Come leggere un libro

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Perché è importante leggere

Tutti i contenuti di Stefania Massari

  • Tipo: Blog
    Gio, 14/02/2019 - 09:30

    Diventare adulto a quarant’anni. “L'amore finché resta” di Giulio PerroneQuartiere Parioli. Tommaso è un uomo di quarant'anni che improvvisamente si ritrova senza moglie, casa e lavoro. Sapeva di non essere un marito esemplare e devoto, ma non si aspettava di certo la decisione brusca presa dalla moglie Lucrezia che decide di lasciarlo, preferendo un altro uomo al suo posto.

    D'altronde il loro non è mai stato un matrimonio d'amore, ma piuttosto di convenienza. Tommaso voleva accanto una donna benestante che lo potesse mantenere, vista la sua poca propensione a fare lo psicologo; lei figlia del notaio Altomonti sognava una persona di diversa estrazione sociale per destabilizzare i suoi genitori. La vita che Tommaso aveva attentamente costruito, dunque, si sgretola e lui sarà costretto a tornare ad abitare a casa della madre, in un quartiere popolare, inseguito dai creditori.

    Questa è la trama di L'amore finché resta: libro scritto da Giulio Perrone e pubblicato dalla casa editrice HarperCollins...

  • Tipo: Blog
    Lun, 07/01/2019 - 11:30

    La poesia di Gabriela Mistral, “Canto che amavi”Gabriela Mistral, poetessa, insegnante e femminista cilena, è stata l’unica donna sudamericana ad avere ricevuto il premio Nobel per la Letteratura nel 1945. Di origini basche e ebree, era nata a Vicuña, in Cile, il 7 aprile 1889, e aveva vissuto un’infanzia molto povera nel paese andino di Montegrande. dove aveva cominciato a scrivere poesie come autodidatta e a ottenere le prime pubblicazioni sui giornali locali a soli quindici anni.

    Forse non tutti sanno che Gabriela Mistral si chiamava, in realtà, Lucila Gogoy Alcayaga e che si firmava con uno pseudonimo in onore dello scrittore Gabriele D’Annunzio, di cui amava profondamente la scrittura, del vento mistral, che lei conosceva benissimo, e del poeta occitano Federico Mistral, che aveva vinto il Nobel nel 1904.

    Iniziò prestissimo a occuparsi dei diritti delle donne e a insegnare nelle scuole elementari di campagna dell’estremo sud, tanto da essere nominata preside di una scuola a Punta Arenas, e poi, nel 1920, preside di un importante liceo di Santiago. In seguito, trascorse due anni...

  • Tipo: Blog
    Mer, 05/12/2018 - 13:30

    Le donne ostinate e solidali di Lucia BerlinSera in paradiso è una raccolta di racconti scritta da Lucia Berlin e pubblicata dalla casa editrice Bollati Boringhieri (nella traduzione di M. Fairnali) nella quale si narrano storie che indagano a fondo nelle pieghe dell'animo umano e che hanno come protagonisti uomini, donne, bambini che popolano il continente americano da sempre dotato di fascino e carattere, come la stessa autrice fra l'altro: donna dalla forte personalità che ha incantato con una scrittura prolifica e avvincente i suoi lettori.

    Nella raccolta magia e realismo si alternano per dar voce a storie dal vissuto difficile nelle quali i personaggi che vengono descritti sono profughi siriani, messicani che vivono in condizioni di povertà, musicisti e alcolisti e, come accade spesso negli scritti di Berlin, troviamo citati persinoelementi autobiografici appartenenti alla vita della scrittrice che rendono la narrazione ancora più empatica e coinvolgente.

     

    Desideri migliorare il tuo inedito?...

  • Tipo: Blog
    Mar, 06/11/2018 - 11:30

    L’emozione dei ricordi. “La collezionista di meraviglie” di Valentina CebeniDafne è solo una bambina quando, in un vecchio baule di casa, trova una spazzola d’argento. Incuriosita la prende in mano e improvvisamente ha una visione: una donna, seduta davanti a uno specchio, si spazzola i capelli. È così che scopre di possedere un dono speciale. Basta, infatti, che tocchi degli oggetti antichi per conoscerne la loro storia.

    Sono passati parecchi anni da quel momento e Dafne è diventata una donna che vorrebbe fuggire via da una vita che le sta stretta e che necessita di un vero e proprio cambio di rotta. Così lascia Roma e abbandona Ettore, un uomo con il quale viveva una relazione tormentata, per far ritorno a Torralta e ritrovare la serenità perduta. In questo paesino, dove i colori e i profumi sono rimasti immutati nel tempo, abita la nonna Clelia rimasta sola dopo la morte del marito Levante che gestiva una piccola bottega d'antiquariato nella quale si potevano trovare oggetti rari e ricchi di storia. Quando Dafne vi giunge, decide che il...

  • Tipo: Blog
    Mer, 10/10/2018 - 10:30

    Il romanzo sulla forza dell’amore. “Isola di Neve” di Valentina D’Urbano2004. Il protagonista di questa storia è Manuel, un ragazzo in preda a una crisi esistenziale avvenuta in seguito a un bruttissimo gesto che ha commesso e che lo ha costretto a fuggire dalla sua città natale, Roma, e a cercare rifugio a Novembre: l'isola dove abitavano i suoi nonni sperduta nel Mar Tirreno insieme a un'altra piccola isoletta che porta il nome di Santa Brigida, nella quale riposano le macerie di un vecchie carcere abbandonato. Nella solitudine Manuel si perde fra allucinazioni e pensieri invadenti, ma questa quiete apparente viene stravolta da Edith, una ragazza tedesca con i dread e il piercing al naso, giunta sull'isola per risolvere un mistero vecchio di cinquant’anni. Secondo le sue ricerche, infatti, Andreas Von Berger, violinista di fama e ultimo detenuto nel carcere di Santa Brigida, avrebbe avuto una storia d'amore con una donna che avrebbe nascosto il suo violino dal valore inestimabile.

     

    Vuoi conoscere...

  • Tipo: Blog
    Ven, 03/08/2018 - 12:30

    I racconti della precarietà umana. “Sotto il falò” di Nickolas ButlerSotto il falò, raccolta di dieci racconti scritta da Nickolas Butler e pubblicata dalla casa editrice Marsilio, mostra sin dalle prime pagine un carattere ruvido e deciso che cattura l'attenzione del lettore.

    Chiunque si imbatta in questo genere di storie, tradotte egregiamente dalla bravissima Claudia Durastanti, e ne approfondisca il contenuto, noterà di sicuro quanto intense e profonde esse siano, perché Butler dà l'impressione che ogni particolare descritto e ogni parola utilizzata siano stati il prodotto di sudore e fatica misti a polvere e cuore.

    Sullo sfondo, troviamo un'America agricola, rurale, campestre, caratterizzata da gente semplice che vive in villaggi sperduti o in mezzo a vaste praterie, che confinano con boschi ricchi di alberi secolari, spesso circondati da distese azzurre di laghi che ne lambiscono il territorio.

    Sembra quasi di percepire in lontananza il suono del jukebox che suona, in loop,...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.