Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Perché è importante leggere

Tutti i contenuti di Maria Sole Bramanti

  • Tipo: Blog
    Gio, 20/06/2019 - 12:30

    Fino all’ultima riga contro il pregiudizio. “Il respiro del sangue” di Luca D’AndreaLuca D’Andrea torna alle atmosfere del suo esordio e con Il respiro del sangue (Einaudi) si conferma una grande penna del thriller italiano.

    La storia prende avvio dalla morte di Erika, una giovane madre che s’immerge nelle fredde acque del “lago”, quel lago senza nome che, poco dopo, ne restituirà il corpo esanime. Sua figlia, Sibylle, cresce tormentata da questa perdita, ma cresce forte, determinata. Il ritrovamento di una foto scattata il giorno della morte scatena in lei la voglia di conoscere tutta la verità su quella madre che era una donna tanto bella quanto diversa dagli altri abitanti del piccolo paese di Kreuzwirt, in Alto Adige. In questa ricerca Sib trascina con sé Tony Carcano, quarantenne autore di romanzi rosa, che vive praticamente segregato nelle sue abitudini da scrittore, con una governante (Polianna) che si occupa di lui come una madre e in compagnia del...

  • Tipo: Blog
    Ven, 07/06/2019 - 12:30

    L’atmosfera del noir e tanta ironia. “Che fine ha fatto Sandra Poggi?” di Davide PappalardoDicembre 1973. Libero Russo è un ex poliziotto squattrinato che si è reinventato investigatore privato. Frequenta le bettole di una Milano un po’ decadente. I suoi compari sono prostitute e ladri, ed è anche grazie a loroche riesce a risolvere i casi. E che riesce a togliersi da situazioni, diciamo, imbarazzanti…

    Un giorno Libero viene contattato da Volpe, un pezzo grosso dell’Eni, riccone della Milano bene, che gli chiede di ritrovare la sua fidanzata, svanita nel nulla per l’ennesima volta. Una ragazza instabile, che segue le correnti del momento. Affascinante, e misteriosa, una di quelle che ti genera un brivido lungo la schiena anche solo a guardarla in foto.

    Volpe e Libero Russo formano una coppia piuttosto bislacca, e Russo non perde occasione di sottolinearlo; attraverso la sua autoironia si presenta al lettore, che non può non adorare quella sua aria triste che nasconde una sensibilità profonda...

  • Tipo: Blog
    Mar, 21/05/2019 - 12:30

    Quando la realtà è più nera del noir. “Cronaca nera” di James EllroyEinaudi Stile Libero Big continua il suo percorso nel noir americano con Cronaca nera di James Ellroy (traduzione di Alfredo Colitto), pubblicazione “antologica” che raccoglie due racconti di questo grande autore americano: Career Girls Murders uscito su «Vanity Fair» nel novembre 2017 e Clash by night-Il caso di Sal Mineo raccontato e reimmaginato uscito a dicembre 2018 sull’«Hollywood reporter».

    Qui si va oltre la ricostruzione romanzesca. Due delitti veri, due fatti di cronaca che hanno sconvolto l’America nel 1963 e nel 1976, vengono raccontati con il consueto stile di Ellroy che ti prende, ti trascina. Oltretutto, ad aumentare il coinvolgimento emotivo del lettore, qui si usa la prima persona: un investigatore ci racconta l’evolversi delle indagini. Se di evolversi si può parlare. Perché, sia nel caso dell’omicidio di Sal Mineo che nel caso delle ragazze in carriera, questa sembra più una cronaca degli errori investigativi che un resoconto delle...

  • Tipo: Blog
    Ven, 10/05/2019 - 10:30

    Alla (ri)scoperta dell’87° distretto di Ed McBain. “Canicola” e “Ninna nanna”Da giugno 2017 Einaudi Stile Libero Big ha iniziato a ripubblicare la serie di romanzi del poliedrico autore americano Ed McBain dedicata ai poliziotti dell’87° distretto.

    Iniziata con Cop hater (1956, uscito nei Classici del giallo Mondadori nel 1973 con il titolo L’assassino ha lasciato la firma e poi nel 2017 per Einaudi come Odio gli sbirri), questa fortunata serie poliziesca si è conclusa nel 2005, con Fiddlers (pubblicato come Traditori nel 2008 da Mondadori). Per un totale di cinquantacinque libri che hanno anche ispirato (tanto per farvi capire l’importanza di questo autore, ancora poco noto in Italia, se non ai veri appassionati del genere) alcuni episodi del telefilm Il tenente Colombo e il film Anatomia di un rapimento di Akira Kurosawa.

    Ciò che colpisce di questi romanzi e che li rende diversi dai polizieschi che li hanno preceduti è la mancanza...

  • Tipo: Blog
    Mar, 02/04/2019 - 10:30

    Quando si deve scegliere tra Giustizia e coscienza. “Case di vetro” di Louise PennyFinalmente un romanzo giallo degno di questo nome! Case di vetro di Louise Penny è stato per me una rivelazione e, soprattutto, un modo, finalmente, per riavvicinarmi a un genere che purtroppo negli ultimi anni mi ha regalato notevoli delusioni.

    Siamo in Québec; il commissario Armand Gamache è stato nominato capo della Sûreté e si trova a dover combattere contro forze avverse che sembrano davvero troppo grandi per lui; o meglio, troppo grandi per il sistema corrotto che ha costituito fin lì le forze di polizia canadesi. Sistema che proprio lui è stato chiamato a ripulire e ricostruire. Gamache si rifugia spesso in un paesino al confine con gli Stati Uniti, Three Pines: poche case, un B&B, una chiesa. Lì tutti si conoscono, tutti sanno tutto di tutti e la vita sembra scorrere serena tra serate al bistrot e baguette in compagnia. Eppure, anche dietro questa semplice normalità possono nascondersi oscuri segreti.

    ...
  • Tipo: Blog
    Mar, 26/03/2019 - 11:30

    Un ottimo libro, scritto benissimo. “La versione di Fenoglio” di Gianrico CarofiglioTre anni di attesa per rileggere di Pietro Fenoglio e della sua “versione”. In questo terzo romanzo della serie dedicata al maresciallo torinese di stanza a Bari, Gianrico Carofiglio ci presenta un Fenoglio a un passo dalla pensione con gli acciacchi della vecchiaia che lo tengono lontano dal lavoro che ama così tanto. Lontano, per modo di dire… Perché la mente investigativa del maresciallo non riesce a stare ferma neppure quando il corpo è costretto alla riabilitazione.

    Il nostro caro piemontese trapiantato in terra pugliese è costretto a una lunga riabilitazione dopo un intervento chirurgico. E mentre le gambe pedalano sulla cyclette, il cervello pedala nel ricordo di vecchi crimini a cui ha lavorato. Anche grazie alla presenza di un “compagno di fisioterapia”, il giovane Giulio. Giovane, sì, ma con una mente molto stimolante e un atteggiamento decisamente curioso che spingerà Fenoglio a raccontare il dietro le quinte di alcuni casi a cui ha lavorato.

    ...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.