Come realizzare i propri desideri. I consigli di Bruce Lee

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

14 scrittori famosi e le loro ultime parole

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Tutti i contenuti di Emiliano Reali

  • Tipo: Blog
    Mer, 17/10/2018 - 10:30

    Il lavoro dello scrittore, tra esattezza ed emozione. Intervista a Marco BosonettoOggi ho avuto modo di intervistare Marco Bosonetto, autore che trovate in libreria con Il bacio della Dea Montagna (Piemme, 2018). La sua è un’opera che permette di avventurarsi al contempo tra le vette montane e nei cunicoli più impervi della personalità umana, quella vera, quella che divampa quando le sovrastrutture sono così soffocanti da risultare insopportabili. Uno scrittore di successo, di fondo insoddisfatto, un adolescente in rivolta, una moglie ancora, un amico politicamente scorretto ma che tra tutti risulterà quello maggiormente equilibrato, e lui il bacio mortale della Dea Montagna, questo e altro ancora tra le pagine.

     

    Potrebbe dirmi come è nata l’idea che ha dato vita al suo ultimo romanzo Il bacio della Dea Montagna?

    Ho immaginato uno scrittore di successo che comincia a chiedersi se i tanti che hanno comprato il suo libro lo abbiano letto davvero, integralmente....

  • Tipo: Blog
    Gio, 04/10/2018 - 10:30

    Il duro lavoro dell’editor. Intervista a Gabriele SabatiniOggi ho avuto il piacere di intervistare Gabriele Sabatini, persona dagli occhi puliti e dal sorriso genuino, che dietro modi pacati ed educati cela un animo volitivo e determinato.

    Editor di professione, si è lanciato in un’incursione dall’altra parte della barricata, firmando il libro Visto si stampi (ItaloSvevo, 2018), nel quale racconta una serie di vicende editoriali che ebbero luogo nel rinascimento dell’editoria italiana, ovvero nell’immediato dopoguerra. Viene svelato molto di quello che c’è prima di arrivare alla pubblicazione di un’opera, portando il lettore all’interno di dinamiche per lui sconosciute, ma con le quali gli scrittori fanno i conti ogni giorno come per esempio libertà nel trattare certi temi o censura, oppure scelta autonoma del titolo o titolo imposto.

     

    Cosa ha studiato, aveva già le idee chiare una volta preso il diploma?

    Idee chiare? No, per nulla! Durante l’estate in cui mi sono diplomato devo...

  • Tipo: Blog
    Sab, 08/09/2018 - 09:17

    Arrivederci alla Favolosa Karl du PignèIl 4 settembre, poco dopo le ore 22, LaKarlDuPignè ha deciso, da eccellente trasformista quale era, di mutare forma e di abbondonare noi comuni mortali. Lei, la favolosa, come amava ironicamente definirsi quando qualcuno la salutava con «Ciao, bella», rispondendo: «Bella, ci sarai tu. Io sono favolosa.»

    Ci sono assenze che nell’esatto momento in cui si manifestano creano un vuoto che si allarga progressivamente. Quando a scomparire non è solo un talento, un trasformista, un personaggio, ma soprattutto un’anima di quelle tanto combattive quanto sensibili, ciò è inevitabile.

    Andrea Berardicurti, in arte LaKarlDuPignè, per gli amici LaKarl, la zia di molti. Quello che più mi ha colpito nel conoscerlo, dopo averlo visto calcare innumerevoli volte il palco del Maurizio Costanzo Show insieme a Vladimir Luxuria quando ancora l’espressione Drag Queen aveva qualcosa di esotico e non era entrata nel vocabolario corrente degli italiani; dopo averlo ascoltato per anni sul carro del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli durante il Gay Pride che a gran voce, con quell’...

  • Tipo: Blog
    Ven, 13/07/2018 - 10:30

    Un banco insanguinatoPatrizia Carrano con Banco di prova. Indagine su un delitto scolastico (ItaloSvevo, 2018) fa varcare al lettore la soglia di una delle scuole più prestigiose di Roma: il Liceo Ginnasio Statale Torquato Tasso. Ci guida all’interno dell’Istituto, la rincorriamo nelle sue minuziose e attente descrizioni, dalle quali si evince il tessuto sociale ed economico al principio degli anni Sessanta.

    La voce narrante, quasi una coscienza iperuranica, racconta la storia dell’ombra. L’ombra protagonista di questo romanzo e di una inquietante vicenda di cronaca che troppo presto e superficialmente è stata archiviata, temendo di scoperchiare marciume e inefficienza che avrebbero macchiato l’illusione della ripresa post-bellica.

    Può un’ombra conquistare consistenza al punto di manifestarsi anche dopo più di cinquanta anni?

     

    Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

     

    Claudio Liberati approda al ginnasio, una fase delicata, quella in cui ci si sente...

  • Tipo: Blog
    Mer, 04/07/2018 - 12:30

    Cosa ci racconta l’infedeltà. Intervista a Esther PerelHo avuto il piacere di intervistare Esther Perel, psicologa di fama internazionale venuta alla ribalta per le sue idee riguardo l'infedeltà. Di recente è uscito il suo saggio Così fan tutti. Ripensare l'infedeltà (Solferino, 2018). Cerchiamo di capire con lei cosa rappresentano nella relazione le parole “tradimento” e “infedeltà”, se qualcuno ne è immune, e se esiste un antidoto per la sopravvivenza della coppia anche dopo essersi scontrata con questi due apparenti cataclismi.

     

    Desideri migliorare il tuo inedito? Scegli il nostro servizio di Editing

     

    Prima di tutto vorrei ringraziarla per la disponibilità, poi vorrei mi spiegasse come mai ha scritto questo libro.

    Ho volute scrivere un libro che analizzasse le relazioni attraverso il fenomeno dell’infedeltà. Questa è un’opera che utilizza l’infedeltà per comprendere i cambiamenti, le tensioni, i dilemmi,...

  • Tipo: Blog
    Mer, 13/06/2018 - 10:30

    La sfilata delle vite mancatePer scrivere di “dilettanti” ci vuole un “professionista”, uno di quelli che l’arte ce l’ha nel sangue, che lo attraversa, lo nutre, lo ispira, lo tiene in vita. E questo prescinde dal fatto che il suo operato venga o meno universalmente riconosciuto, lodato, che nell’era della globalizzazione chiunque senta nominare il suo nome non abbia bisogno di cercarlo su Google. No, non è importante per chi silenziosamente, con le parole, negli anni, in molti anni, ha gridato con eleganza di vite al limite, di vite taciute, di vite mancate, occasioni lasciate sfilare innanzi senza tendere la mano per afferrare quel potenziale sorriso che avrebbe alleggerito il grigiore stantio. Spesso si indaga su quali siano gli elementi imprescindibili per far di un’opera un successo. Che poi domandarsi cosa significhi la parola “successo”, interrogarsi a riguardo, trascina in un turbinio di mezze verità che se a tratti sembrano abbracciare l’essenza poi si dissolvono immancabilmente nell’ipocrisia del commerciale. Ma allora cosa fa di un romanzo una gemma rara, anche se il suo valore non arriverà alle masse, quali gli elementi...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.