Perché è importante leggere

Come leggere un libro

In cucina con Leonardo da Vinci, cuoco provetto

Intervista a Nicholas Sparks, ecco come nascono i suoi romanzi

Tutti i contenuti di Silvia Scapinelli

  • Tipo: Blog
    Mer, 26/02/2020 - 11:30

    Il coraggio delle proprie debolezze. “Mia sorella mi rompe le balle” di Damiano e Margherita TerconÈ uscito edito da Mondadori il romanzo d'esordio Mia sorella mi rompe le balle scritto dai fratelli di Rimini, Damiano e Margherita Tercon.

    Damiano e Margherita, protagonisti del loro stesso romanzo, si sono fatti conoscere grazie ai social fino ad arrivare, nel 2019, in semifinale alla trasmissione televisiva Italia's Got Talent, raggiungendo oltre 5 milioni di visualizzazioni online con il video della loro performance.

    Il successo della loro esibizione, in cui Damiano autistico si esibiva come cantante lirico mentre la sorella gli dava fastidio, ha fatto breccia rovesciando con ironia i preconcetti e i luoghi comuni spesso legati ai “poveri disabili”. Da questo evento è nato il libro Mia sorella mi rompe le balle, condito della stessa ironia che fa da leitmotiv di tutte le vicende, per dirla in stile Damiano:

    «E cosa insegna, il senso...

  • Tipo: Blog
    Gio, 23/01/2020 - 11:30

    La cabina degli amori perduti. “Quel che affidiamo al vento” di Laura Imai MessinaL'ultimo romanzo di Laura Imai Messina, Quel che affidiamo al vento, edito da Piemme, possiede intrinsecamente la saggezza intima di un tè giapponese e la maniera sintetica della letteratura nipponica.

    La storia tratta di anime solitarie che hanno perso l'amore e che si ritrovano sulla collina di Kujira- yama, la Montagna della Balena, nella solennità di un evocativo giardino chiamato Bell Gardia.

    Sono molte le trame che s’intrecciano nel sacro tempio di quella montagna, ma in particolare la scrittrice dà voce a Yui e Takeshi, due spiriti smarriti che cercano risposte nel vento.

    Nel mezzo della collina è situata una cabina telefonica con al suo interno un telefono scollegato tramite il quale le persone possono dialogare con gli affetti perduti.

    Dopo lo tsunami del 2011 che in quella zona portò una vera e propria strage di estenuante violenza, Yui, che ha perduto la madre e la...

  • Tipo: Blog
    Mer, 15/01/2020 - 09:30

    Liberarsi delle angosce del passato. “Virginia nel cassetto” di Stefano BiolchiniVirginia nel cassetto è il romanzo d'esordio di Stefano Biolchini pubblicato da Caffè Orchidea editore.

    La famiglia Corsini, di origine sarda, si tramanda un segreto. Andrea Corsini, alla morte del padre suicida, intraprende un viaggio a Parigi nell'appartamento di famiglia mirando alla conoscenza della parentela di origine, della zia Virginia strettamente correlata al padre, ma soprattutto di se stesso.

    «Solo allora che ero lì, e lui era morto da tempo, capivo quanto quelle sembianze diaboliche erano anche mie, allora, che la loro oscurità spaventosa illuminava, benevola, la mia nostalgia.»

     

    Cosa aveva condotto Virginia in Francia? Il ruolo di Andrea diviene quello di «togliere il velo al suo fantasma, raccontare la sua vita che era un incrocio d'algoritmi infiniti».

     

    Desideri...

  • Tipo: Blog
    Lun, 25/11/2019 - 11:30

    Invidia e avidità, le radici dei mali umani. “La scatola di cuoio” di Gianni Spinelli«In ogni istante della nostra vita abbiamo un piede nella favola e uno nell'abisso». È con questa citazione di Paolo Coelho che Gianni Spinelli introduce il suo ultimo romanzo, La scatola di cuoio, pubblicato da Fazi Editore.

    E di fatto il romanzo è un’insolita favola sul rancore e la cupidigia umana, terreno fertile per ogni affezione dell'animo umano e abisso del cuore.

    Il romanzo è strutturato come una pièce teatrale dall'aura pirandelliana, dove fa da sfondo il paese di San Clemente in Basilicata negli anni Cinquanta.

    «[…] San Clemente non era indicata sulla cartina geografica: si nascondeva, pigra e rassegnata all’abbandono. San Clemente, comunque, esisteva, con il Municipio e la Chiesa Madre, a quasi...

  • Tipo: Blog
    Mar, 05/11/2019 - 11:30

    Diventare adulti lontano da casa. “Deviazioni. Storie di un italiano a Lisbona” di Marcello SaccoDeviazioni. Storie di un italiano a Lisbona è l'ultimo libro di Marcello Sacco pubblicato da Tuga Edizioni.

    Il titolo Deviazioni, racconta Sacco in un’intervista rilasciata a Italian Culture, si ispira in parte alla canzone di Vasco Rossi («quante deviazioni hai! E non mi dire che sei puro come un giglio, che sei un padre perché c'hai un figlio…») e in parte il titolo introduce a una trama fatta di varie “deviazioni/ digressioni” e a un filo conduttore basato su ricordi non disposti su un tempo uniforme.

    Ma solo la struttura temporale è disomogenea perché lo stile narrativo è chiaro e nitido come lo definirebbe Fabrizio, protagonista del romanzo:

    «Io invece, anche solo come scrittore potenziale, scrivevo nell’unico modo in cui, da bambino, mi riusciva di disegnare: ricalcando. Prendevo un libro illustrato e, con l’aiuto della...

  • Tipo: Blog
    Lun, 30/09/2019 - 10:30

    Un romanzo entusiasmante. “Una questione di tempo” di Alex CapusUn altro entusiasmante romanzo dell’autore bestseller tedesco Alex Capus. S’intitola Una questione di tempo, pubblicato da Keller Editore e tradotto da Franco Filice, è uscito in Italia e presentato di recente al Festival della Letteratura di Mantova.

    Già dall'incipit l'autore ci proietta nell'avventuroso cuore della savana africana. Anton Rüder sta fuggendo, stremato dalla fatica. Si ciba rapido di pappa d'avena direttamente dal pentolone, scivola, cade e ricomincia a fuggire. Si nasconde e lecca il cibo sparso sulla sua pelle, poi si addormenta. Ma è vivo. È un sopravvissuto. Il romanzo parte dalla fine. Da quale avventura proviene questo personaggio? È il novembre del 1913. La piccola nave Götzen viene smontata per essere trasportata dal Mare del Nord fino al lago Tanganica nell'Africa orientale. Anton Rüder coordina i tre operai incaricati di questo lavoro sperando in un futuro migliore. Ma la vita africana si fa coinvolgente soprattutto quando i tre manovali si trovano di...

Il Blog

Il blog Sul Romanzo nasce nell’aprile del 2009 e nell’ottobre del medesimo anno diventa collettivo. Decine i collaboratori da tutta Italia. Numerose le iniziative e le partecipazioni a eventi culturali. Un progetto che crede nella forza delle parole e della letteratura. Uno sguardo continuo sul mondo contemporaneo dell’editoria e sulla qualità letteraria, la convinzione che la lettura sia un modo per sentirsi anzitutto cittadini liberi di scegliere con maggior consapevolezza.

La Webzine

La webzine Sul Romanzo nasce all’inizio del 2010, fra tante telefonate, mail e folli progetti, solo in parte finora realizzati. Scrivono oggi nella rivista alcune delle migliori penne del blog, donando una vista ampia e profonda a temi di letteratura, editoria e scrittura. Sono affrontati anche altri aspetti della cultura in generale, con un occhio critico verso la società contemporanea. Per ora la webzine rimane nei bit informatici, l’obiettivo è migliorarla prima di ulteriori sviluppi.

L’agenzia letteraria

L’agenzia letteraria Sul Romanzo nasce nel dicembre del 2010 per fornire a privati e aziende numerosi servizi, divisi in tre sezioni: editoria, web ed eventi. Un team di professionisti del settore che affianca studi ed esperienze strutturate nel tempo, in grado di garantire qualità e prezzi vantaggiosi nel mercato. Un ponte fra autori, case editrici e lettori, perché la strada del successo d’un libro si scrive in primo luogo con una strategia di percorso, come la scelta di affidarsi agli addetti ai lavori.