Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Come leggere un libro

Tutti i contenuti di Gaël Pernettaz

  • Tipo: Blog
    Mer, 19/06/2019 - 10:30

    Viaggio alle radici dell’Europa. “Il filo infinito” di Paolo RumizÈ uscito a marzo presso Feltrinelli Il filo infinito, l’ultimo libro di Paolo Rumiz, scrittore giramondo. Si tratta di un racconto dei suoi viaggi nel vecchio continente con tappe sui generis: i principali monasteri benedettini che, più di mille anni fa, in un’epoca di incursioni barbariche, paure e spaesamento, hanno contribuito alla fondazione di un’unità europea, ora a grande rischio Tutto ciò grazie a una regola tanto semplice quanto rivoluzionaria: Ora et labora, prega e lavora.

    Rumiz racconta di un viaggio circolare, che comincia nell’Appennino – a Norcia – e sempre lì si conclude. Nella città distrutta dal sisma, l’autore vede la sola statua del Santo, in bilico sul terreno squarciato e ha un’agnizione. Come la statua del Santo sembra posta esclusivamente a proteggere il luogo dallo sprofondare nelle viscere della Terra, così Benedetto – e dopo di...

  • Tipo: Blog
    Lun, 20/05/2019 - 10:30

    Il romanzo della roba. “I leoni di Sicilia” di Stefania AuciÈ uscito lo scorso 6 maggio a cura della casa editrice Nord I leoni di Sicilia, primo romanzo della saga dei Florio, a opera di Stefania Auci.

    Il nome Florio non dirà molto ai più; qualcuno lo potrà collegare al marsala, ma per il resto poco viene alla mente. Pare invece che i Florio, negli ultimi due secoli, siano stati una famiglia di incredibile prestigio e ricchezza, composta di grandi lavoratori e imprenditori, che seppero creare un vero e proprio impero partendo dal nulla, o quasi.

    Per chi vuole sapere di più su questa famiglia dalla storia curiosa e affascinante è d’obbligo un’attenta lettura di questo libro, che ripercorre il tragitto della famiglia dall’arrivo in Sicilia, nel 1799, sino al 1868 quando Ignazio Florio è saldamente a capo di una delle più fiorenti aziende del neonato regno d’Italia. Non ci si confonda: non siamo di fronte a una noiosa monografia sulla sorte di una famiglia ottocentesca del Sud Italia, ma di un...

  • Tipo: Blog
    Lun, 06/05/2019 - 10:30

    Sulle tracce di Ulisse. “Itaca. L’isola dalla schiena di drago” di Luca BaldoniSenza dubbio Itaca ha un curioso primato: essere al contempo fra le isole più conosciute e quelle meno conosciute della Grecia. Più conosciuta perché: chi non ha letto o sentito parlare del mitico nostos, viaggio di ritorno di Ulisse dopo la guerra di Troia, verso «Itaca ricca di rocce»? Meno conosciuta perché non credo nessuno sappia dire dove si trova in una cartina muta o elencarne fiumi, montagne e città, o anche disegnarne la forma su un foglio bianco.

    Per conoscere meglio quest’isola tanto suggestiva, presso Exorma è uscita una guida turistica molto sui generis, che alla descrizione dell’isolotto alterna capitoli di storia, archeologia e, ovviamente, mito.

    Itaca. L’isola dalla schiena di drago appartiene a quel tipo di guide turistiche che preferisco, in cui la storia, i luoghi di interesse di un Paese non sono divisi e compartimentati...

  • Tipo: Blog
    Mar, 02/04/2019 - 12:30

    L’anima del Myanmar, “Il segreto del vecchio monaco e altre fiabe birmane”Uscito il 22 novembre scorso presso l’editore Beat, Il segreto del vecchio monaco e altre fiabe birmane è una piccola finestra su un mondo tanto distante dal nostro: quello contadino del Sud-Est asiatico, rappresentato in questo caso dal Myanmar.

    Frutto di un lavoro di équipe, i racconti presenti in questo testo sono stati raccolti e rielaborati infatti da tre grandi conoscitori del Paese come il giornalista-scrittore tedesco Jan-Philipp Sendker (che «dal 1995 erastato dozzine di volte nella ex colonia britannica») il figlio Jonathan (che in Myanmar vive) e la scrittrice Lorie Karnath (altra grande conoscitrice della nazione). I tre si sono presi l’onere di registrare tutti i racconti con cui sono entrati in contatto, con la calma e la metodicità che si dedica a ciò che amiamo particolarmente, cercandoli sia in vecchi libri, sia nelle storie delle nonne ai nipoti la sera, o degli insegnanti agli alunni, una modalità di trasmissione dall’anziano al giovane che ricorda...

  • Tipo: Blog
    Gio, 28/03/2019 - 11:30

    Due inediti di Yukio Mishima, lo scrittore-samurai in libreriaPersonalmente, nel comprare un libro, soprattutto fra i grandi classici, o di autori che non conosco, ho sempre fatto molta attenzione agli apparati critici e, se indeciso fra due edizioni, spesso mi sono ritrovato a scegliere quella con il paratesto più completo. A differenza di quanti neppure leggono l’introduzione per non “farsi rovinare la trama”, ho sempre trovato che il piacere di una lettura fosse infinitamente maggiore se accompagnato da una contestualizzazione e da un commento che mi guidasse, presentandomi interpretazioni, punti di vista e impressioni che avrei poi sommato ai miei.

    Per tale ragione (e molte altre) ho molto apprezzato il volume di Atmosphere, uscito il 28 febbraio scorso, che raccoglie due scritti di Yukio Mishima: Medioevo e Il Palazzo del bramito dei cervi.

    I due testi – un racconto il primo, dramma teatrale il secondo – sono infatti stati curati magnificamente da Virginia Sica la...

  • Tipo: Blog
    Gio, 24/01/2019 - 11:30

    La letteratura di oggi fra pop e cattivo gusto, nella “Casa di carte” di Matteo MarchesiniCasa di carte è una raccolta di articoli e saggi sulla letteratura e la critica in Italia negli ultimi anni, scritta da Matteo Marchesini, critico, poeta e romanziere emiliano, e pubblicata da Il Saggiatore nella collana La cultura.

    È bene dirlo sin dall’inizio, quello proposto dall’autore è l’affresco di una situazione disperata, messa a nudo con sguardo disincantato e ironico da cui esce fuori un’immagine desolante della situazione della scrittura in Italia negli ultimi anni (dal boom in poi, questo il periodo analizzato dall’autore) caratterizzata da una mercificazione del libro («Pubblicate, pubblicate, qualcosa resterà») che porta con sé una saturazione del mercato, privando anche il lettore più volenteroso o lo studioso del tempo e della pazienza necessari per farsi un’idea su un libro («Novecento: leggi e rileggi un testo finché...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.