoi corsi di scrittura in carcere. Kader è evaso. Kader cerca un nascondiglio. Kader sa perfettamente che uno come lui non può fidarsi di nessuno, ma Kader si fida di lui. René decide di aiutarlo, senza pensare alle conseguenze del suo gesto altruistico.

    ...
  • Tipo: Blog
    Ven, 31/05/2019 - 12:30

    Che cos’è un racconto? Le risposte di Maurizio VicedominiChe cos’è un racconto? Forse, la maggior parte dei lettori non se lo è mai chiesto davvero, forse nel tentare di dare una spiegazione della parola racconto ci si è limitati a definirlo come un testo breve, differenziandolo così dal romanzo. Ma la quantità è un parametro sufficiente per rispondere a questa domanda? Se così fosse, che differenza ci sarebbe tra un racconto lungo e un romanzo breve? Esistono davvero dei parametri assiomatici? Il lettore, effettivamente, riconosce un racconto per la sua brevità, ma la quantità può definire la natura di una forma – forma, non genere – differenziandola così da un romanzo, che sarà di conseguenza un testo più lungo?

    Dare una definizione esaustiva di cosa sia effettivamente un racconto non è sicuramente nell’interesse dei lettori né tantomeno degli scrittori stessi, ma della critica.

     

    Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di...

  • Tipo: Blog
    Gio, 21/03/2019 - 11:30

    La donna che salvò oltre diecimila bambini italianiIn libreria dal 21 febbraio 2019, La madre americana di Laura Laurenzi (Solferino) è uno spaccato dell’Italia degli anni Sessanta e della Dolce Vita romana. A fare da cornice, una Roma cosmopolita al centro della scena culturale italiana ed europea.

    «Mia madre non era come le altre madri: era americana. Lavorava molto, era una donna solida e idealista, che credeva in quello che faceva. Non aveva niente in comune con le altre mamme. Non l’ho mai vista giocare a carte e neanche prendere il tè con le signore, non portava bracciali d’oro con tanti ciondoli e nemmeno i foulard firmati. E non l’ho mai vista neppure cucinare.»

     

    Con queste parole si apre il memoir di Laurenzi, dove l’autrice racconta, attraverso gli occhi dell’infanzia, di una madre – di sua madre; una donna forte, una donna divisa tra due Paesi, due lingue, due culture, ma con un cuore tanto grande da riuscire a contenere l’amore per un marito, per i figli, per un numero infinito di bambini bisognosi. La...

  • Tipo: Blog
    Gio, 21/02/2019 - 09:30

    Il lato buio di un bambino. “Non sono stato io” di Daniele DerossiA sei anni dall’esordio conNel cuore dell’anatomista (Bompiani), Daniele Derossi torna con un nuovo romanzo, Non sono stato io (Marsilio Editore), in libreria da oggi.

    A Serana, un paesino dell’Alta val di Susa, la vita scorre apparentemente serena, gli abitanti sono pochi e si conoscono tutti. Mentre gli adulti passano le giornate a spettegolare di amori e politica, i più piccoli giocano, vanno a scuola, alcuni fanno amicizia con strani bambini dai capelli rossi, altri scompaiono.

    Ada è una giovane donna che, separatasi dal marito, torna appunto a Serana, luogo di nascita, con il figlio Giacomo. Per lei e il suo bambino è arrivato il momento di cambiare vita e voltare pagina dopo la morte della figlia Laura. Ma a Serana non è tutto come sembra, e Giacomo farà presto amicizia con un misterioso bambino dai capelli rossi, Robi, che lo porterà all’esplorazione delle rovine di un castello perduto: più i due si...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.