In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Come leggere un libro

Perché è importante leggere

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Tutti i contenuti di Stefania Massari

  • Tipo: Blog
    Ven, 06/07/2018 - 12:30

    Un padre serve davvero? “Quattro madri” di Shifra HornQuattro madri, scritto da Shifra Horn, autrice pluripremiata di fama internazionale, e pubblicato dalla casa editrice Fazi nella traduzione di S. Kaminki, è un romanzo commovente e disarmante ambientato nella ruvida terra di Israele.

    La protagonista del libro è Amal, nata nell'estate del 1948 a Gerusalemme, tra granate che fendono il cielo. Tre le donne testimoni della sua nascita: la madre Gheula, avvocato, la nonna Pnina Mazal, innamorata dei suoi gatti, e la bisnonna Sarah, dalle doti curative e miracolose. Nessun uomo è presente al parto. Col tempo, però, Amal avverte la necessità di sapere chi sia il suo vero padre, ma ogni volta che si avvicina alla madre per saperne di più e ricevere qualche informazione al riguardo, lei distoglie lo sguardo, lasciando la figlia ammutolita e delusa. Diventata donna, in lei si insinua sempre più la convinzione che qualsiasi uomo avesse sposato in futuro l'avrebbe subito lasciata, come era accaduto in passato per le donne della sua famiglia, e infatti la sua...

  • Tipo: Blog
    Lun, 07/05/2018 - 13:33

    Il racconto delle nostre fragilità. “Fai piano quando torni” di Silvia TruzziFai piano quando torni, scritto dalla giornalista de «Il Fatto Quotidiano» Silvia Truzzi e pubblicato dalla casa editrice Longanesi, è un romanzo che pone l'accento sulla ricerca di identità e sul senso di smarrimento che, spesso, scaturisce dalla mancanza di amore.

    La protagonista del libro è Margherita, una giovane donna che, a causa di un incidente d'auto, è stata ricoverata d'urgenza in ospedale. Al suo risveglio trova, nella stanza, un'allegra vecchietta di nome Anna che fa di tutto per tenerle compagnia. Inizialmente, la personalità esuberante di Anna non coincide con quella scontrosa e scorbutica di Margherita, ma col tempo le due finiscono per affezionarsi e fare amicizia.

     

    Vuoi conoscere potenzialità e debolezze del tuo romanzo? Ecco la nostra Valutazione d’Inedito

     

    Anna ha 76 anni ed è stata una...

  • Tipo: Blog
    Gio, 05/04/2018 - 11:30

    Una donna alle prese con la malattia. “Storia della mia ansia” di Daria BignardiIn Storia della mia ansia, l'ultimo romanzo scritto da Daria Bignardi e pubblicato dalla casa editrice Mondadori, si affronta con delicatezza e tatto un argomento che, per anni, è stato considerato un tabù: l'ansia.

    La protagonista del libro è Lea, una sceneggiatrice sposata con Shlomo, un architetto algido e scostante, conosciuto una sera a Gerusalemme. La loro vita procede fra alti e bassi contornata dai figli adolescenti che tengono unita la coppia. Lea, all'improvviso, scopre di essere malata e inizia a vivere quel calvario fatto di estenuanti chemioterapie e di cure sperimentali. Il suo corpo cambia, la sua mente sembra impazzire, l'affetto e il calore umano sono le uniche cose che leniscono il suo dolore.

    La malattia, del resto, coglie tutti impreparati. Shlomo si trova a dover fare i conti con i propri limiti. Non sa come affrontare il dolore, non è in grado di consolare, i sentimentalismi lo...

  • Tipo: Blog
    Lun, 05/02/2018 - 11:30

    L’animo umano e le sue ferite. “La montagna del padre” di Phillip LewisLa montagna del padre, scritto da Phillip Lewis e pubblicato dalla casa editrice Bompiani nella traduzione di Alberto Cristofori, è un romanzo di spessore.

    La vicenda è ambientata a Old Buckram, una minuscola cittadina situata tra i Monti Appalachi, disadorna e caratterizzata da antiche superstizioni e palpabile ignoranza. I suoi abitanti, poveri ma dignitosi, sbarcano il lunario lavorando, stando in famiglia e imparando a sopravvivere a lunghissimi inverni di gelo e di miseria. I ragazzi sono soliti frequentare la scuola solo per brevi periodi e fra tutti spicca un ragazzino che ama studiare e immergersi in ore piene di letture dalle quali apprende il più possibile. Lui con un libro in mano è felice. Si chiama Henry e trascorre il tempo nella biblioteca del paese, perché i genitori non possono permettersi di comprare libri. Il padre, Helton, è un operaio e la madre bada alla casa. Il suo talento si sviluppa a tal punto da voler diventare uno scrittore e andar via da quella...

  • Tipo: Blog
    Ven, 29/12/2017 - 10:30

    Di tutti questi cuochi non ne possiamo più. Ridiamoci su con Antonio AlbaneseLenticchie alla julienne, libro scritto dal poliedrico attore, regista e cabarettista Antonio Albanese e pubblicato dalla casa editrice Feltrinelli, narra le vicissitudini di uno dei più grandi chef esistenti, Alain Tonné, che già dal cognome evoca quel rinomato piatto che si prepara durante un'occasione importante e che prende il nome di vitel tonné.

    La missione che Tonné dovrà compiere sarà quella di ottenere la quarta stella che lo consacrerà il guru della cucina sperimentale. Poco si sa di lui e della sua sfera intima e familiare; tutto ciò che salta all'occhio di un lettore attento è quell'aurea che gli si crea intorno e che gli fa ottenere un consenso dietro l'altro, tanto da fare proseliti ovunque e creare schiere di seguaci agguerriti e appassionati che non si perdono nessun numero del grande chef.

    Il personaggio descritto nel libro vi risulterà familiare, dato che i programmi tv...

  • Tipo: Blog
    Gio, 07/12/2017 - 10:30

    Siamo tutti schiavi della tecnologia? Intervista a Giuseppe GennaHistory, scritto da Giuseppe Genna e pubblicato dalla casa editrice Mondadori, è un libro unico nel suo genere. La sua unicità risiede nella scrittura libera, arzigogolata, ipnotica e suggestiva che lo scrittore utilizza per farci immergere in un universo dominato da un'incombente tecnologia che frantuma le menti e la nostra capacità di raziocinio. Nel frattempo, uno scrittore disoccupato, estraneo a questo mondo schiavizzato dall'intelligenza artificiale, fa un incontro speciale. History, una bambina autistica, scardinerà le sue certezze legate alla solidità di un secolo passato, quello novecentesco, nel quale l'autenticità che si respirava era forse sinonimo di personalità e di genuinità oramai dimenticata.

    E proprio di questi temi, oltre che di History, abbiamo parlato con Giuseppe Genna nell’intervista che ci ha...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.